Disney+

Disponibile Crudelia per tutti gli abbonati Disney+

Disponibile Crudelia per tutti gli abbonati Disney+

Emma Stone è la star del film Disney “Crudelia” che esplora gli esordi di una delle cattive più celebri e modaiole del cinema: Cruella de Vil.

Ambientato nella Londra degli anni ’70 e della rivoluzione punk rock, il film segue le vicende della giovane truffatrice Estella e svela gli eventi che l’hanno spinta ad assecondare il suo lato malvagio e a diventare la turbolenta e vendicativa Cruella.

È folle, perfida o semplicemente incompresa? Scoprilo in questo prequel live action de La carica dei 101, ora disponibile per tutti gli abbonati.

Crudelia – Trailer Ufficiale

Geniale. Perfida. Un po’ folle. Benvenuto, Mondo Crudele. Da venerdì 27 agosto, tutti gli abbonati Disney Plus possono vedere, senza costi aggiuntivi, il film Disney Crudelia con le vincitrici dell’Academy Award Emma Stone ed Emma Thompson.

Il film live action ha debuttato al cinema il 26 Maggio scorso al cinema, e due giorni dopo su Disney Plus con accesso VIP.

Emma Stone (La La Land) è la protagonista del film Disney live action Crudelia, che racconta gli esordi ribelli di una delle antagoniste più celebri, e alla moda, del mondo del cinema: la leggendaria Cruella de Vil (Crudelia De Mon).

Ambientato durante la rivoluzione punk rock nella Londra degli anni Settanta, il film segue le vicende di una giovane truffatrice di nome Estella, una ragazza intelligente e creativa determinata a farsi un nome con le sue creazioni.

Guarda subito su Netflix

Playblog.it

Apple        Android        Tecnologia        Netflix        Prime Video        Offerte

Seguici su Telegram       Canale Netflix     Offerte Amazon     Prime Video
seguici anche su Facebook       Instagram       Twitter         Pinterest

POST CORRELATI

La serie prequel di La Bella e la Bestia – prossimamente su Disney+

Alessio PlayBlog.it

Mira, Royal Detective la serie animata in streaming su Disney+

Alessio PlayBlog.it

Il film Copia Originale è in streaming su Disney+

Alessio PlayBlog.it

Lascia un commento