Prime Video

La spiegazione del finale della prima stagione di El Cid

el cid prima stagione finale

La spiegazione del finale della prima stagione della serie spagnola El Cid: perché re Fernando ha preso quella decisione?

Il finale della prima stagione di El Cid ci pone davanti ad una domanda: perché re Fernando ha preso quella decisione?

La prima stagione di El Cid, la serie vede come protagonista Jaime Lorente. Si tratta dei primi cinque capitoli di meno di un’ora che si concentrano sugli anni giovanili di Rodrígo Díaz de Vivar, il leggendario eroe noto come El Campeador.

La prima stagione è stata una stagione intensa ed epica che si conclude con una decisione radicale di Fernando I e Sancha, i Re di León, che capovolge la corona. Attenzione: spoiler.

Dopo una dolorosa agonia, e messo alle strette dalle pressioni dei nobili leonesi guidati dal conte Flaín (Carlos Bardem), il monarca, seguendo il consiglio di una delle sue figlie, l’astuta Infanta Urraca, prende una decisione assolutamente inaspettata sia per i suoi rivali.

E non solo per i suoi rivali, ma anche per i suoi alleati. “Pronto a dare la mia anima a Dio “, Fernando raduna i suoi cinque figli e tutti i nobili e le forze vive del regno, nella sala del trono, dove proclama quella che sarà la sua ultima volontà.

E in una decisione salomonica ma, vista la situazione, molto intelligente, il monarca decide di dividere il suo regno tra i suoi figli ed evitare così di lasciare tutto nelle mani del suo primogenito Sancho ‘El Fuerte’, chiamato a succedergli il il trono, questo viene assassinato dai congiurati.

Così, il re Fernando divise il suo regno in tre, concedendo una corona a ciascuno dei suoi figli maschi: Per Sancho (Francisco Ortiz) rimane a Castiglia e riceverà i reietti del re moresco di Saragozza.

Per Alfonso ( Jaime Olías) c’è la corona di León e riceverà i paria del regno di Toledo. E per il fratello minore, García , c’è il Regno di Galizia e riceve anche i reietti di Siviglia e Badajoz.

Nel finale di stagione di El Cid – la pace tra i fratelli e il re

La decisione porta così ad avere tre re che, però per esserlo, devono giurare di non impugnare mai le armi uno contro l’altro. A differenza di quanto fece il re Fernando che combatté contro i suoi fratelli che morirono.

Se non bastasse il monarca dota anche le sue due figlie di propri domini: per Elvira (Lucía Díez) rimane la città di Toro e per Urraca (Alicia Sanz) è quella di Zamora. Ma attenzione, le figlie del re conserveranno le loro terre solo se non si sposeranno, cioè Fernando fa in modo che le sue figlie siano sempre le proprietarie dei loro domini in vita.

Nel finale della stagione Fernando chiama davanti a lui a Ruy. Il monarca vuole qualcuno che assicuri la pace tra i suoi figli quando lui sarà morto. E quel qualcuno non è altri che Rodrígo Díaz de Vivar.

Lui dovrà giurare che farà in modo che i suoi figli non si affronteranno mai in battaglia. Queste sono le ultime parole del re in agonia sul letto di morte.

La morte del re Fernando

Più tardi, nelle sue stanze e tra le braccia della sua amata Sancha, il re muore. La causa ufficiale della sua morte continua ad essere il dispiacere causato dalla notizia della morte in combattimento del fratello Ramiro.

Ramiro è il secondo fratello morto in una battaglia contro le sue forze, anche se tutto indica che qualcosa aveva a che fare con Urraca. Ma dietro questa morte c’è qualche intrigo famigliare che porterà delle reazioni.

La prima stagione di cinque capitoli copre fino alla morte del re Fernando (1065), e la seconda, fino al Giura de Santa Gadea (1072). Rodrigo Diaz de Vivar era considerato una leggenda per la sua leadership militare. Ha combattuto numerose battaglie fino al momento in cui ha vissuto, tra il 1043 e il 1099.

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Marina Abramović: The Artist is Present documentario imperdibile disponibile ora su Prime Video

playblog.it

Alle 3 di notte un film sulla crisi del cinema italiano su Amazon Prime Video

Alessio PlayBlog.it

The Aeronauts su Amazon Prime Video

Lascia un commento