Prime Video

My Policeman le differenze tra il film e il libro

my policeman differenze tra il film e il libro

My Policeman è un film drammatico romantico del 2022: ecco tutte le differenze tra il film e il libro da cui si basa la storia.

Ecco alcune delle principali differenze che si noteranno dal libro all’adattamento con protagonista Harry Styles su Prime Video.

Se sei venuto a conoscenza per la prima volta del dramma romantico ambientato negli anni ’50 My Policeman come “quel film con Harry Styles nei panni di un poliziotto gay”, allora considera questo articolo uno spazio sicuro.

In effetti, il romanzo del 2012 dell’autore britannico Bethan Roberts, da cui si basa il materiale originale del film, deve la maggior parte dei suoi lettori americani alla pop star.

Sebbene sia stato accolto con un discreto plauso quando è stato pubblicato per la prima volta in Gran Bretagna, My Policeman è volato così lontano dal radar che non è stato nemmeno pubblicato negli Stati Uniti fino all’anno scorso.

E il romanzo potrebbe essere rimasto un oscuro gioiello fino a quando Amazon non ha annunciato il suo adattamento con protagonista Styles nel settembre 2020.

Styles è stato persino fotografato con il libro all’inizio di quell’anno e il romanzo è apparso su TikTok, Instagram e YouTube.

L’esistenza del film, e il coinvolgimento di Styles ha acceso l’interesse per il libro quasi decennale di Roberts e un’edizione americana è arrivata sugli scaffali per la prima volta il 3 agosto 2021.

*attenzione spoiler sul libro e sul film*

My Policeman il romanzo: le differenze con il film

Nel caso in cui non conoscessi, My Policeman, il libro segue un triangolo amoroso condannato nella Brighton del dopoguerra: un giovane poliziotto di nome Tom Burgess (Styles) sposa la maestra Marion (Emma Corrin), l’amica d’infanzia di sua sorella, ma il suo cuore appartiene a Patrick Hazelwood (David Dawson ), un uomo leggermente più anziano che lavora come curatore d’arte presso il museo locale.

Sia il libro che il film saltano tra gli anni ’50, seguendo gli eventi al centro della storia mentre si svolgono, e la vita di Marion e Tom come coppia in pensione negli anni ’90.

In quest’ultima linea temporale, Patrick ha recentemente avuto un ictus e, contro le obiezioni di Tom, Marion lo ha portato fuori dall’ospizio per prendersi cura di lui a casa dei Burgess.

Anche in un momento in cui i media queer hanno superato la necessità di racconti tragici di alleati diretti su relazioni amorose segrete, il romanzo di Roberts sorprende.

Raccontato in una prosa ossessivamente elegiaca, Il libro My Policeman è una storia dolorosa sui modi in cui le aspettative di conformità ci danneggiano tutti.

Il film My Policeman è all’altezza del libro?

Sebbene il film sia un chiaro tributo alla passione e alla dedizione di tutti coloro che sono coinvolti nella sua realizzazione, sfortunatamente la resa non è stata delle migliori secondo la critica.

Il film è bello da vedere, e infatti ha ottenuto un buon riscontro dal pubblico, ma manipola un po’ alcune emozioni del pubblico. Il film per alcuni aspetti è scrupolosamente fedele al libro; ma allo stesso tempo, la sceneggiatura elimina o tronca pesantemente alcune sottotrame “minori” che hanno un impatto enorme sull’atmosfera dell’intero romanzo.

Per quanto riguarda i cambiamenti che l’adattamento apporta alla versione originale della storia di Roberts, molti sono minori.

Tra questi per esempio vediamo Tom dare a Marion le sue lezioni di nuoto nella piscina locale, piuttosto che nell’oceano; Patrick confidare a Tom che il suo ex amante Michael è stato picchiato a morte da una folla, mentre nel libro apprendiamo che Michael è morto suicida.

Ma alcuni cambiamenti sono più significativi di altri.

Le principali differenze tra il libro e il film My Policeman: La giovinezza di Marion e Tom

Sia il film che il libro si aprono negli anni ’90 prima di tornare agli eventi cardine della storia. Nel libro, Marion ci riporta per la prima volta ai suoi giorni di scuola, quando divenne amica per la prima volta con la sorella di Tom, Sylvie, e iniziò ad ammirarlo da lontano.

Man mano che Marion diventa adulta, sceglie di diventare un’insegnante, punta gli occhi su Tom e progetta per attirare la sua attenzione; allo stesso tempo, Tom si prepara a prestare servizio nell’esercito e riflette su cosa fare della sua vita prima di decidere finalmente di diventare un poliziotto.

