Tecnologia

Elon Musk invia l’ennesimo avviso cercando di rescindere l’accordo su Twitter

Elon Musk, maggiore azionista di Twitter, chiede se gli utenti desiderano un pulsante di modifica

Elon Musk ha inviato una terza lettera a Twitter tentando di porre fine alla sua acquisizione della società da 44 miliardi di dollari. Il team legale di Musk ha citato il pagamento di fine rapporto multimilionario di Twitter all’ex capo della sicurezza e informatore Peiter Zatko come una violazione dell’accordo di fusione e un motivo per porre fine all’accordo. La lettera, datata 9 settembre, è stata inviata al chief legal officer di Twitter, Vijaya Gadde, ed è stata inclusa in un deposito presentato da Twitter alla SEC venerdì.

Il mese scorso, Zatko ha fatto notizia accusando Twitter di aver fuorviato gli investitori sul numero di bot sul servizio, di non aver cancellato i dati degli utenti e di avere scarse pratiche di sicurezza, tra le altre cose. Musk ha saltato sulle accuse, citandole nella sua seconda lettera di licenziamento e citando in giudizio Zatko a testimoniare nella causa. Zatko doveva essere deposto venerdì.

Elon Musk afferma che la testimonianza dell’informatore gli offre più motivi per abbandonare l’accordo su Twitter

Elon Musk ha inviato la sua prima lettera di licenziamento a luglio, affermando che Twitter lo ha fuorviato sul numero di bot sulla sua piattaforma e che la società non gli avrebbe dato accesso alle informazioni di cui aveva bisogno per prendere le sue decisioni. Questo nonostante gli sia stato concesso l’accesso all’API “firehose” che contiene ogni tweet.

Giovedì, il Wall Street Journal ha riferito che Twitter aveva accettato di pagare a Zatko circa 7 milioni di dollari prima che lasciasse l’azienda, in relazione al mancato risarcimento dopo che lui e la società avevano negoziato per mesi sulla retribuzione. Gli avvocati di Musk lo citano come un altro motivo per cui il suo accordo per l’acquisto della società di social media non dovrebbe andare a buon fine. Il contratto di acquisto impedisce a Twitter di fornire pagamenti di fine rapporto o di risoluzione fuori dall’ordinario. Secondo il Journal , l’accordo non è particolarmente strano, dato che Zatko era un dirigente che lascia l’azienda, ma sembra che Musk non sia d’accordo. (La lettera menziona anche che Musk non è venuto a conoscenza dell’accordo di separazione fino a quando Twitter non lo ha depositato in tribunale.)

Se Musk sia effettivamente autorizzato a rescindere l’accordo è una questione di competenza di un tribunale del Delaware dopo che Twitter ha citato in giudizio Musk a luglio per aver tentato di abbandonare l’accordo. Il cancelliere Kathaleen McCormick ha già stabilito che Musk sarà autorizzato a utilizzare le accuse di Zatko a sostegno del suo caso e che ci sarà una scoperta “limitata” sui documenti relativi alla denuncia dell’informatore. Ad agosto, Musk ha presentato il secondo avviso di risoluzione, citando i rapporti originali.

Il processo inizierà il 17 ottobre. Twitter non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

 

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

 

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Twitch sperimenta annunci display stream opzionali

Leonardo Playblog.it

Discord è in vendita per oltre 10 miliardi di dollari

playblog.it

Scopri le nuove custodie Smart Battery di Apple

Lascia un commento