Netflix News

Il finale del film Bartkowiak di Netflix

bartkowiak netflix film finale

L’originale thriller polacco Bartkowiak racchiude abbastanza azione da tenere il pubblico a guardarlo fino al finale. Nel corso del film tanti sono i pugni guantati.

Sebbene il film sia abbastanza standard per il genere, risulta comunque fresco e ben realizzato. Passando senza soluzione di continuità dal ring all’alta tensione ai club illuminati al neon, la storia è incentrata su un pugile caduto in disgrazia che trova lavoro in una discoteca.

Dopo la misteriosa morte del fratello maggiore, il pugile è costretto ad assumere la proprietà del club, unendosi alla figlia del suo allenatore di boxe.

Tuttavia, quando un’organizzazione aziendale malvagia cerca di gentrificare l’area, il pugile si rende conto di avere un fardello piuttosto pesante sulle spalle.

Ma prima, deve scoprire la verità dietro la morte di suo fratello. Raccontato con pazienza, montato in modo impeccabile e supportato da una colonna sonora ambient, questo film di boxe lucido e sofisticato si rivela una bella scoperta nel cassetto di Netflix.

La storia si conclude con ampie pennellate, che potrebbero essere anche percepite come sconcertanti per lo spettatore. Attenzione: seguono spoiler sul film.

La trama del film Bartkowiak

In un prologo, Tomek Bartkowiak combatte il formidabile avversario Repec in un incontro di boxe MMA. L’allenatore Pawel Sozoniuk continua a motivare Tomek, ma non può fare molto.

Al secondo turno, Tomek subisce un colpo decisivo e perde il match. Trova un lavoro come scagnozzo nella discoteca Opium, dove litiga con il famoso rapper Steppy D e i suoi uomini.

La notizia della rissa diventa virale e Tomek sembra perdere il lavoro. Wiktor, il fratello maggiore di Tomek, lo visita con la proposta di continuare la boxe o prendere il lavoro vacante al club di Wiktor.

Tuttavia, Wiktor muore poco dopo in un tragico incidente. Tomek incontra la figlia di Pawel, Dominika, e insieme prendono il timone del locale. Tomek e Dominika riaprono il club con il nome “The Ring”. Ma a quanto pare, il club si trova su un terreno fertile e tutti ne vogliono un pezzo.

Dominika lavora come assistente dello squalo immobiliare Ires. In un incontro, Ires e i suoi clienti parlano di rivendicare l’Anello e le proprietà vicine per un complesso commerciale chiamato Wozny Tower.

Diverse parti interessate influenti hanno guidato il progetto, tra cui l’imprenditore d’élite Rafal Kolodziejczyk e una losca società di nome Sanstal.

Wiktor è stato ucciso sulla strada da un impatto con il camion di Sanstal, e Tomek si chiede se la morte di suo fratello sia parte di una cospirazione più grande. I rappresentanti del patto aziendale vengono a Tomek con un’offerta che non può rifiutare. Ma forse può farlo, dopo aver identificato il timbro di Sanstal sull’ultima pagina del contratto.

Dopo aver licenziato il personale vecchio e corrotto, Tomek chiama il suo vecchio allenatore e due dei suoi soci. Forse non è abbastanza per abbattere i malvagi ghoul aziendali, o no?

Il finale del film Bartkowiak: Pawel è vivo o morto?

Il vecchio e miserabile allenatore Pawel è un personaggio intimidatorio nel film. Il suo aspetto calmo e composto è sufficiente per respingere i criminali e i piantagrane. Pawel scommette la sua vita sullo scontro tra Tomek e Repec, ma questo intacca lo spirito altrimenti inflessibile di Pawel quando Tomek perde il combattimento.

Mentre Tomek lascia la boxe, Pawel affoga il suo dolore nel bere, tra un bicchiere di liquore e l’altro. Poiché Pawel ha anche allenato il fratello di Tomek, Wiktor, Tomek lo invita alla cerimonia dell’ultimo rito di Wiktor.

Tomek in seguito incontra Pawel sul ring di pugilato fatiscente e un Pawel ubriaco vuole una gara. Dopo una credibile sequenza di combattimento, fanno ammenda. Più avanti nella trama, su insistenza di Dominika, Tomek contatta Pawel per aver gestito la sicurezza del club.

Pawel riesce ad essere intimidatorio senza sforzo e ottiene subito il ruolo. Tuttavia, quando gli scagnozzi inviati dall’agenzia aziendale causano scompiglio nei locali del club, anche le impeccabili abilità di combattimento di Pawel non bastano a respingerli.

Mentre Pawel li abbatte tutti, riceve una brutta ferita da coltello nel processo. Tomek chiama frettolosamente un’ambulanza, che porta via Pawel.

Ma la polizia corrotta pensa che Pawel sia diventato erroneamente aggressivo nei confronti di rispettabili “ospiti” e Tomek si rende conto della magnanimità dell’insabbiamento.

Pawel scompare dalla scena e, dopo un acceso incontro con il suo arcinemico, Tomek affronta l’astuto imprenditore Rafal Kolodziejczyk. Sono muscolosi e gli uomini di Rafal li tengono prigionieri. Ma proprio in quel momento, Pawel fa un ingresso eroico. Sembra che, sebbene ferito, sia abbastanza vivo da poter scalciare. Insieme, vanno a salvare Dominika dalle grinfie di Rafal.

Tomek vende la proprietà? Il finale di Bartkowiak

L’intero film si basa sulla proprietà del nightclub The Ring. Molte persone potenti bramano per avere quella posizione. La tragica morte di Wiktor fa sì che Tomek formi un legame emotivo con il luogo.

Dopo l’offerta redditizia di due milioni, Tomek è costretto a vendere la proprietà, ma decide di non farlo dopo aver individuato il timbro dell’agenzia aziendale apparentemente immorale Santhal.

I rappresentanti cercano di convincere Tomek che un’altra società chiamata Fieldstar Group sostiene il progetto, ma Tomek straccia il contratto, agendo nel suo migliore interesse. Quando il consenso non funziona, le imprese esercitano metodi coercitivi per impossessarsi della proprietà.

Nel frattempo, Tomek viene a sapere che l’altra compagnia è in realtà un altro fronte per Santhal. Diventa anche sicuro del coinvolgimento di Santhal nella morte di suo fratello.

Tomek esorta Dominika a organizzare un incontro con il suo capo, Ires, con le spalle al muro. Il boss dice ai protagonisti di fuggire dalla città, ma Rafal ei suoi uomini fanno una visita a sorpresa a Ires. Legato a una sedia, Tomek è costretto a firmare il contratto e non ha altra scelta che conformarsi.

Tuttavia, Rafal nel finale di Bartkowiak sembra morire, il che mette un punto interrogativo sulla validità del contratto. Dopo l’avvincente episodio, la storia ricomincia tre mesi dopo e vediamo che Pawel ha continuato il suo allenamento di boxe.

Poiché il finale non è definitivo, è possibile che Tomek abbia venduto la proprietà. In alternativa, possiamo ipotizzare che il club sia stato rimodellato come un’arena di boxe.

Anche se il film non commenta su questo, ci piace pensare che sia questo il nuovo utilizzo del club. Anche se la proprietà va ai giganti del settore immobiliare, Tomek si riprende la sua vita e può guardare avanti a un futuro con Dominika. Alla fine questo finale di Bartkowiak sembra una vittoria per tutti.

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

 

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Roma di Alfonso Cuarón – Netflix verso il teatro

Novità in arrivo a Luglio su Netflix

Black lightning un’esperienza elettrizzante

Lascia un commento