Hache, H – Helena, una serie thriller anni ’60 su Netflix

Hache, H – Helena è una nuova serie tv thriller spagnola approdata su Netflix. La serie è creata da Verónica Fernández e diretta da Jorge Torregrossa.

Questo thriller si sviluppa intorno a 8 episodi di 50 minuti ciascuno ed è stato circondato da un cast importante. Tra le attrici vediamo Adriana Ugarte che interpreta Helena e che è già stata vista in Julieta e in un altro film Netflix originale chiamato Mirage. Javier Rey (Velvet) la affianca interpretando il ruolo di Malpica, il leader della banda mafiosa.

Hache è il nome della nuova serie spagnola che arriva su Netflix dal 1° novembre.

Trailer della serie tv Hache – H Helena in streaming su Netflix

La storia storica è ispirata sul traffico di eroina a Barcellona nei primi anni sessanta e ruota attorno al personaggio di Helena, una prostituta che inizia a lavorare per il leader di un folto gruppo di gangster chiamato Malpica.

Hache – H Helena acquisisce le abilità necessarie per salire in questa organizzazione criminale.

La vera storia dietro a Hache?

Hache è ispirato a eventi reali e raffigura un volto sconosciuto di una Barcellona in pieno decollo economico e sociale. Oltre a visitare Barcellona, ​​il team ha anche viaggiato verso Manresa, Terrassa, Tarragona e altri luoghi della Catalogna per ricreare l’atmosfera di questo decennio.

Suddiviso in 8 episodi e colmo di splendore estetico, Hache è l’ultima serie poliziesca spagnola su Netflix, che combina una trama ben scritta basata sul personaggio con un melodramma ben posizionato nel corso del suo tempo di esecuzione.

Vantando una colonna sonora eccentrica e alcuni scenografie davvero impressionanti, Hache vive e respira la Barcellona degli anni ’60, offrendo una discreta offerta di criminalità, anche se non riesce a accendere davvero il genere tanto quanto dovrebbe.

Hache – H Helena, un’unica serie due narrazioni

Al centro di questo della storia c’è l’empatica madre Helena, che si trova in un disperato bisogno di denaro e influenza per liberare il marito dalla prigione. Tra prendersi cura di sua figlia e togliersi la vita per sopravvivere, Helena è costretta a prendere una decisione difficile, mentre seduce il pericoloso signore della droga Malpica per raccogliere fondi per liberare suo marito dalla prigione. Dopo l’episodio di apertura, usato per ambientare la scena e presentare i personaggi, il resto della serie vede la storia divisa in due narrazioni distinte.

La prima vede Helena (che opera sotto lo pseudonimo di Hache) nel tentativo di guadagnare la fiducia di Malpica mentre lavora nella sua organizzazione. La seconda vede l’ispettore Vinuesa indagare su diversi omicidi. Questi si uniscono ma non sempre funzionano, e tutto ciò si accumula in un finale drammatico.

Lungo la strada c’è un sacco di melodramma e colpi di scena nel racconto, e per la maggior parte la serie fa bene a mantenere il ritmo delle cose a un ritmo decente.

Hache potrebbe non essere il miglior originale spagnolo su Netflix, ma è comunque un’altra solida offerta. La scenografia è buona, la trama procede a un buon ritmo e Helena stessa è la protagonista perfetta per questa storia. Mentre alcuni dei personaggi secondari non brillano sempre, c’è abbastanza intrigo con questo per vederti fino al traguardo climatico.

Guarda subito la serie in streaming su Netflix


Playblog.it

Apple        Android        Tecnologia        Game        Netflix        Prime Video        Offerte

Seguici su FacebookTwitterPinterest
Seguici su Telegram: Netflix, Offerte Amazon Prime, Prime Video



Leave A Reply

Navigate