Netflix Netflix Documentari

Come diventare tiranni una docuserie su Netflix: un manuale sul perfetto dittatore

come diventare tiranni serie documentario netflix

Come diventare tiranni è una serie di documentari in streaming su Netflix su alcuni dei più famosi dittatori della storia.

La serie si basa sul Manuale del Dittatore, un libro di saggistica del 2011 di Bruce Bueno de Mesquita e Alastair Smith e pubblicato dalla società PublicAffairs. Il libro da cui prende spunto la serie, discute come i politici acquisiscono e mantengono il potere politico.

La serie in lingua inglese è narrata da Peter Dinklage. Il narratore pungola che tutti vogliono il potere assoluto per trasformare la società a loro piacimento e procede a spiegare come tale potere può essere ottenuto e sostenuto.

La docu-serie procede ad analizzare le biografie di dittatori storici come Adolf Hitler, Josef Stalin, Mao Zedong, Muammar Gheddafi, Kim Il-sung, Idi Amin e Saddam Hussein.

La serie di documentari Come diventare tiranni è disponibile in streaming su Netflix

Come diventare tiranni è una docuserie in sei parti disponibile in streaming su Netflix a partire dal 9 luglio 2021. Ogni episodio dura all’incirca 30 minuti.

“La libertà non è la norma. Adoriamo essere governati.”

l’esordio della serie di documentari di Netflix

La serie “Come diventare tiranni” inizia con questa affermazione satirica. Quando raggiungi la fine del sesto episodio, ti rendi conto di quanto sia vero.

Guarda il trailer della serie “Come diventare tiranni”

Cosa vedremo nei 6 episodi della serie Come diventare tiranni?

A partire dalla Germania nazista di Adolf Hitler, gli episodi seguono la brutalità “cancellata” di Saddam Hussein, la pura barbarie di Idi Amin in Uganda. Poi vedremo il controllo della verità e la manipolazione della mentalità del suo popolo da parte di Joseph Stalin, i passi di Muammar Gheddafi per scolpire una società a sua immagine e infine, la Corea del Nord e la dinastia Kim.

È, come dicono gli esperti della docu-serie, l’idea di “Io solo posso aggiustare tutto” che porta tali uomini al potere e, nella maggior parte dei casi, inizialmente li fa sembrare persino allettanti per la popolazione. Dopotutto, il macellaio dell’Uganda, Amin, un tempo era conosciuto come il gigante buono.

Divisa ordinatamente in sei episodi, ognuno dei quali ha a che fare con un dittatore, la serie è presentata come un “Manuale” su come essere il perfetto tiranno.

Com’è stata realizzata?

Narrata da Peter Dinklage (Game of Thrones), la serie trova il perfetto equilibrio tra sollevare il velo dalla brutalità fredda e oscura dei regimi oppressivi e intrufolarsi in alcuni momenti di luce con l’aiuto di un gruppo di esperti che non si sofferma sul sangue e sul sangue solo.

Nella serie i produttori usano filmati d’archivio e persino arte grafica e animazione per portare avanti la trama.

Nessun altro documentario nella memoria recente ha attaccato tali regimi e i loro celebri leader di setta per quello che in realtà sono – parte dello sfarzo politico – con tale ferocia basata sui fatti.

La stagione 2 di Come diventare tiranni già in cantiere?

La serie è appena arrivata, ma si parla già della seconda stagione in divenire. Purtroppo il fatto è che il mondo abbonda di molte di queste figure di culto, e il materiale non mancherà.

Come diventare tiranni è una serie da vedere.

Guarda subito la serie di documentari in streaming su Netflix

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Il primo teaser di Rick e Morty 5: in arrivo nel 2021 la nuova stagione

Netflix continua a crescere e raddoppia vendite e guadagni

The Witcher Netflix ha un nuovo trailer imperdibile e una data di uscita

Lascia un commento