Prime Video

Hunters su Amazon Prime Video la prima serie con Al Pacino

hunters stagione 1 prime video

Hunters arriva in streaming su Amazon Prime Video la prima serie tv con Al Pacino. È New York City, 1977, e una squadra di cacciatori nazisti sta seguendo i funzionari nazisti di alto rango che cospirano per creare un Quarto Reich negli Stati Uniti.

La serie Hunters è ambientata in America nel 1977 e i nazisti vivono in segreto in tutto il paese. Un gruppo di cacciatori nazisti guidati da Meyer Offerman (Al Pacino) è determinato a sradicare i criminali di guerra del Terzo Reich che vivono tra i cittadini comuni. La nuova recluta dei cacciatori è Jonah Heidelbaum (Logan Lerman), la cui nonna è stata assassinata da uno sconosciuto con connessioni a quella che, apprendiamo, è una risorgente minaccia nazista.

La serie drammatica ad alto budget di Amazon Prime Video Hunters arriva in streaming venerdì 21 febbraio 2020

La serie si alterna tra l’essere uno spettacolo d’azione esagerato e un dramma serio sull’orrendo trattamento dei nazisti sul popolo ebraico senza cadute di stile. In realtà, Hunters è molto guardabile, e questi estremi tonali funzionano quasi in tandem.

La serie presenta davvero un alto numero di personaggi e, dopo un primo episodio estremamente cinematografico e focalizzato sull’iniziazione di Jonah al gruppo, si stabilisce in un più lento formato di caccia della settimana nazista.

Trailer della prima stagione di Hunters in streaming ita su Prime Video

Cosa aspettarsi dalla prima stagione di Hunters su Amazon Prime Video?

Un impiegato del negozio di fumetti, un veterinario del Vietnam, una suora e un attore che vivevano tutti a New York negli anni ’70. Percorsi di vita molto diversi, ma condividono tutti un segreto in comune.

Sono una squadra che ha scoperto che alti funzionari nazisti sono fuggiti dalla Germania e vivono in mezzo a loro. La loro missione è una sanguinosa ricerca per consegnarli alla giustizia. Questo è il concetto alla base di una nuova serie thriller su Amazon. Si chiama Hunters cioé “cacciatori”.

“Uno di questi cacciatori nazisti è una nonna. E dopo la sua morte, suo nipote si unisce alla missione in sua assenza. E in qualche modo, ci sono dei parallelismi da trarre con il creatore dello spettacolo, David Weil, e sua nonna, che era sopravvissuta all’Olocausto. Ho parlato con David. E abbiamo iniziato parlando della sua ispirazione.”

David Weil ha dichiarato che sua nonna si chiamava Sarah (ph) Weil. È cresciuta a Lodz, in Polonia. Era nel ghetto di Lodz, quindi è stata portata ad Auschwitz-Birkenau, Bergen-Belsen, Unterluess e poi di nuovo a Bergen-Belsen, dove fu liberata per il suo compleanno.

Era il 15 aprile. “Sai, fin da piccola, raccontava a me e ai miei tre fratelli maggiori le sue storie, le sue storie sulla guerra”. “E mi avrebbe raccontato di come, per così tanti anni, ha patito la fame nei campi e di quanto sia importante il cibo e la fine del pasto e di come le persone non abbiano ciò che hai e cose del genere”.

E’ da lì che prende ispirazione la serie unita alle storie sui fumetti e i supereroi che David Weil amava.

In Hunters i nazisti sono rappresentati come cospiratori che si nascondono in bella vista in un modo spaventoso da guardare. Ognuno dei cacciatori titolari ha la propria ragione di far parte del gruppo – ma lo svantaggio di avere un cast di grandi ensemble è che ci vuole un po ‘troppo tempo per avere un senso adeguato della vita interiore di ogni cacciatore.

Il primo episodio si distingue perché riguarda principalmente la storia delle origini in stile supereroe di Jonah, mentre gli episodi successivi sono gravati dall’avere più personaggi da accogliere.

Il cast di Hunters Amazon Prime Video

Anche Hunters ha una trama parallela dell’agente dell’FBI Morris (Jerrika Hinton) che cerca di scoprire sia i nazisti che vivono in segreto sia i cacciatori che li inseguono.

Anche i nazisti stessi sono avversari molto ben espressi, con Travis (Greg Austin) che incarna la fredda e terrificante faccia americana del nazismo degli anni ’70. Dylan Baker interpreta un ufficiale bisognoso che si è infiltrato al più alto livello del governo americano. Il colonnello (Lena Olin), nel frattempo, guida questa fazione segreta verso l’obiettivo di attuare un Quarto Reich.

Il cast è davvero ampio. Abbiamo un’attivista di colore, Roxy Jones, che ha una figlia di 5 anni. Abbiamo la sorella Harriet, che è una suora. E quello che inizi a scoprire in tutta la serie è che ognuna di queste persone, se non direttamente colpita dall’Olocausto, sono state tutte colpite dal suprematismo bianco che regna nel nostro paese e nel mondo.

Amazon Prime Video porta una storia unica nel suo genere con Al Pacino, da vedere.

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

Scarica la nostra App

app per iphone ios App Netflix news app per android

Related posts

Non ci resta che ridere: la comicità toscana su Amazon Prime Video

Alessio PlayBlog.it

L’immortale – Blade of the Immortal su Amazon Prime Video

Alessio PlayBlog.it

La Fantastica signora Maisel 3 in uscita su Amazon Prime Video

Alessio PlayBlog.it

Lascia un commento