Netflix News

Il sorprendente finale soprannaturale della prima stagione di Hellbound

hellbound serie stagione 1 finale spiegato

Il sorprendente finale soprannaturale della prima stagione di Hellbound, in questo articolo analizziamo in dettaglio la fine della stagione 1 in attesa di un’eventuale stagione 2.

L’ultima serie del momento in streaming è la serie soprannaturale Hellbound di Netflix. Il dramma sudcoreano è basato sull’omonimo fumetto digitale e segue la storia di creature ultraterrene che arrivano sulla Terra e condannano le persone all’inferno in quello che viene definito un “decreto”.

Gli eventi soprannaturali causano il caos e vedono un gruppo religioso, noto come La Nuova Verità, crescere in influenza. Tuttavia, alcune persone iniziano a sospettare del gruppo e iniziano a mettere in dubbio il loro coinvolgimento negli strani avvenimenti.

Il 20 novembre, Hellbound è diventato lo show televisivo più visto su Netflix, con molti spettatori che probabilmente hanno partecipato alla maratona dell’ultimo successo della piattaforma fino all’episodio finale dello show.

Il finale della prima stagione di Hellbound: ecco la spiegazione

Attenzione spoiler. Nel finale vediamo il sacrificio di Bae Young-jae e Song So-hyun, ma questo sarà sufficiente?

Il finale della prima stagione di Hellbound sembra preparare il pubblico ad una potenziale seconda stagione.

Gran parte della stagione 1 di Hellbound, episodio 6, è incentrata sul personaggio di Bae Young-jae e di sua moglie, Song So-hyu. La coppia ha appreso che il loro bambino appena nato è stato condannato all’inferno.

Il produttore televisivo Bae è scettico nei confronti del gruppo religioso “La nuova verità” (The New Truth) e detesta fortemente il loro potere sui media sudcoreani. Nel frattempo, sua moglie Song è una sostenitrice della Nuova Verità e inizialmente crede che il loro bambino debba essere malvagio e meriti di essere bandito all’inferno.

Bae non può accettare il destino del suo neonato e cerca l’aiuto di un professore di sociologia di nome Gong Hyeong-joon, che poi conduce Bae da un avvocato in esilio, Min Hye-jin, che è anche un grande scettico sulla Nuova Verità.

Quindi consiglia a Bae di trasmettere al mondo l’esilio del loro bambino, poiché dimostrerebbe che la Nuova Verità non è un’organizzazione autentica perché un neonato non potrebbe avere peccati per cui essere condannato.

La spiegazione del finale della stagione 1 di Hellbound

La New Truth Society tenta di impedire al pubblico di scoprire il decreto del bambino. Tuttavia, non riescono a farlo e la parola si diffonde rapidamente.

Come promesso, arriva il momento del decreto del bambino e i mostri soprannaturali sembrano portare il neonato all’inferno. Tuttavia, Bae e Song combattono per salvare il loro bambino mentre i demoni rimproverano il trio con una luce brillante che li lascia come cadaveri bruciati.

Miracolosamente, il bambino sopravvive al decreto, segnando la prima volta che qualcuno è mai riuscito a sopravvivere. Questa rivelazione, testimoniata da molti sui social media, suggerisce che le persone potrebbero avere la capacità di sacrificarsi per salvare qualcun altro.

Non passa molto tempo prima che “La nuova verità” venga a sapere cosa è successo e il gruppo tenti di ristabilire l’ordine con l’aiuto della polizia. Tuttavia, la loro autorità è stata significativamente diminuita da ciò che è accaduto.

L’avvocato in esilio Min, che in precedenza aveva consigliato a Bae di trasmettere il decreto del suo bambino, riesce a fuggire con il bambino. Sale sul retro di un taxi con un autista che la informa che nemmeno lui crede nella Nuova Verità e allontana lei e il giovane. Ma non è tutto.

Le scene finali della serie

I momenti finali del finale si svolgono a casa di Park Jeong-ja, una donna ora deceduta la cui fine decretata è stata la prima ad essere trasmessa al mondo anni prima. La sua scomparsa televisiva è ciò che ha reso La Nuova Verità una forza così potente all’interno della società sudcoreana.

La casa di Jeong-ja è stata da allora ristrutturata in un museo religioso da The New Truth, e una teca di vetro è stata collocata nel punto esatto del suo decreto. Tuttavia, il suo corpo appare improvvisamente in un lampo di luce all’interno della teca di vetro, suggerendo che la donna sia in qualche modo resuscitata.

Questa sorprendente svolta finale si aggiunge a una serie di domande senza risposta, come: le persone possono davvero sopravvivere al loro decreto?

Chi sta ordinando in primo luogo la condanna delle persone all’inferno? Qual è la vera motivazione dietro al Nuovo Ordine? Dove sono andati in macchina Min e il neonato? Come e perché Park Jeong-ja è risorto dall’inferno?

Le domande sono davvero troppe e attendiamo notizie sulla seconda stagione di Hellbound.

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Arriva oggi la Stagione 4 di Workin’ Moms su Netflix

Tattoo Redo: nuova vita ai tatuaggi arrivata la Stagione 1 su Netflix

playblog.it

Sulla mia pelle: Gli ultimi 7 giorni di Stefano Cucchi

Lascia un commento