Netflix News

Il finale spiegato della prima stagione di Entrevias – The Wrong Side of the tracks

entrevias finale spiegato prima stagione

Il finale spiegato della prima stagione di Entrevias – The Wrong Side of the tracks. Cosa ci possiamo aspettare dalla seconda stagione?

Entrevías è una serie thriller poliziesca spagnola del 2022 creata da David Bermejo. Al centro della vicenda c’è un’adolescente vietnamita di nome Irene, adottata da una famiglia spagnola disfunzionale chiamata Abantos.

Irene vive con la madre adottiva, Jimena, a La Moraleja, un’elegante colonia di Madrid. Tuttavia, nonostante tutta la ricchezza a sua disposizione, Irene si sente sola con i suoi ricchi amici.

Durante la visita a suo nonno, Tirso Abantos, un ex militare dalla testa calda che possiede un negozio di ferramenta a Entrevías, Irene incontra un ragazzo di strada di nome Nelson Gutierrez e se ne innamora all’istante.

Irene e Nelson sono tutto ciò che Irene stava cercando, e i due hanno in programma di fuggire dal quartiere per trascorrere una vita tranquilla da qualche parte vicino alla spiaggia. Ma Nelson fa parte di una banda di narcotrafficanti, e quindi la domanda qui è: sarà mai in grado di lasciarsi alle spalle il mondo del crimine per iniziare una nuova vita con Irene?

La serie Entrevias trama e finale spiegato

Creato da David Bermejo, Entrevias (Wrong Side Of The Tracks) in otto episodi, cerca di esplorare la storia d’amore di Irene e Nelson in cui un vecchio razzista e prevenuto, Tirso Abantos, diventa il loro unico protettore contro i minacciosi signori della droga e i poliziotti corrotti.

Mentre nell’intera prima stagione, non ci sono particolari trasformazioni in nessun personaggio tranne Tirso; la narrazione diventa disordinata e melodrammatica. In questo articolo cerchiamo di analizzare tutti i dettagli.

*attenzione spoiler*

Riepilogo della prima stagione di Entrevias

Un ex militare, Tirso Abantos, possiede un negozio di ferramenta nel quartiere di Entrevías, dove l’attività criminale è in aumento.

I ragazzi del college stanno distribuendo pillole e hashish per un signore della droga di nome Sandro, che gestisce la sua operazione da una discoteca chiamata La Rosa.

Per il compleanno di Tirso, i figli di Tirso, Jimena e Santi, organizzano una piccola festa insieme agli altri membri della famiglia. Il figlio di Tirso, Santi, vuole che Tirso gli consegni la proprietà del suo negozio di ferramenta a Rufina Blanco in modo che possa gestire l’attività secondo i suoi desideri.

Ma anche se Santi sta lottando finanziariamente, Tirso rifiuta di separarsi dal suo negozio e si rifiuta di vendere qualsiasi cosa. Alla festa di compleanno, scopre che sua nipote, Irene, ha abbandonato il college e sta uscendo con un punk di nome Nelson del quartiere.

Nelson ha rubato della droga a Sandro per organizzare i soldi in modo che possa scappare con Irene e sfuggire per sempre all’influenza di Entrevías.

Tuttavia, la notte della loro fuga, Nelson viene inseguito da alcuni poliziotti, e quindi consegna il pacchetto a Irene, che, per paura, chiama il nonno per portarla nel suo appartamento. Tirso si insospettisce e controlla la borsa di Irene mentre dorme e trova della droga al suo interno.

Affronta sua nipote la mattina successiva e, dopo che Irene si ribella, Tirso scarica l’intero pacchetto di droghe nel lavandino. Più tardi, Nelson dice a Irene che gli uomini di Sandro lo stanno cercando per recuperare la droga e, poiché le cose si complicano, Irene decide di prendere in mano la situazione.

Visita la farmacia di Sandro, dove il più fedele scagnozzo di Sandro la manda a visitare l’altro lato dei binari, dove un’auto nera la preleva.

L’intervento del poliziotto corrotto Ezequiel Fandino

Irene non ricorda nulla della notte in cui gli uomini in macchina l’hanno drogata. La mattina dopo, si sveglia in una discarica con lividi su tutto il corpo. Irene scopre di essere stata aggredita sessualmente, ma nasconde il fatto a tutti quelli che la circondano, incluso Nelson.

