Aggiornamenti sul nuovo design del display Apple

Apple ha confermato che sta lavorando a un nuovo display da vendere insieme a Mac Pro: ecco cosa puoi aspettarti

mac pro 2019 Apple

Apple ha lasciato il mercato dei display stand-alone nel 2016 quando ha interrotto le vendite del suo display Thunderbolt. Tuttavia, sembra che l’azienda abbia fatto un’inversione di marcia, confermando ad aprile 2017 che prevede di realizzare un nuovo display standalone con il nuovo Mac Pro attualmente in sviluppo.

La rivelazione è arrivata quando tre dirigenti Apple hanno parlato dei piani dell’azienda per il Mac Pro. È stato rivelato che un nuovo display è in lavorazione presso Apple, che dovrebbe essere spedito nel 2019 insieme al rinnovato Mac Pro.

Il responsabile del marketing di Apple, Phil Schiller, ha dichiarato: “Come parte del fare un nuovo Mac Pro – è, per definizione, un sistema modulare – faremo anche un display professionale.”

Valuteremo quando Apple inizierà a vendere questo nuovo display stand-alone; se questo display è probabile che sia 5K come iMacs, 6K o anche 8K; e quanto è probabile che costino.

L’ultima indicazione è che il nuovo display di Apple sarà un monitor da 31,6 pollici a 6K e sarà introdotto nel terzo trimestre del 2019, di cui più avanti. È passato molto tempo dall’ultima volta che Apple ha lanciato un display. L’Apple 27in Thunderbolt Display è stato commercializzato per la prima volta nel luglio 2011. Offriva quella che ora sarebbe considerata una scarsa risoluzione 2560 x 1440 che non può nemmeno eguagliare il 2560 x 1600 del Retina MacBook Pro da 13 pollici ed è rimpicciolita dalla 5K iMac’s 5120 x 2880.

Le fonti predicono un nuovo monitor esterno 5K di Apple, completo di GPU integrata, sarebbe stato presentato al WWDC 2016, ma nessun hardware di nessun tipo è stato svelato alla fiera estiva dell’azienda e invece Apple ha rimosso il display dalla vendita. Ma nel 2017 la società ha cambiato idea e rivela che inizierà a vendere un nuovo display quando verrà lanciato il nuovo Mac Pro.

Per quanto riguarda il momento in cui il nuovo display potrebbe essere in vendita, probabilmente dipende molto dallo sviluppo del nuovo Mac Pro, ma Apple ha confermato che sarà in vendita nel 2019.

Il nuovo display sarà progettato per gli utenti Mac Pro, ma Apple potrebbe voler spingere la sua gamma di display anche sul mercato MacBook, incoraggiando i possessori di MacBook Air e MacBook Pro ad acquistare un secondo schermo.

Apple non ha detto molto sul suo nuovo display, oltre a confermare che uno è in lavorazione. Tuttavia, l’azienda ha parlato a lungo della sua spinta a soddisfare le richieste e le esigenze dei mercati professionali e creativi.

Parlando con TechCrunch nell’aprile 2018, Apple ha spiegato quanto seriamente sta prendendo il progetto. La società ha rivelato di aver apportato alcune modifiche per aiutarlo a comprendere meglio le esigenze dei clienti e degli sviluppatori.

Queste modifiche includono la formazione di un Team Pro Workflow gestito da John Ternus e lavora a stretto contatto con il team di ingegneri.

Ternus ha dichiarato: “L’incontro dell’anno scorso abbiamo affermato che la comunità pro non è una cosa. È molto vario. Ci sono molti diversi tipi di professionisti e, ovviamente, entrano veramente in profondità nell’hardware e nel software e stanno spingendo tutto al limite. Quindi una cosa da fare è impegnarci con i clienti per capire veramente i loro bisogni. Perché vogliamo fornire soluzioni professionali complete non solo fornire hardware di grandi dimensioni che stiamo facendo e lo abbiamo fatto con iMac Pro. Ma guarda tutto in modo olistico. “

Per garantire che sappiano esattamente ciò di cui i clienti hanno bisogno, Apple ha effettivamente assunto i creativi, alcuni su base contrattuale e alcuni a tempo pieno. “Abbiamo introdotto talenti incredibili, veri maestri del loro mestiere”, ha affermato Ternus. Si spera che il nuovo display, come il nuovo Mac Pro, soddisferà le esigenze specifiche di questo mercato.

Apple        Android        Tecnologia        Game        Netflix

Seguici su Facebook

Leave A Reply

Navigate