Tecnologia

Lionsgate sta valutando la vendita di Starz

Lionsgate sta valutando la vendita di Starz

Durante la chiamata trimestrale degli investitori di Lionsgate, è stato rivelato che il suo consiglio di amministrazione ha dato il via libera al suo team di gestione per esplorare lo scorporo o la vendita del suo servizio di streaming Starz.

Lionsgate ha acquistato Starz nel 2016 per $ 4,4 miliardi, ma ha faticato a trovare abbastanza abbonati.

Soprattutto con la maggior parte degli studi che ora hanno i propri servizi di streaming
e non stanno concedendo in licenza i loro film a società come Starz.

Negli Stati Uniti, Starz ha diversi film di proprietà della Disney, inclusi molti titoli della 20th Century Studios. A causa di un nuovo accordo stipulato prima del lancio di Disney+, alcuni film sono condivisi tra Disney+ e Starz. Ma per la maggior parte dei titoli dei 20th Century Studios, sono passati da anni a Disney+ a causa di contratti a lungo termine.

Quando Lionsgate ha acquistato Starz nel 2016, Disney+ non esisteva e la 20th Century Fox non era di proprietà della Disney, quindi gli accordi esistenti avrebbero potuto essere più facili da mantenere, ma se Starz fosse stato venduto, questo potrebbe consentire ai titoli di smettere di uscire Disney+.

I nuovi contratti potrebbero non essere trasferibili a un nuovo proprietario.

La vendita di Starz potrebbe dare a Disney l’opportunità di rinegoziare con gli attuali proprietari, o rinegoziare un’acquisizione del contratto esistente con i nuovi proprietari, o anche forse la Disney potrebbe acquistare Starz per ottenere contenuti aggiuntivi per i suoi servizi di streaming.

Ci sono molti modi in cui Disney potrebbe trarre vantaggio da un nuovo proprietario di Starz, o potrebbe comunque causare un problema se Netflix, Apple, Amazon o Comcast prendessero Starz.

Starz ha circa 30 milioni di abbonati in totale e ha aggiunto poco più di 1,5 milioni di abbonati nell’ultimo trimestre. Ha generato un fatturato di $ 385 milioni nel trimestre e ha un profitto di $ 5,5 milioni.

Di recente, Disney e Starz hanno avuto un’accesa disputa legale in America Latina sul nome, poiché la Disney stava cercando di lanciare Star+ nella regione, con conseguente pagamento di un accordo a Starz in modo che il servizio di intrattenimento generale e di streaming sportivo della Disney potesse essere lanciato.

Sarà interessante vedere cosa succederà nei prossimi mesi con Starz, perché ora è stato
messo un grande cartello “In vendita” sul servizio di streaming ma niente è garantito.

 

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

 

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Nuovo pannello laterale di Google Chrome segnalibri e elenco di lettura con la nuova interfaccia utente

playblog.it

Philips Hue le differenze tra White, White Ambience e White and Color Ambience

Microsoft annuncia la piattaforma di streaming per videogiochi Project xCloud

Lascia un commento