Netflix Netflix Film

Il quinto set: il film su un tennista in cerca di gloria è su Netflix

il quinto set film netflix

Il quinto set un film francese in streaming su Netflix che racconta di Thomas, un tennista che è alla ricerca di gloria. Il film è scritto e diretto da Quentin Reynaud, ex tennista classificato.

La storia racconta di un tennista professionista scivolato in basso nella classifica mondiale e che torna all’Open di Francia per dimostrare a tutti, oltre che a se stesso, che non è ancora finito.

Thomas un tempo era famoso come un giovane prodigio del tennis, ma non ha mai avuto la carriera che sperava. A 37 anni, nonostante la sua forma fisica in declino, decide di competere nei turni di qualificazione degli Open di Francia per un ultimo tentativo di gloria.

La trama del film Il quinto set

Thomas Edison è un tennista la cui carriera non è mai decollata. Eppure era una delle più grandi speranze dello sport in Francia. Ma una sconfitta in semifinale lo ha segnato fortemente, così come gli infortuni. Resterà poi in fondo alla classifica.

Oggi maestro di tennis, Thomas si rifiuta tuttavia di abdicare. Si sta preparando per l’ultima sfida della sua carriera, per partecipare al torneo Roland-Garros.

Ora è invaso dal desiderio di salvare il suo onore e si lancia a pieno titolo in quest’ultima sfida, nonostante la disapprovazione di chi gli è vicino tra cui sua moglie Eva e sua madre Judith. Thomas è tanto più motivato quando vede Damien, anche lui un tennista prodigio

Il film Il quinto set è disponibile in streaming su Netflix

Il quinto set (2021) è un film francese che è disponibile in streaming su Netflix a partire dal 26 agosto 2021. Il film ha durata 1h e 53 minuti.

Con: Alex Lutz, Ana Girardot, Kristin Scott Thomas

Quentin Reynaud era un tennista bambino di alto livello a Villa Primrose, un club coni più di cento anni di storia a Bordeaux. Se non fosse stato per un infortunio alla caviglia che lo ha lasciato fuori per diversi mesi all’età di 15, 16 anni, senza dubbio, come tanti suoi amici, avrebbe continuato la competizione, coltivando sogni di trionfo internazionale, spesso vani.

“Alla fine della mia scuola, ho scelto di giocare solo come dilettante”, ricorda il regista francese.

Ha preso lezioni di recitazione a Parigi, ha fondato la sua casa di produzione, Building Films nel 2010, prima di diventare regista. Le vocazioni a volte fioriscono a singhiozzo.

Quentin Reynaud ha parlato della sua carriera: “Non sono mai stato coinvolto nel giro delle speranze deluse, ma è un ambiente che conosco bene, sia nella sua mitologia che nei suoi costumi attraverso le testimonianze dei miei compagni chi ha gareggiato.

La fine della corsa di uno sportivo, la chiamiamo la piccola morte. Per gli atleti dai 30 ai 40 anni che erano al centro dell’arena è finita, finita. Volevo presentare dietro le quinte. “

Il film è stato girato a Roland-Garros

Per la prima volta, un lungometraggio di finzione è stato girato allo stadio parigino del Roland-Garros. Bernard Giudicelli, allora presidente della Federazione francese di tennis, ha dato carta bianca alla squadra di Quentin Reynaud. 

“Ha sentito la sincerità del nostro approccio, la nostra voglia di mostrare i valori del torneo. Volevo anche offrire allo spettatore l’esperienza del Roland-Garros. Questo posto, inaccessibile come giocatore, è stato il mio posto di lavoro per un mese. Un onore ! “

Il film ottiene delle recensioni in media positive.

Guarda subito il film in streaming ita su Netflix

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

 

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

La mitologia nordica si incontra con Netflix in Ragnarok

Vuoi sposarmi? da Netflix un reality tra matrimoni da sogno a sorpresa

Sparita nel nulla: una serie thriller spagnola su Netflix

Alessio PlayBlog.it

Lascia un commento