DirectStorage 1.1 di Microsoft arriva con la decompressione GPU per migliorare i tempi di caricamento dei giochi

Microsoft rilascerà DirectStorage 1.1 questa settimana e la più grande nuova aggiunta è la decompressione sfruttando la GPU per i giochi per PC Windows. La decompressione della GPU è il prossimo passo naturale in uno sforzo a livello di settore per migliorare i tempi di caricamento del gioco sui PC moderni.

Microsoft ha lanciato DirectStorage all’inizio di quest’anno, ma gli sviluppatori hanno chiesto il supporto per la decompressione tramite GPU, e ora arriva con DirectStorage 1.1 questa settimana.

La decompressione della GPU funziona scaricando il lavoro necessario per decomprimere le risorse nei giochi sulla scheda grafica anziché sulla CPU. In questo momento, le risorse di gioco vengono in genere compresse quando vengono impacchettate per la distribuzione e quindi decompresse una volta che si gioca.

Il problema è che la maggior parte delle tecniche di compressione sono progettate per le CPU, che non sono ottime per i giochi moderni che vogliono spingere per tempi di decompressione più veloci con hardware PC più recente.

“In genere, il lavoro di decompressione viene eseguito sulla CPU perché i formati di compressione sono stati storicamente ottimizzati solo per CPU”, spiega Cassie Hoef, un senior program manager presso Microsoft. “Stiamo offrendo un metodo alternativo in DirectStorage 1.1 spostando la decompressione di tali asset nella GPU.”

Negli ultimi anni abbiamo visto l’industria passare ai dispositivi di archiviazione NVMe PCIe Gen3 o Gen4, offrendo 7 GB / s di larghezza di banda dei dati.

Questa memoria veloce è un’ottima notizia per gli sviluppatori di giochi che desiderano accelerare i tempi di caricamento e i progressi della tecnologia I / O possono accelerare notevolmente i tempi di caricamento e i giochi utilizzando DirectStorage 1.1.

Gli sviluppatori dovranno ora modificare i loro giochi per utilizzare DirectStorage 1.1, e i miglioramenti potrebbero persino vedere grandi cambiamenti all’interno dei giochi in cui ti sposti da un mondo all’altro o teletrasporto tra diverse parti di una mappa o di un mondo. Microsoft afferma che questo può essere fino a tre volte più veloce, liberando la CPU per gestire altri processi di gioco.

Nvidia ha implementato il proprio IO RTX nell’attuale driver di gioco pronto ( versione 526.47 ) che sfrutta DirectStorage 1.1. AMD è lavorando con i suoi fornitori di software per finalizzare i suoi driver e l’ultimo driver grafico Arc di Intel (101.3793) include le proprie ottimizzazioni per DirectStorage 1.1.

Apple        Android        Tecnologia        Netflix        Prime Video        Offerte

Scarica la nostra App per iOS e Android. 🎬 Con tutte le news aggiornate destinata a tutti gli appassionati di Tecnologia, Apple e tutte le novità in arrivo su 🍿 Netflix, Disney e Prime Video.

Ora puoi ricevere tutti i contenuti di PlayBlog.it direttamente nel tuo telefono!

❤️ Scarica la nostra App ❤️


Seguici su Telegram       Canale Netflix     Offerte Amazon     Prime Video

➡️ Seguici su Telegram nel Canale Netflix: https://t.me/newsITAnetflix
📲 Seguici su Telegram Canale Disney+: https://t.me/disneystreaming
⭐️Seguici su Telegram Canale Prime Video: https://t.me/primevideoita

Seguici anche su Facebook       Instagram       Twitter         Pinterest

Guarda altre notizie

Intel Sapphire Rapids 56-core Xeon workstation CPU è il più veloce del 47% rispetto al predecessore

Il CEO di Instagram ammette che la piattaforma sta spingendo troppo sui video

Radxa ROCK 5A il sosia del Raspberry Pi 4 fino a 16 GB di RAM e SoC Rockchip RK3588S