Tecnologia

Dual-core RISC-V Linux a portata di mano: pratico con StarFive VisionFive

Dual-core RISC-V Linux a portata di mano: pratico con StarFive VisionFive

Se stavi pensando di studiare l’architettura del set di istruzioni RISC-V open source, non c’è mai stato un momento migliore – e StarFive spera che sia VisionFive, un computer a scheda singola costruito attorno a una coppia di processori SiFive RISC-V core, sarà solo la spinta di cui hai bisogno per entrare e giocare.

Con 8 GB di RAM, una serie di coprocessori di accelerazione, supporto Linux e una familiare intestazione di input/output (GPIO) a 40 pin per uso generale, VisionFive spunta molte caselle, in particolare sulla scia dell’interruzione di SiFive di HiFive Unmatched.

L’hardware di StarFive VisionFive

Prezzo: $ 179 (per lo Starter Kit)
CPU: SiFive U74 (in StarFive JH7100 SoC) (4 × 1GHz RV64GC)
GPU: nessuna
Coprocessori: Tensilica VP6 DSP da 600 MHz, NVDLA da 800 MHz 2.048 MAC, motore di rete neurale da 500 MHz 1.024, rilevatore di attività vocale (VAD), motore di decodifica video H.264/H.265, ISP a doppio canale, codec JPEG
RAM: 8GB LPDDR4
Memoria: microSD da 32 GB (inclusa nello Starter Kit)
Rete: Wi-Fi 802.11b/g/n a 2,4 GHz, Bluetooth 4.2
Porte: HDMI 2.0, MIPI DSI, 2× MIPI CSI, 4× USB 3.0, Gigabit Ethernet, intestazione Power over Ethernet (PoE), USB Type-C (alimentazione), intestazione GPIO a 40 pin, intestazione di alimentazione della ventola
Dimensioni: 100 × 72 mm (circa 3,94 × 2,83″)

StarFive ha presentato VisionFive V1 a novembre dello scorso anno , a seguito dell’annullamento di una partnership pianificata con Seeed Studio e Beagleboard.org sul BeagleV Starlight.

Pur puntando allo stesso prezzo di $ 149 del BeagleV Starlight, il VisionFive è al momento in cui scrivo disponibile solo come “Starter Kit” da $ 179 incluso un dissipatore di calore e un gruppo di raffreddamento e una scheda microSD da 32 GB in bundle, sebbene, anche a quel prezzo, tu ottieni un sacco di hardware per i tuoi soldi.

Il cuore di VisionFive è il system-on-chip JH7100 di StarFive, una parte RISC-V dual-core a 64 bit costruita sopra i core U74 di SiFive che funzionano a 1GHz. Implementando l’architettura RV64GC, i due core della CPU sono compatibili con Linux, anche se mancano delle estensioni vettoriali, che aiuterebbero ad accelerare alcuni carichi di lavoro, tra cui l’apprendimento automatico e il lavoro di visione artificiale.

Per risolvere questo problema, StarFive ha aggiunto una selezione di coprocessori:

Un processore di segnale digitale (DSP) Tensilica VP6 focalizzato sui carichi di lavoro di visione artificiale; un NVIDIA Deep-Learning Accelerator (NVDLA) con 2.048 MAC; e un acceleratore di rete neurale con altri 1.024 MAC. Manca da quell’elenco una GPU: il JH7100 manca di qualsiasi forma di processore grafico 2D o 3D, con il lavoro di visualizzazione, sia in uscita alla porta HDMI del VisionFive che al suo connettore MIPI DSI, che deve essere gestito interamente nel software.

La stessa scheda VisionFive, nel frattempo, aggiunge ben 8 GB di memoria LPDDR4,
le suddette uscite video HDMI e DSI più due ingressi per fotocamera CSI, memoria microSD,
connettività Wi-Fi 802.11b/g/n e Bluetooth 4.2, una Gigabit Ethernet porta, quattro porte USB 3.0,
audio analogico da 3,5 mm e un’intestazione GPIO con codice colore progettata per imitare la piedinatura di Raspberry Pi.

C’è un connettore per un’antenna radio esterna opzionale, USB Type-C per l’alimentazione e un’intestazione per la ventola di raffreddamento opzionale.

VisionFive è ora disponibile per l’ordine da ALLNET China con dissipatore di calore,
ventola e scheda microSD da 32 GB precaricata con la build Fedora 33 di StarFive.

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

 

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Che cos’è Amazon Prime? Scopri i vantaggi

Lord and Master disponibile da oggi con un doppio episodio ogni giovedì

GameStop ha un’intera unità che lavora su NFT e criptovaluta

Leonardo Playblog.it

Lascia un commento