Netflix News

La spiegazione del finale del film The Gray Man

the gray man finale spiegazione

La spiegazione del finale del film The Gray Man: Joe e Anthony Russo hanno discusso del futuro del franchise e del casting di questo film in esclusiva su Netflix.

“The Gray Man” di Joe e Anthony Russo è presto diventato uno dei film originali Netflix più popolari di sempre sulla piattaforma di streaming. In questo articolo ripercorriamo le fasi finali del film The Gray Man.

Basato su una serie di romanzi popolari, “The Gray Man” vede Ryan Gosling nei panni della figura oscura del titolo, un agente governativo fuori dai libri di nome Sierra Six.

Dopo un lavoro andato storto (e dopo aver raccolto una prova molto importante la CIA preferirebbe non andarsene), viene braccato dal pazzo sadico Lloyd Hansen (Chris Evans).

Ovviamente Sierra Six è scivolosa e Lloyd riceve il permesso da alcuni funzionari senza scrupoli della CIA (Jessica Henwick e Regé-Jean Page) di inseguire una giovane ragazza che gli è vicina (interpretata da “C’era una volta a Hollywood” breakout Julia Butters). Per fortuna, Sierra Six ha un alleato a disagio in un altro agente (Ana de Armas). La caccia è iniziata!

In “The Gray Man”, troviamo uno dopo l’altro i vari personaggi di Gosling ed Evans che tentano di uccidersi a vicenda con mezzi sempre più elaborati.

Ad un certo punto Hansen chiama un gruppo di mercenari, portando a una sparatoria in una piazza cittadina che alla fine comporta la distruzione di un treno. Il tutto sembra davvero folle. Vediamo come uno degli assassini che Hansen assume si chiama Lupo Solitario (interpretato da Indian superstar Dhanush). Lone Wolf è molto bravo e fantastico come suggerisce il suo nome.

Il finale spiegato del film The Gray Man

Tutto questo culmina in una missione di salvataggio fallita in una casa padronale europea o un castello (non è chiaro). Sierra Six e Dani (de Armas) si infiltrano nel maniero per salvare Claire (Butters) e suo zio, Fitzroy (Billy Bob Thornton), l’uomo che ha reclutato Sierra Six. (Lo vediamo durante il “cold open” del film.)

Naturalmente, le cose prevedibilmente vanno fuori controllo: Dani affronta Lupo Solitario (Lupo Solitario alla fine decide che Dani è più onorevole e non è d’accordo con l’intero scenario dell’uccisione di un bambino di Hansen).

Sierra Six e Hansen distruggono gran parte dell’antico edificio. Inoltre, a un certo punto durante il caos, il piccolo goober (per usare una frase “Spider-Man: Into the Spider-Verse”), contenente la prova che Carmichael (Page) era responsabile dell’ordine di colpi non autorizzati e altre attività senza scrupoli, viene distrutto .

Alla fine Fitzroy è moralmente ferito e si fa esplodere nel tentativo di uccidere Hansen, ma questo non funziona. E questa volta è davvero arrabbiato. Siamo arrivati infatti alla resa dei conti finale.

Hansen prende Claire in ostaggio e la trascina in un labirinto di siepi dove Sierra Six trova Hansen e iniziano a combattere. Hansen finalmente lascia andare Claire ma prima che Sierra Six possa uccidere il suo obiettivo finale, Hansen viene colpito e ucciso da Brewer (Henwick), che promette di attribuire l’intera operazione a Carmichael.

Brewer dice che farà sempre in modo che Claire sia al sicuro, ma solo se Sierra Six promette di continuare a lavorare con lei. Anche Miranda deve partecipare all’insabbiamento.

La spiegazione del finale del film Netflix The Gray Man

Più tardi, vediamo Claire in un luogo sicuro. È annoiata ma sente una canzone familiare. Sei è venuto a salvarla. Disabilita le guardie e la libera e se ne vanno insieme.

Nel frattempo, nella CIA, Carmichael non è perseguito e Brewer e Miranda sono ancora impiegati. C’è un riferimento alle persone più in alto che sono sconvolte, ma non vediamo nessuno degli oscuri signori. Siamo ancora con i tipi manageriali di basso livello.

E tutti hanno ancora il loro lavoro, ovviamente, emblematico della propensione del governo degli Stati Uniti ad avere leader che sbagliano e poi mantengono le loro posizioni. Fallendo verso l’alto, ci piace vederlo.

Il commento dei fratelli Russo e il futuro del film The Gray Man

In un’intervista con Joe e Anthony Russo alcune settimane fa è stato chiesto quali fossero i piani per il futuro di “The Gray Man”.

All’inizio di questa settimana, Netflix ha infatti annunciato un sequel e uno spin-off. Joe ha fatto riferimento alla serie di romanzi “Gray Man” scritti da Mark Greaney. Il fatto è che ci sarebbero ben 11 romanzi, con un altro in uscita l’anno prossimo. Perciò ci sarebbero davvero tante storie da rappresentare in film.

“C’è già un universo lì, fatto su misura da un bravissimo autore in Mark Greaney. Potresti andare in molte direzioni diverse con la storia. Abbiamo imparato dai nostri giorni di lavoro con la Marvel a non andare mai avanti a noi stessi, quindi mentre ci piace assecondare l’idea che potremmo espanderla”, ha detto Joe.

“Mentre lavoriamo a un progetto come questo in modo creativo, ovviamente, tra noi e i nostri collaboratori di lunga data, come lo sceneggiatore Christopehr Markus e lo sceneggiatore Stephen McFeely, nascono conversazioni secondarie su dove potremmo andare.”

“E hai ragione nel dire che abbiamo progettato la storia in modo da non risolvere molti dei fili in essa contenuti per questo motivo.”

 

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

 

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Ragnarok Netflix annuncia la data della prima stagione

Better call Saul è arrivata la stagione 4

Flip a Coin -ONE OK ROCK Documentary- arriva su Netflix

playblog.it

Lascia un commento