Tecnologia

EFF Organizzazione che difende la privacy digitale scrive a Mark Zuckerberg

EFF, Human Rights Watch, e oltre il 70 gruppi della società civile Chiedi a Mark Zuckerberg per dare a tutti gli utenti con meccanismo di ricorso censura del contenuto su Facebook.

EFF e più di 70 gruppi per i diritti umani e digitali stanno invitando Mark Zuckerberg per aggiungere vera trasparenza e responsabilità al processo di rimozione dei contenuti di Facebook. In particolare, i gruppi chiedono che Facebook spiegano chiaramente quanto contenuto rimuove, sia a ragione ea torto, e fornire tutte gli utenti con un metodo equo e tempestivo per appello traslochi e ottenere il loro contenuto back up.

Mentre Facebook è sotto enorme e ancora il montaggio a pressione per rimuovere il materiale che è veramente in pericolo, senza trasparenza, correttezza, e processi per identificare e correggere gli errori, le politiche contenuti takedown di Facebook troppo spesso controproducenti e il silenzio le stesse persone che avrebbero dovuto sentire la loro voce sulla piattaforma.

“Facebook è in ritardo le altre piattaforme quando si tratta di trasparenza e responsabilità nelle decisioni di censura di contenuti”, ha detto EFF maggiore sicurezza delle informazioni Counsel Nate Cardozo. “Stiamo chiedendo il signor Zuckerberg per implementare i Principi di Santa Clara, e rilasciare numeri reali che dettagliano come spesso Facebook rimuove contenuti e quanto spesso lo fa in modo non corretto.”

“Sappiamo che le politiche di moderazione dei contenuti vengono applicate in modo non uniforme, e una quantità enorme di contenuti viene rimosso in modo improprio ogni settimana. Ma non abbiamo numeri o dati che ci possono dire quanto è grande il problema è, quali contenuti viene colpito di più, e in che modo gli appelli sono stati trattati “, ha detto Cardozo. “Sig. Zuckerberg dovrebbe fare la trasparenza di queste decisioni, che colpiscono milioni di persone in tutto il mondo, una priorità per Facebook.”

EFF annuncia Realtà Virtuale strumento per aiutare le persone Spot Dispositivi di sorveglianza nelle loro comunità
Abbiamo lanciato un’esperienza di realtà virtuale (VR) sul nostro sito web che insegna alla gente come individuare e comprendere le tecnologie di sorveglianza di polizia utilizzano sempre a spiare le comunità.

“Viviamo in un’epoca di sorveglianza, in cui le telecamere difficili da posto catturano i nostri volti e le nostre targhe, droni nel cielo videotape nostre strade, e la polizia portano dispositivi biometrici mobili per la scansione delle impronte digitali delle persone”, ha detto EFF Primo Ricercatore Investigative Dave Maass. “Abbiamo fatto il nostro ‘Spot the Surveillance’ strumento VR per aiutare le persone a riconoscere queste tecnologie di spionaggio intorno a loro e capire quali sono le loro capacità sono.”

Spot the Sorveglianza, quale funziona meglio con un auricolare VR, ma funziona anche su browser standard, mette gli utenti in una scena di strada a 360 gradi a San Francisco. Nella scena, un giovane residente è in un incontro con la polizia. Gli utenti sono chiamati a individuare strumenti di sorveglianza, cercando intorno alla scena. L’esperienza dura circa 10 minuti per completare.

EFF Aggiornamenti

FEP e MuckRock Stampa Records e dati da programmi di lettura della targa di immatricolazione automatizzati Agenzie 200 della legge degli
FEP e MuckRock hanno presentato centinaia di documenti pubblici richieste con le forze dell’ordine in tutto il paese di rivelare come i dati raccolti dai lettori di targhe automatizzati (ALPR) viene utilizzato per monitorare i modelli di viaggio dei driver. Ci siamo concentrati esclusivamente su reparti che il contratto con sorveglianza fornitori soluzioni Vigilant per condividere dati tra i loro sistemi ALPR.

Abbiamo rilasciato record ottenuti da 200 agenzie, che rappresentano più di 2,5 miliardi di scansioni targa nel 2016 e 2017. Questi dati vengono raccolti indipendentemente dal fatto che il veicolo o il suo proprietario o del conducente sono sospettati di essere coinvolti in un crimine. In realtà, l’informazioni risulta che il 99,5% delle targhe digitalizzati non fosse sotto sospetto al momento targhe dei veicoli sono stati raccolti.

Perdite Mostra tentativi europei di fissare la Direttiva sul Copyright stanno fallendo

“Il diritto d’autore della direttiva sul mercato unico digitale” dell’UE è più vicino che mai a diventare legge in 28 paesi europei, ed i difetti strutturali profonde nelle sue clausole più controversi non sono mai stata più evidente. La direttiva è l’ultima tappa del suo viaggio in legge: le “consultazioni a tre”, dove i governi nazionali europei negoziano con i funzionari dell’UE per produrre un progetto definitivo che sarà presentato al Parlamento per un voto.

Siamo delusi per vedere come pochi progressi delle consultazioni a tre hanno fatto nei mesi da quando sono scomparsi dietro le loro porte chiuse. La mancanza di progressi suggerisce che le forze che spingono per gli articoli 11 e 13 non hanno idea di come risolvere il irreparabili, e sono pronti a rifilare loro semplicemente l’UE, verruche e tutti.

I ricercatori federali completa secondo turno di esperimenti problematico tatuaggio di riconoscimento

Nonostante accendere polemiche sulla decade etici e la minaccia alle libertà civili poste dai suoi esperimenti di riconoscimento del tatuaggio la prima volta intorno, il National Institute of Standards and Technology (NIST) ha recentemente completato il suo secondo importante software di valutazione del progetto progettato per rivelare chi siamo e potenzialmente cosa riteniamo che sulla base della nostra arte del corpo.

