Android

Galaxy X: il telefono pieghevole Samsung deve imparare da ZTE, gli errori di FlexPai

Quattro importanti takeaway per Galaxy X possono creare o distruggere il telefono futuristico di Samsung.

Quattro importanti takeaway per Galaxy X possono creare o distruggere il telefono futuristico di Samsung.

Il prossimo telefono foldaphone di Samsung, che si dice si chiamerà Galaxy X , dovrebbe uscire a marzo. E con il Galaxy S10 in programma per il lancio il 20 febbraio e il MWC 2019 in uscita subito dopo, non saremmo sorpresi se iniziassimo a ricevere maggiori dettagli su questo nuovo telefono nelle prossime settimane.

Tornato durante la conferenza degli sviluppatori a novembre, Samsung ha dato una sbirciatina al prototipo di Galaxy X (a volte viene anche definito Galaxy F). Ammantato di mistero e ombre (letteralmente), Samsung non ha rilasciato molte informazioni a parte il fatto che aveva uno schermo da 4,5 pollici che si apriva su uno schermo da 7,3 pollici e che userà la nuova interfaccia One UI di Samsung . Sappiamo anche che Google si impegna a supportare Android per i design pieghevoli.

Fare un telefono flessibile è una mossa audace e sarebbe una prima assoluta per l’azienda. Come il più grande produttore di telefoni al mondo, lo stesso dispositivo Samsung potrebbe essere la spinta necessaria all’industria telefonica per sperimentare nuovi fattori di forma e design. Si dice anche che LG e Huawei lanciano il proprio telefono pieghevole.

Samsung potrebbe essere il marchio più potente da utilizzare per un telefono pieghevole, ma non è il primo. Puoi già acquistare ZTE Axon M , che non ha uno schermo flessibile ma piuttosto due schermi affiancati collegati da una cerniera. C’è anche il FlexPai , dalla piccola startup Royole. A differenza dell’Axon M, è dotato di un unico schermo pieghevole flessibile.

Dopo aver esaminato l’Axon M e gestito il FlexPai, sono entusiasta di vedere ciò che il Galaxy X ha da offrire. Un telefono flessibile realizzato da un’azienda con denaro, risorse e influenza come Samsung avrebbe molte promesse. Nel frattempo, ecco quattro importanti take away dai telefoni ZTE e Royole che Samsung dovrebbe ascoltare se vuole che il suo Galaxy X o Galaxy F ripiegabile abbia una possibilità.

Lezione 1: mantenere lo schermo piegato verso l’interno

Quando Samsung ha dato una sbirciatina al Galaxy X, abbiamo subito capito che aveva uno schermo all’esterno, che poi si è piegato per rivelare uno schermo più grande all’interno. È la decisione giusta, anche se il design ha una serie di problemi. Il raggio di curvatura dello schermo (o fino a che punto può piegarsi senza danni), ad esempio, è molto più breve di quello che avrebbe dovuto piegare verso l’esterno. Ciò mette più stress sullo schermo e può causare più usura sui pixel ogni volta che gli utenti chiudono il dispositivo.

Lezione 2: Rendere il profilo sottile e uniforme

Penseresti che puntare a rendere un dispositivo che è comodo da tenere sarebbe ovvio, ma non è vero con Axon M. Non solo è pesante e spesso, rendendo più difficile scivolare in tasche jean e simili, è anche più pesante da un lato. Questa distribuzione irregolare del peso è scomoda se la stai tenendo in verticale.

Lezione 3: assicurati che l’interfaccia e il processore funzionino correttamente

Forse il problema più fastidioso che ho avuto durante il mio hands-on con il telefono pieghevole FlexPai è stato quanto fossero buggy il suo software e la sua interfaccia. (Il telefono funziona su un sistema operativo chiamato Water che è sovrapposto su Android 9.0.) Anche se ci sono stati momenti in cui lo schermo avrebbe corretto e rapidamente regolato il suo orientamento e in base a come hai visualizzato il dispositivo, ci sono state molte volte in cui lo schermo è rimasto indietro , contratta o non rispondeva ai miei colpi.

Lezione 4: impostare un prezzo ragionevole

A causa del design innovativo, ci aspettiamo che il Galaxy X sia costoso, soprattutto perché le più tradizionali ammiraglie di Samsung possono già raggiungere quota $ 1.000. Anche Royole, che è una società in gran parte sconosciuta, ha valutato il suo FlexPai a circa $ 1400.

Logo PlayBlog.it

Seguici su Facebook

POST CORRELATI

L’app di Microsoft Office All-in-One ora disponibile per Android

Microsoft e Samsung si uniscono per avvicinare Android e Windows

Google Play Instant: clicca,prova e decidi!

Lascia un commento