Le frequenti visite di Marion a casa di Tom e Sylvie offrono ai lettori anche alcune informazioni sui primi anni di vita e sull’educazione di Tom.

Nel film, però, il primo flashback ha luogo dopo che Tom è già tornato dalla Guerra. A questo punto le loro identità sono già stabilite: lui lavora come poliziotto, Marion è un’insegnante e si conoscono già, anche se solo marginalmente, fin dall’infanzia.

Chi sono gli amici di Marion?

Le differenze tra il libro e il film My Policeman sono che nel libro, Marion è amica d’infanzia della sorellina di Tom, Sylvie, e la relazione di Sylvie con il suo eventuale marito Roy crea un netto contrasto con il matrimonio di Marion e Tom: dove Marion lavora e non ha mai figli, Sylvie diventa una mamma casalinga; dove Tom propone a Marion nonostante non sia attratto da lei, Roy ha una relazione sessuale attiva con Sylvie ma si rifiuta di sposarla finché non gli mente sull’essere incinta fuori dal matrimonio.

Sylvie è anche il primo personaggio a esprimere il sospetto che Tom possa essere interessato agli uomini.

Al contrario, Sylvie appare per meno di un minuto nell’intero film. Nella scena in cui Tom accetta di dare lezioni di nuoto a Marion, invece di insinuare che Tom potrebbe essere gay, Sylvie dice a Marion che a Tom piacciono le “donne prosperose”. Anche se Sylvie non è un personaggio importante nel libro,

Il personaggio di Marion

Sylvie non è l’unica delle amiche di Marion a cui viene poca attenzione. Nel libro, Marion fa amicizia con Julia, un’altra insegnante della scuola in cui lavora.

Marion ammira l’indipendenza di Julia e la gentilezza del suo collega diventa un’ancora di salvezza per lei, fino a quando Marion non interrompe la loro amicizia dichiarando che considera la stranezza immorale e innaturale, il che spinge Julia a dichiararsi lesbica con Marion e porre fine alla loro amicizia.

Il rimpianto che Marion nutre per la fine della relazione tra lei e Julia è significativo quasi quanto i suoi sentimenti contrastanti riguardo alla stranezza di suo marito.

Julia fa diverse apparizioni nell’adattamento (e la sua scena di coming out entra intatta nel film), ma il suo ruolo è così sostanzialmente ridotto che il pubblico non apprende nemmeno il suo nome e le conseguenze del litigio tra lei e Marion non compare affatto nella storia.

La salute di Patrizio – le differenze tra il libro e il film My Policeman

Nel film, come nel libro, Patrick arriva a casa dei Burgess negli anni ’90 a seguito di un ictus che ha gravemente colpito le sue capacità fisiche. Il libro invece, è a malapena in grado di fare qualsiasi cosa tranne grugnito e abbagliamento; il pomeriggio in cui Marion lo sente chiamare Tom è un momento cruciale perché segna la comunicazione più chiara con cui Patrick si è impegnato da quando è arrivato.

Nel film, Patrick è un po’ più attivo e abbastanza in salute da fare una campagna affinché Marion gli consenta di fumare le sue amate sigarette. Sebbene il suo linguaggio sia ancora significativamente alterato, può verbalizzare e fa un’approssimazione abbastanza vicina di ciò che vuole dire che Marion è spesso in grado di capirlo. Inoltre, è in grado di girare per casa da solo quando è sulla sua sedia a rotelle.

Anche la prognosi per le condizioni in corso di Patrick nel film è notevolmente diversa rispetto al libro. Nel romanzo, il medico di Patrick esorta ripetutamente Marion ad accettare il fatto che non sta migliorando, che non c’è alcuna speranza per la sua guarigione.

Nell’adattamento, le cose sono tristi, ma non senza speranza: verso la fine del film, Marion osserva a Tom che Patrick sta peggiorando, ma insiste sul fatto che ha ancora una possibilità di migliorare se Tom si fa vedere solo per lui.

Nella scena finale, mentre Tom stringe la mano sulla spalla di Patrick, il pubblico è portato a credere che Tom potrebbe semplicemente farcela per Patrick, dopotutto, e che gli innamorati sfortunati avranno finalmente il loro lieto fine.

Amazon Prime Video

 

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

LOL 2 la puntata bonus: 30 minuti di contenuti inediti

Alessio PlayBlog.it

Il film Elvis in streaming su Amazon Prime Video

Alessio PlayBlog.it

Una serata libera (2021) una divertente commedia su Amazon Prime Video

Alessio PlayBlog.it

Lascia un commento