Non sorprende che, questi esperimenti continuano ad essere problematico. L’ultimo esperimento doveva essere limitato a immagini raccolte dalle forze dell’ordine, ma il NIST fatto un passo ulteriore e ha usato il database Nanyang Technological Università Tatuaggio, che è stato compilato da immagini prese da parte degli utenti di Flickr, per ulteriori ricerche.

La Corte Suprema dovrebbe confermare, in questo caso, che i brevetti software astratta non è necessario una versione di prova da dimostrare non valido

Abbiamo celebrato il quarto anniversario della sentenza storica della Corte Suprema in Alice v. CLS Bank quest’anno. Alice hanno chiarito che i computer generici non fanno idee astratte beneficiare di protezione brevettuale. In seguito alla decisione, tribunali distrettuali in tutto il paese hanno iniziato respingendo non ammissibili brevetti astratti nelle prime fasi di contenzioso. Purtroppo, s ‘Alice effetti pro-innovazione sono già in pericolo.

Gli utenti di Google Chrome prendere un sedile posteriore alla sua Bottom Line

Google Chrome è il browser più popolare al mondo. Chrome conduce abitualmente il pacchetto in funzionalità per la sicurezza e l’usabilità, la maggior parte di recente contribuendo a guidare l’adozione di HTTPS . Ma quando si tratta di privacy, in particolare proteggendo gli utenti da monitoraggio, la maggior parte dei suoi rivali lasciarlo nella polvere.

Novità del Rapporto annuale del FEP

Per quasi 30 anni, il sostegno membro ha permesso EFF fare i conti con la tecnologia e il suo impatto sul futuro delle nostre libertà civili. Quando i nostri occhi sono così acutamente concentrati all’orizzonte, a volte ci dimentichiamo quanto lontano siamo arrivati. Il nostro appena pubblicato l’anno fiscale 2017 Annual Report include una fotografia istantanea di che il progresso, con un aggiornamento dal FEP direttore esecutivo Cindy Cohn e mette in evidenza da l’anno, tra cui: di EFF innovativo caso di ricerca di frontiera e la nostra battaglia contro il pericoloso aumento della tecnologia di sorveglianza ; la nostra continua lotta per preservare il web aperto e proteggere i creatori e combattere poveri rivendicazioni di brevetto ; ed i nostri sforzi per soddisfare le esigenze di sicurezza delle comunità in crescita e di parlare per i blogger e tecnologi a tacere da parte dello Stato . È anche possibile trovare informazioni sulle nostre finanze per l’anno fiscale 2017 .

Portland TA3M Meetup

Partecipa di Portland Techno-attivismo per un happy hour nel mese di novembre per alcuni grandi conversazioni intorno ai normali argomenti TA3M o qualsiasi altra cosa che desideri discutere. Un’organizzazione locale nella Frontier Alliance elettronico (non FEP) ospiterà questo evento.

Coordinatore Esecutivo della squadra

Stiamo cercando una persona intelligente e motivata con organizzazione e comunicazione ottime capacità di fornire supporto amministrativo per team esecutivo di EFF.

Frank Stanton Fellowship legale
Stiamo ad accettare le domande per la nostra 2019-2021 Frank Stanton Fellowship. I candidati devono essere laureati recenti della scuola di diritto o di studenti di legge che saranno laureando entro e non oltre primavera 2019, e hanno un interesse a sviluppare una competenza in Primo Emendamento temi implicati dalle nuove tecnologie.

MiniLinks
Seguire il sentiero di una targa
Utilizzare questo strumento interattivo incredibile per esplorare come automatizzata licenza lettori piastra permettono polizia di Atlanta tenere traccia di un singolo veicolo in tutta la città. (Knightlab)

L’ultimo Jim Crow
scienziato dati Cathy O’Neil sulla valutazione dei rischi nella sezione New York Times parere: “. E ‘forte la tentazione di credere che i computer saranno neutra ed obiettiva, ma gli algoritmi non sono altro che opinioni incorporati in matematica” (New York Times)

Manhattan DA Cy Vance Dice l’unica soluzione per Device Encryption è Backdoors federale su mandato

Nonostante il consenso degli esperti che così facendo avrebbe messo in pericolo tutta la nostra sicurezza, Cy Vance ancora insiste che backdoor di crittografia sono una buona idea. di Techdirt Tim Cushing smonta rapporto anti-crittografia di Manhattan DA. (Techdirt)

La Cybersecurity 202: Amazon è ora al centro di un dibattito sulla pubblica sicurezza o privacy


“Ora che tutto ha un microfono o un sensore, la quantità di dati [disponibili] è proprio così molti ordini di grandezza maggiore”, dice EFF Informazioni di sicurezza senior Counsel Nate Cardozo per il crescente uso di Internet dei dispositivi cose. (Washington Post)

Supportato da donatori
I nostri membri rendono possibile per FEP per portare la consulenza giuridica e tecnologica in battaglie cruciali sui diritti on-line. Sia difendere la libertà di parola online o sfidando la sorveglianza incostituzionale, la vostra partecipazione fa la differenza. Ogni donazione dà agli utenti di tecnologia che apprezzano la libertà in linea una voce più forte e sostenitore più formidabile.

Se non siete già, perche non diventare un membro EFF oggi.

Join EFF

Logo PlayBlog.it

Seguici su Facebook

POST CORRELATI

Seconda generazione per AMD Ryzen 7 e Ryzen 5

Aggiornamento Windows consente di rispondere alle chiamate Android su un PC

Viaggia indietro nel tempo con le web mapping dell’antica Roma

Lascia un commento