AppleAppStore

M2 Extreme fino a 60 core in arrivo su Mac Pro per abbandonare Intel

M2 Extreme fino a 60 core in arrivo sui Mac Pro per abbandonare Intel

M2 Extreme da 36 fino a 60 core in arrivo sui nuovi Mac Pro.

Apple ha appena aggiornato i modelli da 14 e 16 pollici con chip M2 Pro e M2 Max che dovevano debuttare ad ottobre, ma sembra chiaro che la previsione non è stata rispettata.

Il processore M2 Max integrerà una CPU a 12 core (8 performance core e 4 efficiency core) e una GPU a 38 core. L’M1 Max è composto invece da una CPU a 10 core (8+2) e una GPU a 32 core. La massima quantità di RAM sarà sempre 64 GB.

Apple ha aggiornato anche il Mac mini con il processore M2, lo stesso presente nel MacBook Air e nel MacBook Pro da 13 pollici..

Il Mac Pro è l’unico Mac che viene offerto esclusivamente con processori Intel. Secondo Gurman, Apple abbandonerà definitivamente Intel nel 2023 con il lancio delle versioni con chip M2 Ultra e M2 Extreme che raggiungeranno prestazioni fino a cinque volte superiori a quelle del chip M2 Max.

Sono previsti da 36 fino a 60 core mentre per la GPU da 114 fino a 190 processori grafici e fino a 256 GB di RAM.

Sono previsti da 36 fino a 60 core mentre per la GPU da 114 fino a 190 processori grafici e fino a 256 GB di RAM. Attualmente è in test una configurazione con CPU a 36 core, GPU a 114 core e 192 GB di RAM. Il sistema operativo è macOS Ventura 13.3.

Inizialmente sono previste tre versioni, come effettivamente siamo abituati a vedere su altri dispositivi, la versione entry Level se così si può dire da 36 core è la versione più efficiente fino a 60 core.

M2 Extreme

CPU 36-core
GPU 114-core

M2 Extreme

CPU 48-core
GPU 152-core

M2 Extreme

CPU 60-core
GPU 190-core

Sembra ufficiale quindi che i progetti di Apple si stiano concentrando sull’esecuzione in parallelo di processori sembra infatti che grazie gli ultimi progetti Apple sia in grado di assemblare da tre fino a cinque processori contemporaneamente e quindi consentire di aumentare notevolmente le prestazioni.

Con l’ultimo aggiornamento del Mac mini e del Mac studio è necessario infatti un aumento di prestazioni significativo che giustifichi il nuovo Mac Pro che consenta l’abbandono definitivo di intel da parte di Apple.

Abbiamo visto gli sforzi di Apple con l’M1 ultra per raddoppiare le prestazioni e complice l’alimentatore generoso del Mac Studio e lo spazio disponibile all’interno sarà effettivamente la strada che vorrà intraprendere Apple con questi nuovi dispositivi professionali.

Nuovo logo PlayBlog formato bianco

Apple        Android        Tecnologia        Netflix        Prime Video        Offerte

Scarica la nostra App per iOS e Android. 🎬 Con tutte le news aggiornate destinata a tutti gli appassionati di Tecnologia, Apple e tutte le novità in arrivo su 🍿 Netflix, Disney e Prime Video.

Ora puoi ricevere tutti i contenuti di PlayBlog.it direttamente nel tuo telefono!

❤️ Scarica la nostra App ❤️


Seguici su Telegram       Canale Netflix     Offerte Amazon     Prime Video

➡️ Seguici su Telegram nel Canale Netflix: https://t.me/newsITAnetflix
📲 Seguici su Telegram Canale Disney+: https://t.me/disneystreaming
⭐️Seguici su Telegram Canale Prime Video: https://t.me/primevideoita

Seguici anche su Facebook       Instagram       Twitter         Pinterest

POST CORRELATI

Samuel Farnsworth ritornerà nella stagione 2 di Dickinson?

Il nuovo App Store ti consente di giocare ai giochi Nintendo sul tuo iPhone

Un Natale da Charlie Brown in streaming su Apple Tv+

Lascia un commento