Android Tecnologia

Google ora ti consente di proteggere la cronologia delle ricerche: ecco come

Google ora ti consente di proteggere la cronologia delle ricerche: ecco come

Google continua a migliorare la sicurezza degli utenti e proteggere la cronologia delle ricerche tramite password.

Google ha appena introdotto la protezione tramite password nel tuo registro “Web e attività”,
che è la pagina che mostra praticamente tutto ciò che hai fatto online tramite i servizi Google.

Questa è una buona notizia per gli utenti attenti alla privacy poiché la pagina delle attività contiene un tesoro di dati degli utenti, tra cui la cronologia delle visualizzazioni di YouTube e le ricerche su Google.

È anche accessibile a qualsiasi dispositivo su cui hai effettuato l’accesso con il tuo account Google, in altre parole, molto aperto a occhi indiscreti.

La maggior parte delle nostre vite digitali si basa in un modo o nell’altro su un dispositivo o prodotto Google per navigare sul Web.

Indipendentemente dal fatto che provenga da uno dei migliori telefoni Android o dal browser Chrome, la nostra attività viene compilata e nascosta per esaminarla in seguito tramite la pagina del servizio Le mie attività .

La mia attività non contiene solo i dati di YouTube e di ricerca, ma mantiene anche un
registro dell’utilizzo quotidiano delle app o di qualsiasi cosa tu abbia esplorato su Google Maps.

Poiché tutti questi dati sono riservati, Google ha creato un ulteriore livello di sicurezza per mantenere le cose rigorosamente bloccate.

Come attivare il livello di sicurezza aggiuntivo di Google per proteggere la cronologia

A partire dalla scorsa settimana, quando visiti la pagina “Le mie attività “, ora viene visualizzata una piccola notifica che dice: “Più sicuro con Google: puoi aggiungere maggiore sicurezza a Le mie attività attivando la verifica aggiuntiva”.

Questo indica una nuova sezione in “Google protegge la tua privacy e sicurezza”.

In questa nuova sezione, hai la possibilità di gestire o ignorare all’interno del fumetto o fare clic su Gestisci la verifica della mia attività. Da lì, viene visualizzata una finestra pop-up separata che offre l’opzione “Richiedi verifica aggiuntiva”, che si avvale della nuova funzione di protezione con password.

La consegna richiederà a chiunque tenti di accedere alla sezione Le mie attività di fare clic su un pulsante Verifica e inserire la password dell’account Google corretta, prima che gli venga concesso l’accesso al tesoro di dati utente.

Secondo Google, se attivi la verifica aggiuntiva, Google si assicurerà che sei davvero tu prima
che tu possa vedere o eliminare la tua cronologia completa in Le mie attività.

Ciò può aiutarti a mantenere la tua cronologia più sicura sui dispositivi condivisi.

Un avvertimento importante qui è che “l’impostazione si applica solo a Le mie attività”, che è il modo in cui Google fondamentalmente afferma che la tua cronologia potrebbe ancora essere visualizzata in altri prodotti Google. Quindi attenzione.

È bello vedere che Google sta perfezionando le parti più piccole dei suoi servizi, soprattutto quando si tratta di misure di sicurezza.

La nuova funzionalità, ovviamente, riecheggia più ampiamente la sua spinta a migliorare
la sicurezza degli utenti, come evidenziato a Google I/O 2021, insieme alle notizie dell’inizio
di questo mese di autenticazione a due fattori obbligatoria per rafforzare la sicurezza
degli account degli utenti.

 

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

 

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Tinder lancerà le chat video in-app entro la fine dell’anno

Consigli per velocizzare il PC lento

Come creare un video originale con gli auguri di Natale?

Lascia un commento