Apple iOs

Apple potrebbe esplorare un’alternativa open source all’architettura Arm

Apple potrebbe esplorare un'alternativa open source all'architettura Arm

Secondo un avviso di lavoro appena pubblicato, individuato da Tom Hardware, Apple è alla ricerca di un ingegnere specializzato in RISC-V, un set di istruzioni per l’architettura open source che consenta ai produttori di dispositivi di costruire i propri chip senza dover pagare una licenza o royalty a Arm.

Apple attualmente utilizza l’architettura Arm nei suoi prodotti e paga all’azienda una commissione di royalty per utilizzare il suo set di istruzioni.

La descrizione dell’annuncio di lavoro di Apple afferma che l’ingegnere implementerà “soluzioni RISC-V innovative e routine all’avanguardia” sui prodotti Apple.

In particolare, Apple spera che i potenziali ingegneri saranno in grado di lavorare con il set di istruzioni RISC-V, oltre a comprendere Arm.

Se dovesse adottare il set di istruzioni open source di RISC-V, potrebbe far risparmiare denaro all’azienda perché non dovrebbe pagare ad Arm un canone di licenza per il suo set di istruzioni.

Ogni core di Arm richiede che Apple paghi una tassa di licenza ad Arm, e poiché il numero di core per cose come controller SSD e smartwatch aumenterà solo, così aumenteranno i pagamenti di Apple ad Arm.

Pertanto, la sostituzione di almeno alcuni core con core RISC-V potrebbe far risparmiare ad Apple milioni di dollari in pagamenti di royalty ogni anno.

L’elenco di lavoro è una conferma che Apple sta esplorando l’uso di RISC-V, ma resta da vedere se l’azienda deciderà di implementare la tecnologia open source.

La dipendenza di Apple da Arm è aumentata nell’ultimo anno poiché è in procinto di cambiare la sua linea di Mac con i nuovi processori piuttosto che affidarsi a Intel.

 

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

 

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Shaq-Fu: A Legend Reborn – disponibile la versione mobile

La App per le News Netflix PlayBlog raggiunge i primi 10k su iOS

Guida: Meglio non comprare questi prodotti Apple (Aggiornamento Luglio 2018)

Lascia un commento