Apple iPhone

Apple centralizzerà gli abbonamenti video attraverso l’app su Apple TV

I piani di Apple di sviluppare il proprio servizio di streaming TV sono svaniti, ma da allora l’azienda si è spostata su una strategia diversa. Invece di utenti che si abbonano ai servizi video individualmente, Apple prevede di vendere gli abbonamenti direttamente tramite la sua app per Apple TV in un rapporto di Bloomberg.

Questa strategia è simile a Prime Video Channel di Amazon che consente ai consumatori di iscriversi a HBO, Showtime, Cinemax, Showtime e CBS All Access da una posizione centralizzata. Se Apple non può creare il proprio servizio di streaming TV, la cosa migliore sarebbe quella di centralizzare i servizi video esistenti per comodità. L’app TV è già un hub centrale per la ricerca universale attraverso programmi TV e film.


Il mese scorso, le vendite di smartphone sono diminuite in parte a causa dell’elevato prezzo dell’iPhone X. Mentre ci sono diversi fattori che contribuiscono, Apple sta cercando di compensare il calo delle entrate con una forte attenzione ai servizi. Apple Music ha raggiunto 38 milioni di abbonati a marzo e si sta preparando a lanciare un servizio di abbonamento alle notizie orientato alla raccolta di notizie da “fonti attendibili”. Secondo Bloomberg, i ricavi da servizi sono saliti del 31% lo scorso trimestre.

L’ironia è che mentre Apple è il leader nelle vendite di film e programmi TV grazie ad iTunes, il gigante della tecnologia non sembra poter sfruttare iTunes per cavalcare l’onda dei servizi di streaming. Aziende come Netflix, Hulu, Sling, Sony e persino DirecTV sono state in grado di creare con successo servizi di streaming TV che farebbero appello ai corders. Apple avrebbe potuto facilmente appoggiarsi alle sue vaste categorie di programmi TV e film per creare una scaletta convincente. Anche tra le scatole di streaming, Apple TV continua a seguire Roku e Amazon Fire e Chromecast.

Il rapporto Bloomberg non elenca nessuno dei partner video e Apple ha rifiutato di commentare.
Cosa ne pensi? Lasciaci un tuo commento

Logo PlayBlog.it

Seguici su Facebook

Related posts

Quale iPad scegliere a gennaio 2019

Fortnite: il più grande fenomeno di gioco del 2018

Truth Be Told: la serie true-crime arriva su Apple TV+

Alessio PlayBlog.it

Lascia un commento