Tecnologia

Non sottovalutare la conoscenza degli americani del modello di business di Facebook

Decine di milioni di persone capiscono il targeting degli annunci e non sembrano molto contenti del modello di business di Facebook

Come parte del suo studio in corso sugli atteggiamenti nei confronti di Facebook, Pew Research ha pubblicato oggi alcuni nuovi dati su come le persone comprendano i fondamenti del targeting degli annunci . In The Verge , Julia Alexander ha i risultati chiave :

Il 74% degli utenti di Facebook non sa che Facebook registra un elenco dei loro interessi per scopi di targeting degli annunci, secondo un nuovo studio del Pew Institute .

I partecipanti allo studio sono stati prima indirizzati alla pagina delle preferenze degli annunci di Facebook, che elenca gli interessi di una persona. Quasi il 60% dei partecipanti ha ammesso che gli elenchi di interessi di Facebook erano molto o in qualche modo accurati rispetto ai loro interessi reali e il 51% ha dichiarato di essere a disagio con Facebook che creava la lista.

Non sottovalutare la conoscenza degli americani del modello di business di Facebook

La copertura dei dati ha generalmente messo in evidenza l’ignoranza dei consumatori. “La maggior parte degli utenti di Facebook è ancora all’oscuro delle sue pratiche di annunci inquietanti”, ha riferito TechCrunch . “I profili pubblicitari di Facebook sono un mistero per molti utenti”, ha dichiarato il New York Times . “La maggior parte degli utenti non sa ancora come funziona la pubblicità di Facebook”, ha dichiarato Wired .

Tutte queste storie sono accurate, ma io tendo a vedere questi dati in modo più ottimistico. Una carriera di scuola superiore trascorse fino a tardi e catturando segmenti di ” Jaywalking ” su The Tonight Show (non @ me) ha instillato un sano scetticismo che un grande gruppo di americani potrebbe mai presumere di sapere qualcosa. Solo nel 2017, la maggioranza degli americani non ha potuto nominare un singolo diritto protetto dal Primo Emendamento . Se questi miei compatrioti stanno ancora recuperando le peripezie delle piattaforme pubblicitarie online, posso perdonarli.

Pew ha intervistato più di 3.400 utenti di Facebook negli Stati Uniti a maggio e giugno, e ha scoperto che un enorme 44 percento delle persone di età compresa tra i 18 e i 29 anni dichiara di aver cancellato l’app dal proprio telefono nell’ultimo anno. Alcuni di essi potrebbero aver reinstallato in seguito.

Complessivamente, il 26% degli intervistati dichiara di aver cancellato l’app, mentre il 42% ha “preso una pausa” per diverse settimane o più e il 54% ha modificato le proprie impostazioni sulla privacy.

Quell’indagine non ha tentato di attribuire queste delezioni a una determinata causa, sebbene gli autori speculassero che un anno di scandali sulla privacy dei dati ha preso il suo pedaggio. Sembra possibile, almeno, che alcune delle decine di milioni di americani che fanno sapere come funziona il modello di business di Facebook sono uno dei motivi che la crescita della società ha subito un rallentamento. (Sicuramente la saturazione del Nord America e la mancanza di nuovi clienti è probabilmente una ragione più grande).

Vale la pena notare che la maggioranza degli intervistati ha affermato che Facebook ha accuratamente ancorato i propri interessi, e solo una nuda maggioranza di intervistati ha dichiarato che l’elenco li ha fatti sentire a disagio. “I dati mostrano che il 73% delle persone ritiene che le categorie descrivano esattamente ciò che vogliono, e per noi è una buona cosa perché quelle persone avranno un’esperienza migliore su Facebook”, ha detto Rob Goldman, pubblicista su Facebook, in un Twitter filo .

Logo PlayBlog.it

Seguici su Facebook

POST CORRELATI

The weather man – l’uomo delle previsioni gratis su Rakuten Tv

Il film New Police Story con Jackie Chan su Rakuten Tv

Nokia annuncia il suo primo telefono per ottenere Android Pie

Lascia un commento