Apple AppStore

Apple è stata multata di 11 milioni di dollari per uso improprio dei dati dei clienti in Italia

Apple è stata multata di 11 milioni di dollari per uso improprio dei dati dei clienti in Italia

Apple è stata multata di 10 milioni di euro (11,3 milioni di dollari) in Italia per quello che secondo le autorità garanti della concorrenza è l’uso improprio dei dati dei clienti. 

Google è stato multato della stessa cifra per la stessa cosa.

Apple multata anche di $ 225 milioni nel nostro paese all’inizio di questa settimana per l’accordo dei prezzi tra Apple e Amazon.

La sanzione è stata annunciata dall’AGCM, l’Autorità garante della concorrenza italiana. 

Dice che quando un consumatore crea un ID Apple, il produttore di iPhone non rivela che i suoi dati personali verranno utilizzati da Apple per commercializzare i propri servizi, oltre a promuovere app, musica e libri.

L’Autorità ha accertato due violazioni del Codice del Consumo, una per mancanza di informazioni e l’altra per pratiche aggressive in materia di acquisizione e utilizzo dei dati dei consumatori

L’Antitrust italiano ha chiuso due istruttorie nei confronti di Google Ireland Ltd. e Apple Distribution International Ltd., sanzionando entrambe di 10 milioni di euro, ovvero il massimo consentito dalla normativa vigente. L’Antitrust ha accertato per ciascuna società due violazioni del Codice del Consumo, una per mancanza di informazioni e l’altra per pratiche aggressive legate all’acquisizione e all’utilizzo dei dati dei consumatori a fini commerciali […]

Apple raccoglie, profila e utilizza i dati dell’utente per scopi commerciali attraverso l’uso dei suoi dispositivi e servizi. 
Pertanto, anche senza procedere ad alcun trasferimento di dati a terzi, Apple
ne sfrutta direttamente il valore economico attraverso un’attività promozionale
per incrementare la vendita dei propri prodotti e/o di quelli di terzi attraverso le
proprie piattaforme commerciali App Store, iTunes Store e Apple Books […]

Apple  ,  sia in fase di creazione dell’ID Apple che in occasione dell’accesso agli Apple Store (App Store, iTunes Store e Apple Books), non fornisce immediatamente ed esplicitamente all’utente alcuna indicazione sulla raccolta e sull’utilizzo dei suoi dati per scopi commerciali, sottolineando solo che la raccolta dei dati è necessaria per migliorare l’esperienza del consumatore e l’uso dei servizi.

Questa parte della sentenza sembra strana, dal momento che l’informativa sulla privacy di Apple afferma esplicitamente che i dati verranno utilizzati per scopi di marketing:

Apple utilizza i dati personali per potenziare i nostri servizi, per elaborare le tue transazioni,
per comunicare con te, per la sicurezza e la prevenzione delle frodi e per rispettare la legge […]

Comunica con te. Per rispondere alle comunicazioni, contattarti in merito alle tue transazioni o al tuo account, commercializzare i nostri prodotti e servizi , fornire altre informazioni pertinenti o richiedere informazioni o feedback.

Apple è stata multata per degli spiccioli, ma è la somma massima consentita dalla legge.

Inoltre, l’ AGCM afferma che la società di Cupertino non consente ai consumatori di scegliere come verranno utilizzati i propri dati, ad esempio rifiutando l’autorizzazione per i messaggi di marketing.

L’attività promozionale si basa su una modalità di acquisizione del consenso all’utilizzo
dei dati dell’utente per finalità commerciali senza fornire al consumatore la possibilità
di una previa ed espressa scelta sulla condivisione dei propri dati. 
Questa architettura di acquisizione, predisposta da Apple, non consente di esercitare la propria volontà sull’utilizzo dei propri dati a fini commerciali. P
ertanto, il consumatore è condizionato nella scelta del consumo e subisce il
trasferimento di informazioni personali, di cui Apple può disporre per proprie
finalità promozionali effettuate con modalità diverse.

 

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

 

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Defending Jacob: un piccolo successo la nuova serie di Apple Tv+

For All Mankind su Apple TV+ se la Russia fosse arrivata sulla Luna

La magia del Natale con Mariah Carey arriva solo su Apple Tv+

Lascia un commento