Nel frattempo, un poliziotto corrotto, Ezequiel Fandino, interviene per salvare la vita di Nelson e salvare gli adolescenti dal pasticcio dopo che Tirso si rifiuta di aiutarli. Ezequiel ha lavorato per Sandro per molto tempo, ma ha una coscienza morale e quindi mantiene la legge e l’ordine attraverso i suoi modi corrotti. Paga Sandro con i suoi soldi illegali.

Ma non appena Ezequiel si libera del problema della droga, Tirso scopre dell’aggressione a Irene. Bruciando di vendetta, Tirso, Nelson, Sanchis e Pepe, (gli amici di Tirso dall’esercito), bruciano la casa della droga di Sandro, incitando così a una guerra con il signore della droga.

La serie esplora ulteriormente la lotta di Ezequiel per contenere la guerra e mantenere la pace nel quartiere. Presto le cose sfuggono al suo controllo e non c’è via d’uscita che porre fine alla radice di tutti i mali, cioè Sandro.

Chi Era Il Fantasma? il finale spiegato di Entrevias

L’ufficiale superiore di Ezequiel, Amanda Martos, ha rivelato a Ezequiel che avevano tenuto d’occhio Ezequiel per quattro anni e sapevano già che stava lavorando come spia per Sandro.

Gli affari interni volevano arrestare Ezequiel, ma Amanda pensava che Ezequiel potesse diventare una risorsa per il dipartimento e li avrebbe condotti dal capo di Sandro o dalla persona che aveva gestito il cartello dall’ombra.

Amanda chiamò quest’uomo “Il Fantasma”, poiché nessuno lo aveva mai visto o conosceva il suo vero nome. Secondo Amanda, The Phantom contatta piccoli gangster del quartiere come Sandro e li finanzia con droghe, armi e altri oggetti illegali.

Amanda aveva bisogno dell’aiuto di Ezequiel per ottenere da Sandro dove si trova Phantom, motivo per cui lo ha mandato a La Rosa con un microfono attaccato al petto. Tuttavia,

C’era un punto che Ezequiel ha mancato in tutti questi inseguimenti; quando Tirso stava seguendo Sandro, lo vide portare un borsone nero, probabilmente pieno di soldi, in una casa sontuosa a Las Ventillas.

Tirso credeva che Sandro stesse pagando i soldi della droga alla persona per cui lavorava e voleva che Ezequiel indagasse ulteriormente. Ma un poliziotto rilassato come Ezequiel non aveva alcun interesse a causa del quale l’intero mistero sull’identità di Phantom sarebbe stato ora esplorato nella seconda stagione di Entrevias.

Entrevias – finale spiegato: chi ha ucciso Sandro?

Sandro aveva umiliato Ezequiel in pubblico e aveva minacciato di ucciderlo, per questo motivo Ezequiel voleva sbarazzarsi di Sandro. Sapeva che Tirso e il suo gruppo, (noto anche come il Robin Hoods of Entrevías), stavano cercando di sbarazzarsi di Sandro. Quindi Ezequiel escogitò un piano per usare la loro identità segreta.

Ha convinto un ragazzo di nome Nata a travestirsi da Robin Hood e usare un furgone bianco simile per distruggere la spedizione segreta di Sandro che stava portando a Nogueras Square.

Nata era scettica sull’operazione, ma ha deciso di portarla avanti poiché anche lei aveva un interesse comune a distruggere Sandro, poiché voleva prendere il trono di Sandro dopo che lui era stato affrontato. Per bruciare la spedizione di Sandro, Nata ha mandato il suo ragazzo, Ahmed Khalil, alias Loco.

Nel frattempo Ezequiel ha arrestato Tirso per creargli un alibi affinché Sandro non gli andasse dietro. Tutto procedeva alla perfezione finché, la notte dell’operazione, Ezequiel scoprì che piazza Nogueras era una trappola architettata da Sandro per catturare i Robin Hood. Ezequiel ha cercato di salvare la vita di Loco, ma era troppo tardi.

È stato ucciso a colpi di arma da fuoco dagli uomini di Sandro, ed è stata la prima morte nel quartiere da molto tempo.

