Microsoft non sta lavorando su una console Xbox incentrata sul cloud

Il capo della Microsoft di Xbox e di gioco, Phil Spencer, ha confermato che la società non sta lavorando su una console di solo streaming. Alcune voci suggerivano in precedenza che la console Project Scarlett di prossima generazione di Microsoft avrebbe avuto sia con una versione di fascia alta, sia con una “console cloud” con quantità limitate di elaborazione locale per cose come l’input del controller, l’elaborazione delle immagini e il rilevamento delle collisioni.

Image result for Microsoft xbox

“Al momento non stiamo lavorando su una console di solo streaming”, spiega Phil Spencer, capo dei giochi di Microsoft, in un’intervista a Gamespot . “Stiamo esaminando il telefono in tasca come destinazione per lo streaming e la console in nostro possesso ti consente di giocare localmente.”

I piani di Microsoft per una seconda console non sono continuati, grazie alle preoccupazioni degli sviluppatori e alla maggiore attenzione su xCloud. Microsoft sta ora portando avanti i suoi processi pubblici xCloud, dopo aver mostrato il servizio di cloud gaming all’E3 quest’anno. Una beta pubblica dovrebbe essere lanciata ad ottobre, offrendo ai fan di Xbox la possibilità di trasmettere in streaming e continuare alcuni giochi sui loro telefoni.

La console Microsoft Project Scarlett includerà grafica 8K, archiviazione SSD e supporto per ray tracing quando potremo averla durante le vacanze del prossimo anno. Microsoft include una CPU progettata su misura basata sull’architettura Zen 2 di AMD e Radeon RDNA, ed è promettente che questo nuovo processore sarà quattro volte più potente di Xbox One X. Microsoft sta inoltre utilizzando la RAM GDDR6 veloce e si sta concentrando sul miglioramento dei framerate nei giochi. Halo Infinite è il primo titolo di lancio confermato per Project Scarlett.

Apple        Android        Tecnologia        Game        Netflix

Seguici su Facebook


Leave A Reply

Navigate