Amazon potrebbe sostituire alcuni dei suoi magazzinieri con i robot

Amazon potrebbe aver trovato un modo per semplificare le operazioni nei suoi magazzini, ma non andrebbe bene per alcuni lavoratori.

Reuters ha riferito che il massiccio rivenditore online inizierà ad installare macchine che imballano gli articoli prima della consegna in alcuni dei suoi centri di evasione ordini.

Secondo le fonti di Reuters, il piano potrebbe consistere nell’installare due di tali macchine in “dozzine” di magazzini, sostituendo efficacemente almeno 24 posti di lavoro umani in ciascun magazzino.

Image result for amazon robot

In totale, più di 1.300 lavoratori potrebbero essere tagliati se il piano dovesse passare.

Il processo richiederà probabilmente un po ‘di tempo mentre Amazon cerca di perfezionare la tecnologia e assicurarsi che sia in grado di funzionare correttamente, secondo la Reuters.

Le macchine possono imballare fino a cinque volte più scatole di un lavoratore umano in un’ora, secondo Reuters, quindi Amazon potrebbe teoricamente risparmiare denaro nel tempo con questa mossa.

Walmart è tra le altre aziende che hanno implementato questa tecnologia.

Amazon è stata aspramente criticata per il trattamento riservato ai magazzinieri umani nel corso degli anni.

Accuse di bassa retribuzione, condizioni disumane e infortuni sul lavoro seguiti da cure inadeguate hanno perseguitato l’azienda, che le ha regolarmente negate.

I lavoratori di diversi paesi hanno scioperato il Black Friday lo scorso anno per protestare contro le condizioni di lavoro.

Image result for amazon robot

È arrivato persino al punto che alcuni dipendenti sono stati apparentemente pagati in più per difendere Amazon su Twitter.

Amazon ha annunciato un aumento salariale minimo lo scorso anno, e il CEO Jeff Bezos ha implorato la società di fare lo stesso di quest’anno.

L’aumento dell’automazione potrebbe essere migliore per l’efficienza e la linea di fondo di Amazon.

Amazon ha una grande impronta di manodopera nel solo Nord America, sostenendo più di 125.000 dipendenti a tempo pieno.

Deliberatamente fare tagli a quella forza lavoro potrebbe rivelarsi controverso.

Apple        Android        Tecnologia        Game        Netflix

Seguici su Facebook


Leave A Reply

Navigate