La vendetta della morte di Loco

Dopo l’omicidio di Loco, Nata ha deciso di vendicare la sua morte e ha pianificato una sparatoria con Nelson. Ha piantato una pistola a La Rosa e mentre Sandro aveva a che fare con Ezequiel, che aveva sorpreso con un filo metallico, Nelson è apparso al bar con indosso un cappuccio e ha sparato a Sandro alla testa.

Nelson ha lasciato discretamente il bar mentre la polizia ha fatto irruzione nel posto e ha arrestato Ezequiel. Non vedremo più Ezequiel nella prossima stagione perché è stato accusato di corruzione e perderà il lavoro.

Voleva lasciare Entrevías da molto tempo e forse il suo sogno si sarebbe finalmente avverato. Potrebbe ottenere un sollievo legale, ma dipende da quanto Amanda è disposta a spingersi per aiutare Ezequiel.

Indiscrezioni sulla seconda stagione di Entrevias: cosa ci possiamo aspettare?

Se Irene e Nelson fossero entrati in quel territorio felice per sempre, la serie sarebbe arrivata presto a conclusione, ma invece non sarà così. Dopo la sua aggressione traumatica, Irene era diventata dipendente dall’ossicodone. Non appena Tirso lo è venuto a sapere, ha deciso immediatamente di rimandare Irene a casa di sua madre.

Alla fine, Tirso si è incolpato della tossicodipendenza di Irene perché è stato lui in primo luogo a convincere Irene a non intraprendere la terapia per i suoi incubi, poiché credeva nei modi ortodossi per affrontare i traumi, e come il suo amico Sanchis, Irene anch’egli divenne un tossicodipendente in assenza di un adeguato trattamento psichiatrico.

Anche Nelson si è incolpato per tutto ciò che Irene ha passato e quindi ha deciso di separarsi da lei per il suo bene. Dopo che Irene ha lasciato Entrevías, Nelson torna da Nata, che era innamorata di Nelson e voleva il suo aiuto per uccidere Sandro.

Come accennato nel finale della prima stagione di Entrevias, la morte di Sandro crea un vuoto di potere in Entrevías. Questo potrebbe essere riempito da quattro bande di giovani del quartiere, una delle quali molto probabilmente sarebbe guidata da Nata, di cui Nelson sarà un membro importante.

D’altra parte, Tirso ha assistito a un altro drammatico incidente quando il suo nuovo amore, Gladys, la madre di Nelson, è stata attaccata dallo scagnozzo di Sandro, che Tirso aveva catturato nel seminterrato del suo negozio di ferramenta.

Lo scagnozzo voleva vendicarsi di Tirso e ha deciso di pugnalarlo a morte nel caffè di Pepe quando Gladys intervenne e salvò la vita di Tirso.

Mentre lo scagnozzo è stato arrestato, Gladys è stata portata in ospedale.

Il finale della prima stagione di Entrevias

Il finale della prima stagione di Entrevias suggerisce un potenziale sentimento d’amore che sboccia tra Tirso e Gladys, che anche Ezequiel ha sottolineato quando ha chiesto a Gladys di scappare con lui, ma presto si è reso conto che era innamorata di qualcun altro.

Gladys non ha menzionato il nome della persona, ma probabilmente era Tirso. Nella breve clip alla fine vediamo persino Gladys baciare Tirso, quindi possiamo essere certi della loro storia d’amore.

All’indomani però della morte di Sandro, la storia potrebbe aver bisogno di un nuovo cattivo per portare ulteriormente la narrazione. Quindi il breve filmato finale suggerisce anche l’arrivo di un nuovo avversario.

Si tratta di un’immobiliarista di nome Guillermo Salgado, che vuole acquistare il quartiere e demolirlo, probabilmente per costruire grattacieli e modernizzare Entrevías.

A causa della crescente violenza nel quartiere, Pepe vuole già vendere il suo bar e molto probabilmente più persone seguiranno il suo esempio per le stesse ragioni.

Ma Tirso, che era stato determinato a non lasciare Entrevías per l’intera durata della prima stagione, riuscirà ad abbandonare così facilmente le sue radici? O si ribellerà contro Guillermo Salgado?

Su questo però dobbiamo attendere la seconda stagione per scoprirlo.

 

 

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

 

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Pagglait su Netflix una storia di famiglia, tra morte e rinascita

playblog.it

Song Exploder: canzoni al microscopio una nuova docuserie arriva su Netflix

50 volte il primo bacio con Adam Sandler e Drew Darrymore su Netflix

Lascia un commento