Android

Nuovo aggiornamento stabile di Xiaomi MIUI 12

miui 12 android xiaomi

Xiaomi con l’aggiornamento stabile MIUI 12 apporta molte modifiche visive e un controllo ottimizzato sulle impostazioni della privacy oltre che a qualche nuova funzionalità.

MIUI è una delle skin Android più popolari in circolazione, con oltre 400 milioni di utenti in tutto il mondo. Xiaomi è il produttore numero uno di telefoni in India e solo in India ci sono oltre 100 milioni di utenti MIUI.

MIUI 12 ha molto da offrire, in particolare per quanto riguarda la privacy e la sicurezza dei dati. Le modifiche visive rendono l’interfaccia molto più moderna e l’interfaccia utente sembra finalmente coesa. Le animazioni di sistema sono più fluide e MIUI 12 è un piacere da usare su Mi 10 e Mi 10 Pro a 90Hz.

In questo nuovo aggiornamento stabile si vede lo sforzo di Xiaomi di rendere la MIUI una versione adatta e performante anche nella sua versione global. La versione finalmente introdurre modifiche rivolte agli utenti globali e con MIUI 12 sta colmando il divario con OxygenOS e One UI.

Le differenze con i rivali sono diverse. Xiaomi sta sempre più personalizzando la propria skin, mentre ad esempio OnePlus si sta spostando da una skin Android pura a una che assomiglia a One UI.

L’arrivo della MIUI 12 sui dispositivi Xiaomi

MIUI 12 ha fatto il suo debutto solo sei mesi dopo l’introduzione di MIUI 11. L’aggiornamento stabile MIUI 12 è ora disponibile sulla maggior parte dei telefoni Xiaomi, POCO e Redmi rilasciati negli ultimi 15 mesi e arriverà presto sui dispositivi più vecchi.

Xiaomi è stata in grado di aggiungere una serie di nuove funzionalità a MIUI 12 per farlo risaltare. È chiaro dall’utilizzo della ROM che Xiaomi ha concentrato la sua attenzione sull’ottimizzazione e sulla modifica dell’aspetto generale dell’interfaccia utente.

Di conseguenza, le animazioni sono più fluide, gli elementi visivi sono più moderni e l’interfaccia nel suo insieme sembra molto più coesa.

MIUI 12: la nuova gestione della privacy

Xiaomi aveva ricevuto molte critiche per la raccolta dei dati del browser anche in modalità di navigazione in incognito. Ora Xiaomi introduce un interruttore per disattivare la raccolta dei dati. Inoltre la stessa MIUI sta ottenendo una serie di correzioni di sicurezza e migliorie nella gestione della privacy tanto necessarie che rendono più facile vedere quali app hanno accesso alle autorizzazioni.

La sezione della privacy ha due schede: Statistiche e Gestisci. Le statistiche ti offrono una facile panoramica di tutte le app che hanno avuto accesso alle autorizzazioni chiave per quel giorno e queste includono dati sulla posizione, contatti, cronologia delle chiamate, registrazione audio e archiviazione.

Puoi anche premere il pulsante “Tutte le app” per ottenere uno sguardo dettagliato a tutte le app che hai aperto o quelle a cui era consentito l’avvio automatico in background. La scheda Gestisci ti offre un’analisi di tutte le app che hanno accesso a una particolare autorizzazione.

La funzione offre un account completo di tutto il comportamento delle app sul telefono ed è un modo fantastico per vedere quante app hanno avuto accesso alle autorizzazioni chiave.

Xiaomi aggiunge anche opzioni di condivisione sicura per le foto, con la possibilità di rimuovere automaticamente posizione e metadati dalle immagini. C’è anche una filigrana “Condivisione sicura” che compare quando condividi foto su WeChat senza metadati. È probabile che questa particolare funzionalità non venga visualizzata nelle build globali.

Sfondi dinamici, nuove animazioni e molto altro

Una nuova eccitante funzionalità in MIUI 12 sono gli sfondi dinamici. Pensa a questi come agli sfondi live che ottieni con l’app Sfondi di Google , ma più

È un effetto molto interessante e rende lo sblocco del telefono ancora più speciale. Per quanto riguarda le animazioni, ci sono molte piccole animazioni intelligenti in tutta l’interfaccia.

I pacchetti di icone in bundle con i temi MIUI predefiniti presentano un design più pulito, ci sono nuove animazioni di sistema e anche le transizioni quando chiudi un’app per andare alla schermata principale sono nuove. Tutte le animazioni sono pulite e moderne e rendono l’interfaccia molto più interattiva e giocosa.

