Apple AppStore

La spesa per gli abbonamenti su App Store di Apple ora supera i giochi

La spesa per gli abbonamenti su App Store di Apple ora supera i giochi

Più della metà della spesa dell’App Store è andata verso abbonamenti in app non di gioco, secondo un rapporto di Sensor Tower.

Poiché le aziende adottano sempre più modelli di abbonamento, la spesa degli utenti per app non di gioco nell’App Store ora supera per la prima volta in assoluto la spesa per i giochi mobili, secondo un rapporto della società di analisi di mercato Sensor Tower.

A giugno, le spese non legate ai giochi, principalmente guidate dagli abbonamenti su App Store, rappresentavano il 50,3% della spesa per le app mobili e hanno superato il miliardo di dollari di entrate.

Non era così cinque anni fa, quando la spesa per i giochi rappresentava i due terzi, o circa il 67%, della spesa totale per app negli Stati Uniti, secondo Sensor Tower.

Sebbene la spesa per i giochi per dispositivi mobili abbia visto un’impennata durante il 2019 e l’inizio del 2020, in parte grazie alla pandemia, la tendenza al rialzo non è durata a lungo, ha rilevato il rapporto. Quest’anno, le app non di gioco hanno registrato un aumento della crescita del 129% rispetto al 2019, mentre i giochi hanno registrato una crescita del 50% nello stesso periodo di tempo.

La maggior parte delle entrate delle app non di gioco può essere attribuita a un gruppo selezionato di app che operano principalmente con le entrate degli abbonamenti.

A partire dal secondo trimestre, ci sono sette app non di gioco che ricevono oltre $ 50 milioni di spesa dei consumatori: YouTube, HBO Max, TikTok, Tinder, Disney+, Hulu e Bumble. Nel 2019, quel traguardo è stato superato solo da quattro app: Netflix, YouTube, Tinder e Pandora. Nel 2016, solo un’app, Spotify, ha fatto la lista.

Nonostante il rallentamento della spesa per i giochi mobili, i giochi dominano ancora lo spazio quando si tratta di download totali. Sull’App Store di Apple , i giochi hanno ricevuto oltre 2 miliardi di download durante il secondo trimestre di quest’anno, mentre il Play Store di Google ha registrato quasi 12 miliardi di download di giochi. Le app di intrattenimento, in cui rientrano gli streamer, hanno ricevuto 497 milioni di download iOS nel trimestre, con un calo del 5,8% rispetto all’anno precedente, mentre le versioni Android hanno registrato un calo del 15,8% con 1,3 miliardi di download.

Ma nel prossimo futuro, il divario tra la categoria giochi e intrattenimento probabilmente si confonderà man mano che le società di intrattenimento come Netflix si espanderanno nei giochi.

Playblog.it

Apple        Android        Tecnologia        Netflix        Prime Video        Offerte

Seguici su Telegram       Canale Netflix     Offerte Amazon     Prime Video

Scarica la nostra App per iOS e Android. Con tutte le news aggiornate destinata a tutti gli appassionati di Tecnologia, Apple e tutte le novità in arrivo su Netflix, Disney e Prime Video.
Ora puoi ricevere tutti i contenuti di PlayBlog.it direttamente nel tuo telefono!

Scarica la nostra App

app per iphone ios
App Netflix news
app per android

POST CORRELATI

Supersorda! una serie originale per bambini e famiglie solo su Apple Tv+

Alessio PlayBlog.it

MacBook Air 2022 nuove notizie con aggiornamenti e il nuovo design

Leonardo Playblog.it

Il visore AR di Apple utilizzerà sensori 3D per il tracciamento delle mani

Leonardo Playblog.it

Lascia un commento