Tecnologia

I licenziamenti di Amazon continueranno anche nel 2023

I licenziamenti di Amazon continueranno anche nel 2023

Di recente, è emerso che Amazon avrebbe apportato licenziamenti al proprio personale durante le festività natalizie, ma sembra che quei tagli non finiranno con le vacanze.

Di recente, il CEO Andy Jassy ha parlato della situazione e sembra ancora più terribile di così.

Mentre Amazon affronta l’attuale difficile economia globale alla fine del suo anno fiscale, Jassy ha suggerito che la società continuerà i licenziamenti nei primi mesi del 2023 mentre fa il punto della sua situazione.

Jassy ha recentemente condiviso i dettagli sulle imminenti decisioni dei licenziamenti di Amazon in un post sul blog sul sito Web di Amazon. In detto post, Jassy ha condiviso che la combinazione dello sfortunato stato dell’economia globale e le assunzioni precedentemente rapide e aggressive di Amazon hanno messo l’azienda in uno stato in cui ha bisogno di ridurre ulteriormente i dipendenti orari e stipendiati. Mentre questo sembra parlare principalmente della decisione recentemente segnalata di tagliare 10.000 dipendenti in Amazon, Jassy ha aggiunto che i licenziamenti continueranno nel 2023.

La dichiarazione di Andy Jassy sul licenziamento dei dipendenti di Amazon nel 2023.
Andy Jassy ha spiegato che i licenziamenti di Amazon continueranno dopo le vacanze del 2022 fino al 2023.

In particolare, Andy Jassy ha dichiarato che Amazon ridurrà la sua forza lavoro anche nei primi mesi del prossimo anno:

Il nostro processo di pianificazione annuale si estende al nuovo anno, il che significa che ci saranno ulteriori riduzioni dei ruoli mentre i leader continuano ad apportare modifiche. Tali decisioni saranno condivise con i dipendenti e le organizzazioni interessate all’inizio del 2023. Non abbiamo ancora concluso esattamente quanti altri ruoli saranno interessati (sappiamo che ci saranno riduzioni nei nostri Store e nelle organizzazioni PXT), ma ogni leader comunicherà a le rispettive squadre quando avremo i dettagli inchiodati. E, come è avvenuto questa settimana, daremo la priorità alla comunicazione diretta con i dipendenti interessati prima di fare annunci pubblici o interni.

E quindi sembra che i licenziamenti di Amazon si estenderanno effettivamente oltre le festività del 2022.

 

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

 

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Oculus Quest di Facebook: cambia la realtà virtuale

L’hack ai danni Capcom ha colpito più persone del previsto

Zmorph presenta la nuova stampante 3D i500 ad uso industriale

playblog.it

Lascia un commento