Con MIUI 12, Xiaomi sta abbracciando i gesti di navigazione prescritti da Google nella versione Android 10. C’è una gesture per tornare indietro quando scorri dal bordo sinistro o destro dello schermo, devi scorrere verso l’alto dalla parte inferiore dello schermo per andare alla home schermo e scorri verso l’alto e tieni premuto dal basso per aprire il riquadro della panoramica.

Il nuovo centro di controllo della MIUI 12

Una delle nuove modifiche all’interfaccia utente in MIUI 12 è l’aggiunta di un nuovo Centro di controllo. Come avrai intuito dal nome, è molto simile a come funziona il Centro di controllo in iOS.

Scorri verso il basso da qualsiasi punto della schermata principale e ottieni una griglia di interruttori, dispositivo di scorrimento della luminosità e opzioni per l’attivazione di Wi-Fi, Bluetooth e dati cellulari.

Il design e l’usabilità sono identici a iOS, ma almeno qui hai la possibilità di modificare il layout delle tessere delle impostazioni rapide.

Poiché occupa così tanto spazio, le notifiche sono ora raggruppate nel loro riquadro. Un menu a discesa dalla parte superiore dello schermo ora mostra l’ombra delle notifiche e non mi piace il fatto che le levette siano state disaccoppiate dalle notifiche.

La parte migliore di questo è che se non sei un fan del nuovo stile, puoi facilmente tornare al vecchio layout MIUI 11 dalle impostazioni.

Nuova modalità dark nella MIUI 12 di Xiaomi

Anche la modalità oscura riceve un aggiornamento e ora puoi autorizzare singole app che potrebbero non funzionare bene con la modalità oscura. L’opzione di pianificazione è tornata e c’è anche un interruttore per regolare automaticamente il contrasto in base ai livelli di luminosità.

Tra le altre novità c’è Mi Share. La condivisione è il più semplice possibile. Seleziona la foto, il documento o qualsiasi altro file che desideri inviare e vedrai un rientro Mi Share che cercherà automaticamente altri dispositivi nelle vicinanze. Non appena trova un dispositivo idoneo, lo vedrai evidenziato sulla pagina e potrai condividere facilmente i file.

È un modo semplice per trasferire file su dispositivi e il fatto che funzioni su tutti i telefoni OPPO, Vivo, Xiaomi e Realme non è male.

Poi da menzionare ci sono delle migliorie sulla gestione del file manager.

Nuova modalità Focus di MIUI 12

Dopo l’arrivo nella MIUI 11 della dashboard di Benessere digitale predefinita di Google, in MIUI 12 Xiaomi offre la propria versione della funzione denominata modalità Focus.

Come per tutto il resto dell’interfaccia, ci sono animazioni raffinate e grafici di utilizzo che offrono una panoramica della quantità di tempo in cui hai utilizzato il telefono, suddivisi in incrementi giornalieri e settimanali.

C’è anche la possibilità di impostare un limite di tempo per lo schermo giornaliero e puoi vedere il numero di volte in cui hai sbloccato il telefono e impostare le notifiche per un utilizzo ininterrotto.

Ma il punto forte qui è la modalità Focus, che ti consente di fare una pausa dall’uso del telefono. La funzione è identica alla modalità Zen su OxygenOS e, se abilitata, non sarai in grado di utilizzare alcuna funzionalità sul tuo telefono diversa dalla fotocamera e dal dialer.

I limiti di tempo predefiniti sono 30, 60 e 90 minuti e hai anche la possibilità di impostare un tempo personalizzato.

MIUI 12 aveva già un contatore di attività integrato e ora sta ricevendo il monitoraggio automatico per scale, ciclismo, corsa e altre forme di attività.

Ancora più interessante, sta anche ottenendo un tracker della qualità del sonno che misura il tempo e la qualità del tuo sonno. Lo fa registrando i suoni che emetti di notte (la funzione registra l’audio in sottofondo). Ora, se questo ti mette a disagio (perché dovrebbe), puoi sempre disabilitare la funzione.

 

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

Scarica la nostra App

app per iphone ios App Netflix news app per android

Related posts

Voci del Samsung Galaxy S10: lancio il 20 febbraio

Mattia PlayBlog.it

Android Jetpack: Google aggiorna gli strumenti per sviluppatori

Leonardo Playblog.it

La nuova modalità dark di Slack mobile è disponibile per gli utenti beta

Leonardo Playblog.it

Lascia un commento