Apple

Ancora rumors su MacBook Pro e un MacBook Air che saranno i primi dotati di Apple Silicon

Ancora rumors su MacBook Pro e un MacBook Air che saranno i primi dotati di Apple Silicon

Anche prima che Apple avesse annunciato ufficialmente i suoi piani per la transizione della famiglia Mac su Apple Silicon al WWDC il mese scorso, era previsto che quest’anno sarebbero arrivati ​​Mac con processori ARM realizzati da Apple.

Già nel mese di marzo, ha osservato l’analista di Apple Ming-Chi Kuo ipotizzato che i primi processori di Apple ARM potrebbe colpire il mercato nel 2020, in seguito rivedere la sua previsione al 2021 a causa di possibili ritardi nella produzione covid-19-correlato.

Ciò si è rivelato estremamente utile, considerando che Apple ha dichiarato che prevede di spedire il suo primo prodotto con un proprio processore basato su ARM entro il quarto trimestre 2020 e di completare la transizione entro il 2022.

Ora non resta che speculare su quale dei prodotti Mac di Apple sarà il primo a ottenere il nuovo chip.

Kuo prevede che il primo computer Apple ARM sarà un MacBook Pro da 13,3 pollici, secondo quanto riferito da MacRumors, che verrà rilasciato insieme a un nuovo modello Intel entro la fine di quest’anno.

Un MacBook Air con Apple Silicon potrebbe debuttare contemporaneamente o nel primo trimestre del 2021.

Kuo ritiene inoltre che Apple rilascerà nuovi modelli ‌MacBook Pro‌ da 14 e 16 pollici con il proprio processore ARM tra il secondo e il terzo trimestre del 2021.

Apple non ha ancora confermato le specifiche della propria CPU , ma altre voci hanno indicato che si tratta di un processore a 12 core, con otto core dedicati per attività ad alte prestazioni e quattro core per carichi di lavoro meno intensivi.

Senza conoscere le specifiche precise, è difficile prevedere quanto sarà potente Apple Silicon, ma alcuni benchmark del kit di sviluppo Apple ARM trapelati aiutano a dipingere un quadro leggermente più completo. Il fatto è che Apple sembra che sarà un duro concorrente per Intel e AMD da battere.

Secondo l’ex ingegnere principale di Intel, François Piednoël, Apple ha deciso di separarsi dall’azienda a causa di problemi di garanzia della qualità con i suoi processori Skylake.

“I nostri amici di Apple sono diventati il ​​numero uno dei problemi nell’architettura”, ha affermato in un video di YouTube .

Ciò che Apple ha confermato, tuttavia, è che i suoi processori ARM avranno un design di sistema su chip (SoC) e avranno una propria GPU integrata. Abbiamo intravisto quella GPU che esegue Shadow of the Tomb Raider tramite Rosetta 2 sull’API Metal di Apple durante il WWDC 2020 e sembrava che potesse stare al passo con le schede grafiche discrete di Nvidia e AMD . 

Con questo in mente, ha senso che Apple rilasci i suoi MacBook basati su ARM prima di un Mac con Apple Silicon , perché Apple sta ancora usando le schede grafiche AMD sui suoi desktop. 

Ciò che non è chiaro è quanto tempo intende farlo. Apple e AMD non hanno detto nulla, quindi sospetto che non sentiremo di più sull’argomento per alcuni anni, se non del tutto. Se la sequenza temporale di rilascio di Kuo è accurata, ha senso che Apple interrompa completamente la produzione sui suoi Mac basati su Intel prima ancora di prendere in considerazione la rimozione delle GPU AMD dai suoi prodotti.

Tutto questo presuppone, ovviamente, che Apple dimostri che i suoi processori valgono la pena . Apple Silicon sembra che supererà le aspettative, ma nulla è definitivo fino a quando un MacBook ARM Apple non è nelle nostre mani per un assalto di test.

 

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

Scarica la nostra App

app per iphone ios App Netflix news app per android

Related posts

Personalizza il Control Center sul tuo Apple Watch

Roberta PlayBlog.it

La nuova App per iPad di Twitter ha un nuovo design

Alessio PlayBlog.it

I telefoni Android hanno già tutte le nuove funzionalità di iPhone 11

Leonardo Playblog.it

Lascia un commento