Apple AppStore

Apple Podcasts Subscriptions e i canali sono ora disponibili in tutto il mondo

Apple Podcasts Subscriptions e i canali sono ora disponibili in tutto il mondo

Apple oggi ha annunciato la disponibilità di Apple Podcasts Subscriptions, il marketplace globale per gli abbonamenti premium ai podcast.

A partire da oggi, gli utenti in oltre 170 nazioni e paesi possono acquistare abbonamenti
a singoli programmi e a gruppi di programmi attraverso i canali.

In questo modo potranno facilmente sostenere i loro creatori preferiti, scoprire nuovi contenuti e approfittare di ulteriori vantaggi, come l’ascolto senza pubblicità e le anteprime sui nuovi programmi, direttamente su Apple Podcast.

Sarà possibile scoprire migliaia di abbonamenti e canali con nuovi programmi in una
varietà di format e generi, tra cui news, comedy, sport e true crime, per offrire agli
ascoltatori esperienze premium che li aiutano a rimanere informati, divertirsi,
restare in contatto e trovare nuove ispirazioni.

Il podcast Happiness Lab su un iPhone 12 Pro.

Il catalogo include abbonamenti ai programmi di voci indipendenti come “Birthful” con Adriana Lozada, “Pantsuit Politics” con Beth Silvers e Sarah Stewart Holland, “Snap Judgment” con Glynn Washington, e “You Had Me At Black” con Martina Abrams Ilunga;

A programmi offerti da grandi firme dei podcast come Lemonada Media, Luminary,
Realm e Wondery, e a programmi di brand del settore media e dello spettacolo come CNN,
NPR, The Washington Post e Sony Music Entertainment.

Con Apple Podcasts Subscriptions, l’utente può ascoltare le storie inedite proposte da “The Midnight Miracle” di Luminary, con Talib Kweli, Yasiin Bey e Dave Chappelle, e da “Revisionist History” di Pushkin Industries, con Malcolm Gladwell;

La schermata per abbonarsi al podcast QCODE+ su un iPhone 12 Pro.

i nuovi capitoli del thriller apocalittico “Blackout” di QCODE, con Rami Malek e Aja Naomi King, e “Orphan Black” di Realm, con Tatiana Maslany; l’insuperabile intesa e le acute analisi del podcast “The Handoff” della CNN; gli approfondimenti di “Playbook: Deep Dive” di Politico, e tanto altro.

“Chi ama i podcast non si stanca mai di ascoltarli e vuole avere un modo semplice per
sostenere gli straordinari creatori che li rendono possibili” ha detto Oliver Schusser,
Vice President di Apple Music e Beats di Apple.

“Ora gli ascoltatori potranno avere nuovi contenuti e ulteriori vantaggi per migliaia
di podcast emergenti e già affermati, insieme a milioni di programmi gratuiti,
con nuovi arrivi ogni settimana.

Apple Podcasts Subscriptions aiuterà i creatori a far crescere il proprio business
e continuare a rendere il podcasting un’importante fonte di informazione, intrattenimento,
connessione e ispirazione per centinaia di milioni di acoltatori in tutto il mondo.”

I Canali da scoprire nella tab Scopri di Apple Podcast su un iPhone 12 Pro.

Scoprire abbonamenti e canali

Quando gli ascoltatori acquistano un abbonamento ad un programma, seguono automaticamente quel programma, e la relativa pagina si aggiorna con il badge “Versione per abbonati” in modo che sappiano di avere accesso all’esperienza premium.

Gli ascoltatori possono scoprire canali per i loro podcast preferiti dalle pagine dei singoli programmi e con la funzione di ricerca, possono esplorare i suggerimenti delle tab “Ascolta ora” e Scopri, e condividere canali usando Messaggi, Mail e altre app.

Man mano che ci si abbona ai canali, la tab “Ascolta ora” si espande con nuove righe che offrono facile accesso a tutti i contenuti inclusi nel canale e nell’abbonamento.

Gli ascoltatori che si abbonano a due o più canali vedranno una sezione “I miei canali” nella tab “Ascolta ora”, da dove potrà sfogliare e seguire tutti i programmi offerti.

Ancora più abbonamenti e canali

Fra i principali abbonamenti e canali internazionali disponibili da oggi ci sono ABC, LiSTNR e SBS dall’Australia; Abrace Podcasts dal Brasile; CANADALAND e Frequency Podcast Network dal Canada; GoLittle dalla Danimarca; Europe 1, Louie Media e Radio France dalla Francia;

Der Spiegel, Podimo e ZEIT ONLINE dalla Germania; Il Sole 24 Ore e Storielibere.fm dall’Italia;

J-WAVE dal Giappone; Brainrich dalla Corea; libo/libo dalla Russia; Finyal Media dagli Emirati Arabi Uniti; e Broccoli Productions, The Bugle, Content Is Queen, The Guardian, Immediate Media e Somethin’ Else dal Regno Unito.

Playblog.it

Apple        Android        Tecnologia        Netflix        Prime Video        Offerte

Seguici su Telegram       Canale Netflix     Offerte Amazon     Prime Video
seguici anche su Facebook       Instagram       Twitter         Pinterest

POST CORRELATI

Greyhound – Il nemico invisibile con Tom Hanks: il film su Apple Tv+

I nuovi Mac con processore ARM potrebbero essere lanciati il mese prossimo

Aggiornamenti sul nuovo design del display Apple

Lascia un commento