Android

Huawei crea il MatePad Pro il clone 5G di iPad Pro di Apple

Huawei crea il MatePad Pro il clone 5G di iPad Pro di Apple

Huawei ha realizzato il MatePad Pro il clone 5G di iPad Pro di Apple con hardware impressionante, ma non è ancora possibile accedere alle app di Google Play

Il clone dell’iPad Pro di Huawei arriva nel momento peggiore possibile, eppure è probabilmente uno dei migliori tablet Android in circolazione con un digitalizzatore attivo. MatePad Pro ha anche il 5G, ma senza le app Google Play, motivo per cui Huawei spera solo di venderlo in Asia e in Europa.

Huawei MatePad Pro – the World’s most powerful 5G tablet

Huawei ha preso molta ispirazione dai prodotti Apple quando progetta il proprio, e il MateBook ne è un ottimo esempio grazie alla sua somiglianza con il MacBook Pro.

Si scopre che l’amore di Huawei per l’estetica di Cupertino non si ferma qui.

Questa settimana la società ha annunciato MatePad Pro 5G, che assomiglia molto all’iPad Pro di Apple con alcune funzionalità e modifiche al design. Questo di per sé non dovrebbe essere il suo peccato più grande, purché non copi anche la sua capacità di piegarsi abbastanza facilmente.

MatePad Pro 5G è dotato di un display da 10,8 pollici che è poco meno del pannello da 11 pollici dell’iPad Pro. Ma le sue cornici relativamente più piccole consentono a Huawei di rivendicare un rapporto schermo-corpo del 90 percento.

Il pannello OLED del MatePad potrebbe avere colori relativamente buoni accanto al Liquid Retina (LCD) dell’iPad Pro grazie al supporto per l’intero spazio colore DCI-P3, ma manca la frequenza di aggiornamento di 120 Hz di quest’ultimo.

Poi c’è una fotocamera selfie da 8 megapixel, che toglie parte dello spazio dello schermo 2560 per 1600, così come uno sparatutto da 13 megapixel sul retro.

La penna M di Huawei può essere fissata magneticamente sul lato e caricata attraverso la porta USB-C. Il supporto pubblicizzato per 4096 livelli di pressione e ritardo di input di 20 ms suona bene, almeno sulla carta.

È interessante notare che la società ha anche aggiunto la ricarica wireless fino a 27 W per il tablet e la ricarica inversa fino a 7,5 W. Ciò è particolarmente utile per la cover della tastiera, poiché non ha alcun connettore dedicato come il folio Smart Keyboard di Apple.

Alla base di tutto ciò c’è il SoC Kirin 990 di Huawei abbinato a 6 o 8 GB di RAM e 128, 256 o 512 GB di spazio di archiviazione. La società ha incluso una batteria da 7250 mAh, che ha ridotto il peso complessivo del tablet a 460 grammi. E dove l’iPad Pro offre solo Wi-Fi e 4G, MatePad Pro di Huawei aggiunge un tocco finale con il 5G.

Un’area in cui Huawei sarà più difficile competere è il software. iPadOS non è perfetto, ma il sistema operativo incentrato sui tablet di Apple ha una serie di funzioni di produttività, per non parlare della grande interoperabilità con altri dispositivi Apple. Quindi hai Sidecar, che ti consente di utilizzare un iPad Pro come secondo schermo per il tuo MacBook Pro .

Per quanto riguarda MatePad Pro, funziona Android 10 con EMUI 10 e nessun supporto per le app di Google Play.

Ha la capacità di riprodurre lo schermo del tuo telefono, ma l’ecosistema Android non ha tante app ottimizzate per i tablet. Il che significa che utilizzare il tablet Huawei potrebbe sembrare come usare uno smartphone gigante.

Se lo usi per lo streaming e i giochi mobili, l’array di altoparlanti quad dovrebbe essere in grado di fornire un suono di qualità decente per un tablet.

Huawei si rivolge ai mercati asiatici ed europei con MatePad Pro. I prezzi partono da 549 € per la versione Wi-Fi, 599 € per la versione LTE e 799 € ($ 867) per il modello 5G. MatePad Pro inizierà le spedizioni ad aprile.

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

Scarica la nostra App

app per iphone ios App Netflix news app per android

Related posts

Wacom One è il più economico di sempre e nuova compatibilità con Android

Leonardo Playblog.it

Google avvia il lancio del servizio di messaggistica chat

Kojima parla dei cambiamenti rivoluzionari offerti dai servizi di streaming 5G e Google Stadia

Leonardo Playblog.it

Lascia un commento