Apple AppStore Netflix News

Email interne rivelano quanto Apple volesse mantenere gli acquisti in-app di Netflix

Email interne rivelano quanto Apple volesse mantenere gli acquisti in-app di Netflix

Le e-mail interne rivelate durante la causa Epic Games contro Apple mostrano che i dipendenti di Apple stavano valutando la possibilità di dare a Netflix un trattamento speciale per convincere il servizio di streaming a non abbandonare gli acquisti in-app.

In vista della rimozione da parte di Netflix della sua offerta di abbonamento per evitare le commissioni di Apple, una presentazione circolata all’interno di Apple ha proposto di pubblicizzare Netflix nei suoi negozi al dettaglio, utilizzare una parte del taglio delle commissioni dell’App Store per pagare gli annunci di ricerca e persino raggruppare Netflix con altri servizi Apple.

Le e-mail, individuate, iniziano con la spiegazione di un test che Netflix voleva eseguire per studiare l’impatto della disabilitazione degli acquisti in-app su iOS.

La principale preoccupazione di Netflix, come ha scritto il direttore della gestione aziendale dell’App Store Carson Oliver, riguardava il “abbandono volontario” degli abbonati tramite l’App Store.

Gli importi esatti vengono cancellati, ma ciò sembra suggerire che gli abbonati Netflix dall’App Store abbiano annullato il servizio più degli abbonati che si sono uniti in altri modi, come tramite il sito Web di Netflix.

Dal momento che Apple prende un 30% dalle tariffe di abbonamento come parte della sua politica sull’App Store, ci sono anche chiari motivi finanziari per cui Netflix potrebbe voler considerare di non utilizzare gli IAP.

Arriva l'adattamento in lingua inglese del sensazionale film messicano "Nosotros Los Nobles"

Netflix potrebbe mantenere più di ogni abbonamento mensile senza il taglio di Apple.

Nelle prime risposte interne di Apple ai piani di Netflix, Oliver chiede se la società
dovrebbe considerare di punire Netflix se andasse avanti con il suo test.

C’è un divario di diversi mesi tra il thread iniziale di e-mail e le successive
discussioni Netflix di Apple, ma il tono sembra essere cambiato una volta
che Netflix è apparso impegnato a testare la rimozione degli acquisti in-app.

Un ‘e-mail mostrava che i dipendenti Apple avevano creato una presentazione a favore degli acquisti in-app.

Comprendeva promemoria delle cose che Apple ha fatto per Netflix e ha lanciato nuove offerte, come offrire sconti per gli abbonati (Apple avrebbe lanciato qualcosa del genere nel 2020).

Apple ha anche evidenziato tutta la promozione che ha fatto per Netflix nella sezione editoriale dell’App Store.

In particolare, Apple afferma anche che Netflix è stato presentato più di qualsiasi partner e che i contenuti scritti sugli spettacoli del servizio di streaming hanno aumentato i download dal sei al sette percento.

Ma nella stessa presentazione, Apple ha considerato di fornire ancora più vantaggi a Netflix,
alcuni dei quali andavano oltre ciò che la società ha offerto pubblicamente ad altri sviluppatori.

La presentazione includeva campagne e-mail dedicate alla promozione della sola app Netflix, ritagliando una parte delle quote di abbonamento per la pubblicità nell’App Store e la possibilità di raggruppare Netflix con gli altri servizi di Apple, ben prima che Apple lanciasse Apple TV Plus o il suo pacchetto Apple One.

Qualunque sia stata la discussione tra le società alla fine, gli acquisti in-app sono stati
comunque rimossi dall’app di Netflix e la società non sembra esserne stata ferita
a lungo termine: Netflix ha raggiunto oltre 200 milioni di abbonati nel gennaio 2021.

Ciò di cui l’intera saga di posta elettronica è illustrativa è come le politiche di Apple per gli sviluppatori sembrano avere delle eccezioni.

I dettagli non sono completamente spiegati nella presentazione, ma Apple fa apparire
l’offerta di “vantaggi del programma partner video” a Netflix, che suona simile
all’accordo concluso con Amazon per Prime Video.

Le e-mail potrebbero servire come prova che per partner redditizi e potenti,
Apple sembra essere disposta a fare concessioni.

Playblog.it

Apple        Android        Tecnologia        Netflix        Prime Video        Offerte

Seguici su Telegram       Canale Netflix     Offerte Amazon     Prime Video
seguici anche su Facebook       Instagram       Twitter         Pinterest

POST CORRELATI

When They See Us: l’attesissima miniserie Netflix

Song Exploder: canzoni al microscopio disponibile la Stagione 2 su Netflix

Living Undocumented: le vite clandestine di 8 famiglie immigrate su Netflix

Lascia un commento