Apple

Il finale della prima stagione di Afterparty

afterparty finale prima stagione apple tv plus

Il finale della prima stagione di Afterparty, la serie murder mistery di Apple Tv+ ha sorpreso e svelato chi è l’assassino: ecco la spiegazione del finale della serie.

Afterparty è una serie murder mistery in streaming su Apple Tv+ e che rivisita il genere. La serie creata da Chris Miller e Phil Lord ha ottenuto ottime recensioni.

La storia si incentra sul mistero di un omicidio durante una riunione di classe del liceo. Ciascuno degli otto episodi presenta una rivisitazione della stessa notte raccontata attraverso la prospettiva di un personaggio diverso.

Ogni episodio ha il proprio stile visivo e genere cinematografico; ognuno è un modo unico che abbina le personalità dei personaggi e un modo originale di narrare la storia.

“Questo è uno dei progetti più sorprendenti, originali e divertenti che abbiamo mai realizzato”, hanno affermato Lord e Miller. “Il nostro obiettivo era quello di raccontare una storia comica in un modo nuovo ed eccitante.”

Il finale della prima stagione di Afterparty

Il finale, intitolato “Maggie”, ha portato alla luce un testimone inaspettato: la figlia titolare di Zoe e Brett. La bambina ha raccontato la sua serata a Danner, che includeva disegnare la faccia del gatto su Aniq e vedere Jennifer n. 2 bagnarsi. Infatti a Jennifer 2 le si sono rotte le acque, ed è andata in ospedale a partorire.

Il racconto di Maggie riempie alcuni pezzi mancanti per Danner, che dichiara di sapere chi è l’assassino. Sono Aniq, Brett o Walt. Ma Walt era in bagno a pianificare la sua avventura streak: per cercare di venire finalmente ricordato dagli altri.

Aniq parla invece per ammettere di aver visto Brett nel vialetto al momento dell’omicidio e quindi difatti lo scagiona. Ma proprio quando sembra che tutti gli indizi ricadano su Aniq, lui si rende conto che ogni racconto della storia menzionato include il fatto che l’armadio era chiuso. Ma quando è andato a controllare i disegni sulla sua faccia, l’armadio era aperto.

Qualcuno si era nascosto lì dentro… ed era Yasper! Era amareggiato dal fatto che Xavier fosse famoso e anche dal fatto che non avesse benedetto la traccia di Yasper.

Quindi, ha deciso di vendicarsi uccidendo Xavier, rubando la canzone e pubblicandola come duetto postumo.

Il vero assassino nella prima stagione di Afterparty

Nel finale di Afterparty, quando Yasper tira fuori i suoi messaggi con Xavier, come prova che erano amici, Danner nota che il ragazzo dell’audiovisivo avrebbe potuto ottenere facilmente la password della pop star morta.

Aniq si rende quindi conto che Yasper potrebbe aver usato il telefono di Xavier per eliminare il filmato di sicurezza. Quando il telefono viene trovato nella tasca di Yasper, viene arrestato.

Danner canta del suo trionfo al suo capitano e alla sua nemesi, il detective Germain. Il caso è risolto!

Nel frattempo, Aniq e Zoe escono a fare colazione. Nelle scene finali vediamo che Zoe fermars sul ciglio della strada, e chiede ad Aniq se farà mai una mossa.

Aniq sembra ancora titubare sul da farsi, ma alla fine si baciano… solo per essere interrotti da Walt, che chiede docilmente un passaggio a casa.

Con il caso chiuso e Yasper apparentemente destinato alla prigione, questo afterparty è chiaramente finito. Ma un altro “afterparty” potrebbe essere all’orizzonte per Danner.

Dove la porterà il prossimo caso? Insomma le possibilità sono molte non ci resta che attendere quali saranno le decisioni di Apple.

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Non finiscono i problemi di TikTok ora la FTC statunitense indaga sulle pratiche di raccolta dati di TikTok

Apple lancia il programma di richiamo per MacBook Pro per problemi della batteria

L’introspettivo finale di The Morning Show stagione 2 e il futuro della serie

Alessio PlayBlog.it

Lascia un commento