Machine Learning nel doodle di oggi per festeggiare Johann Sebastian Bach

Oggi Google celebra Johann Sebastian Bach, compositore e musicista tedesco di fama mondiale, il Doodle basato su Machine Learning! Realizzato in collaborazione con i team Google Magenta e Google PAIR, il Doodle è un’esperienza interattiva che incoraggia i giocatori a comporre una melodia a due misure a loro scelta.

Con la semplice pressione di un pulsante utilizza l’apprendimento automatico per armonizzare la melodia personalizzata nello stile musicale di Bach

o un ibrido rock stile Bach o anni 80 tutto basato su AI…

Altri doodle

Il primo passo nello sviluppo del doodle? Creare un modello di machine learning per alimentarlo. L’apprendimento automatico è il processo per insegnare a un computer a fornire le proprie risposte mostrandole un sacco di esempi, invece di dargli un insieme di regole da seguire, come si fa nella programmazione tradizionale dei computer. Il modello utilizzato nel Doodle di oggi è stato sviluppato da Magenta Team AI Resident Anna Huang, che ha sviluppato Coconet: un modello versatile che può essere utilizzato in una vasta gamma di compiti musicali, come armonizzare le melodie o comporre da zero. dettagli nelpost del blog Magenta di oggi ).

https://g.co/doodle/76p756

Google festeggia Johann Sebastian Bach con un doodle con apprendimento automatico

Nello specifico, Coconet è stato addestrato sul 306 delle armonizzazioni corali di Bach. I suoi corali hanno sempre quattro voci, ciascuna con la propria linea melodica, mentre creano una ricca progressione armonica quando suonate insieme. Questa struttura concisa li ha resi buoni dati di addestramento per un modello di apprendimento automatico. 

Successivamente sono arrivati ​​i nostri partner di PAIR che hanno utilizzato  TensorFlow.js per consentire che l’apprendimento automatico avvenga interamente all’interno del browser Web (contro l’utilizzo di tonnellate di server, come avviene tradizionalmente con l’apprendimento automatico). Per i casi in cui il computer o il dispositivo di qualcuno potrebbe non essere abbastanza veloce da eseguire Doodle con TensorFlow.js, il Doodle viene anche servito con le nuove Tensor Processing Units (TPU) di Google, un modo per gestire rapidamente le attività di apprendimento automatico nei data center, un’altra ancora Doodle prima!

Questi componenti, combinati con l’arte e l’ingegneria del team Doodle, hanno contribuito a creare ciò che vedi oggi.

Festeggiamenti in onore di Johann Sebastian Bach

Logo PlayBlog.it

Apple        Android        Tecnologia        Game        Netflix

Seguici su Facebook


Leave A Reply

Navigate