L’aggiornamento next-gen di The Witcher 3 in ritardo ma non troppo, secondo CD Projekt Red

CD Projekt Red (CDPR) ha annunciato che l’aggiornamento next-gen di nuova generazione per The Witcher 3: Wild Hunt sarebbe stato ritardato, ma la società insiste sul fatto che non è in “una sorta di inferno di sviluppo”.

Come parte dell’annuncio del ritardo, CDPR ha affermato che l’aggiornamento avrebbe perso il rilascio previsto per il secondo trimestre e che lo studio avrebbe spostato lo sviluppo dell’aggiornamento internamente.

CDPR non ha annunciato una nuova data di rilascio o addirittura una tempistica prevista, il che ha portato alcune pubblicazioni, a scrivere che il gioco è stato ritardato a tempo indeterminato.

L’SVP per lo sviluppo del business di CDPR, Michał Nowakowski, ha contestato questa caratterizzazione in un invito agli investitori questa settimana.

“Quando si tratta del lancio di nuova generazione di The Witcher 3 , penso che ci sia un commento che volevo davvero fare”, ha detto . (Scrub a 30:34 se vuoi sentirlo di persona).

“La prossima generazione di Witcher 3 è stata ritardata a tempo indeterminato.”
Il che sembra che il gioco sia in una sorta di inferno di sviluppo.

Voglio affermare che non è così. Ci sono state molte insinuazioni sul fatto che lanceremo a giugno del prossimo anno o qualcosa del genere. Non è assolutamente così”.

NESSUNO STA DICENDO CHE IL GIOCO The Witcher 3 next-gen È IN RITARDO IN UN ENORME INTERVALLO DI TEMPO

Mentre si è fermato prima di fornire dettagli su quando potremmo essere
in grado di riprodurre l’aggiornamento, i prossimi commenti di Nowakowski
suggeriscono che potrebbe non essere troppo lontano.

“Tutto quello che stiamo dicendo è: abbiamo preso lo sviluppo del gioco internamente. Il gioco sarà finito internamente. Stiamo valutando il nostro tempo. Ciò richiede un po’ di indagine. Questo è tutto ciò che stiamo dicendo. Nessuno sta dicendo che il gioco è in ritardo in un enorme intervallo di tempo.

Karolina Gnaś di CD Projekt Red ha confermato che l’aggiornamento
è stato originariamente sviluppato da Sabre Interactive, che ha gestito
l’impressionante porting Switch per The Witcher 3.

Tuttavia, Sabre Interactive ha un ufficio in Russia e, come notato da Kotaku, un punto vendita di giochi russo ha riferito a marzo che CDPR ha interrotto i legami con quell’ufficio, che secondo quanto riferito stava gestendo l’aggiornamento di nuova generazione.

Gnaś non ha risposto a una domanda chiedendo se l’ufficio russo fosse quello che lavorava all’aggiornamento.

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

 

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

Guarda altre notizie

ANC OUTPLAYED ALLA MILAN GAMES WEEK!

X-Plane 12 porta il realismo della simulazione di volo a un livello superiore trailer simulazione di volo ultra realistica

DirectStorage 1.1 di Microsoft arriva con la decompressione GPU per migliorare i tempi di caricamento dei giochi