Prime Video

La quarta stagione di Bleach: The Bount Arc

bleach quarta stagione

La quarta stagione di Bleach: The Bount Arc è ora in streaming su Prime Video. Ma perché The Bount Arc è la stagione tra quelle meno amate della comunità di Bleach?

La stagione che ha debuttato nel 2006 è considerata dalla community di Bleach come una delle peggiori anche se con alcuni distinguo. In questo articolo vediamo di capirne le ragioni.

Purtroppo la stagione non riprende la storia del manga, ma ne sviluppa una nuova separandosi dal manga. Da una parte la community vede come la quarta stagione di Bleach una stagione riempitiva. Ma non è la sola stagione che si è discostata dal manga, quindi quali sono le vere ragioni?

Cosa non è piaciuto della quarta stagione di Bleach?

Ci sono tre aspetti principali che non sono piaciuti. Innanzitutto non sono piaciuti i personaggi nei combattimenti. In secondo luogo la stagione è stata di per sé troppo lunga: parliamo di 28 episodi.

E questo è stato particolarmente pesante visto che in Giappone andava in onda un episodio a settimana. Il terzo motivo è stato il posizionamento dell’arte.

Purtroppo una pecca della quarta stagione è che i personaggi sono stati poco sviluppati e di questo ne risentono i combattimenti che sembrano per lo più orchestrati per “allungare il brodo”. La situazione è in qualche modo cristallizzata in attesa della prossima stagione.

Nonostante questa impressione, nella quarta stagione di Bleach ci sono alcuni combattimenti fantastici e vediamo anche alcuni personaggi intriganti.

In verità però alcuni personaggi trovano dello spazio per svilupparsi e far conoscere una parte di sé che nel precedente arco era passata in secondo piano.

La lunghezza dell’arco narrativo The Bount non aiuta la quarta stagione di Bleach

Dopo l’arco The Society, forse tra i più belli dell’intera serie, era difficile fare meglio. Ciò che va detto è che l’arco soprattutto per il fatto che non continua la storia del manga si dilunga troppo, senza aggiungere qualcosa in più alla storia.

L’inizio della stagione, soprattutto se messo a confronto con la terza stagione, è lento e forse un po’ noioso, ma migliora man mano che procede. La seconda parte di stagione regala dei momenti ed è piacevole da vedere.

Ciò che va aggiunto è che per chi vuole continuare a vedere la storia in modo più affidabile a quella del manga, può saltare la visione della quarta stagione di Bleach.

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Charlie Says un viaggio nella psiche criminale di Charles Manson su Amazon Prime Video

Il cacciatore la stagione 2 su Amazon Prime Video

Arriva su Amazon Prime Video Goliath stagione 3

Lascia un commento