Netflix News

Perché The Crown 4 non mostra il matrimonio di Carlo e Diana?

the crown stagione 4 matrimonio carlo e diana

Molti degli spettatori che stanno guardando la nuova stagione si sono chiesti perché The Crown 4 non mostra il matrimonio di Carlo e Diana? In questo articolo vi spieghiamo il perché.

Come le prime foto e le notizie sul casting della quarta stagione di The Crown hanno rivelato per la prima volta che la principessa Diana avrebbe giocato un gioco chiave nell’ultima stagione del successo Netflix, ci si è chiesti che cosa avremmo visto.

Tra questi momenti in The Crown 4 sono state le domande se avremmo visto il primo incontro di Lady Diana Spencer con il giovane principe Carlo, il loro successivo matrimonio, la sua ascesa a una superstar mondiale e le fratture alla base della loro relazione.

Il primo decennio della relazione del duo è raccontato a fondo nell’ultima serie di episodi, in uscita dal 15 novembre scorso. Praticamente la quarta stagione inizia nel periodo in cui Margaret Thatcher (Gillian Anderson) divenne primo ministro.

Ma c’è una pietra miliare importante che il pubblico non vedrà sullo schermo: il matrimonio di Carlo e Diana nel 1981, notoriamente trasmesso in tutto il mondo a un pubblico di circa 750 milioni di persone. Invece, vedrai solo gli eventi che portano al grande momento.

Perché The Crown 4 non mostra il matrimonio di Carlo e Diana?

Secondo la star Emma Corrin, che interpreta la giovane Lady Di, il motivo di tale esclusione è semplice.

Josh O’Connor ed Emma Corrin hanno raccontato perché il successo di Netflix non includa il matrimonio del 1981 del principe Carlo e della principessa Diana.

“Non ricreamo mai le cose solo per ricrearle. Penso che se ricreamo una scena – come la scena del fidanzamento, ad esempio, quando fanno l’annuncio – deve essere perché è collegata a qualcosa che i personaggi stanno attraversando. Deve essere parte della storia. Deve promuovere la trama, fondamentalmente “.

“La scena del matrimonio, puoi riprodurla su YouTube e potresti guardarla in 10 secondi, quindi non credo che ci sarebbe motivo di ricrearla”.

Video su youtube del matrimonio di Carlo e Diana

Ha ribattuto Josh O’Connor, che ha debuttato nei panni del giovane principe Carlo in età universitaria nella terza stagione e ora interpreta una versione più vecchia e molto più incallita dell’erede, “Questa è la corona per te. Ecco perché The Crown è così bello. Peter Morgan non è interessato a mostrarti il ​​matrimonio perché, sì, Emma ha ragione, vai su YouTube e puoi guardarlo. Penso che tutti gli eventi storici siano importanti per la punteggiatura in modo che il pubblico sappia dove siamo “, ha spiegato.

“Metterà in atto l’elezione di Thatcher, e questo è letteralmente solo per dire al pubblico: ‘Giusto, questo è dove siamo, “piuttosto che mettere sullo schermo” il 20 dicembre 1981 “o qualsiasi altra cosa. Fondamentalmente lo segnala utilizzando eventi storici. Ma quel che è più interessante, perché Carlo e Diana devono essere in un certo modo il giorno del loro matrimonio, non vedi la sfumatura; mentre quando è a porte chiuse, [come] le prove, abbiamo più licenza per creare e romanzare”.

Ma perché in The Crown 4 oltre al matrimonio di Carlo e Diana non ci sono altri eventi?

Ma il motivo per cui alcuni altri eventi famosi nella storia reale non sono inclusi – come la completa mancanza di una trama che circonda il tentativo di rapimento della Principessa Anna del 1974 nella vita reale nella terza stagione, per esempio – è perché tutto in The Crown deve essere direttamente correlato monarca regnante, la regina Elisabetta II (Olivia Colman).

“Non seguono alcuna trama che non si colleghi direttamente alla Corona, il che è davvero interessante”, ha detto Corrin. “Penso che si sia parlato di loro con Fergie più pesantemente di loro.”

Il principe Andrew ha sposato Sarah Ferguson cinque anni dopo che Charles aveva sposato Diana, ma il matrimonio e i personaggi sono stati sorvolati solo durante la stagione che parla di un periodo lungo 10 anni.

Corrin ha detto: “Ho chiesto a Peter a riguardo e lui ha detto di no, non possiamo, perché la sua trama non ha alcun impatto sulla regina. In realtà, tutto deve riguardare la vita della regina. Anche la trama di Diana, ruota tutto attorno su ciò che sta facendo e l’effetto che sta avendo sulla regina. Ecco perché la serie si chiama The Crown”.

“È lo stesso per il motivo per cui si allude alla relazione di James Hewitt, ma penso che abbiano girato molte scene con Hewitt perché non volevano che si trasformasse in il “Diana Show”, suppongo. E allora cosa c’entra James Hewitt con la regina? È molto interessante, credo, come vengono pensate queste cose”.

La serie The Crown ruota attorno la storia della Regina e la serie non voleva diventare il Diana Show

Anche se Corrin ha sentito delle pressioni nell’interpretare un’icona così amata nella serie pluripremiata – è stata sollevata quando ha ricevuto le sceneggiature perché le è stato ricordato che lo spettacolo. Alla fine la serie è di fantasia.

Il pubblico, tuttavia, vedrà alcune delle famose scelte di moda di Diana: alcune sono state ricreate esattamente utilizzando tessuti vintage provenienti da Parigi e da altri luoghi. Altre immagini sono servite semplicemente come ispirazione per il reparto costumi.

E mentre la serie non ha ricreato il matrimonio di Carlo e Diana, ha sicuramente ricreato l’iconico abito da sposa di Diana.

“Ci sono voluti così tanti adattamenti solo per realizzarlo, ed è stata un’esperienza unica. Sono così pessimo negli adattamenti. Penso che tutti mi odiassero alla fine”, ha scherzato Corrin.

“Ma è stato fantastico vedere l’abito prendere vita intorno a me. È stato molto magico e mi è sembrato come Cenerentola quando agitano la bacchetta e viene trasformata in questa incredibile principessa. È stato un momento fantastico, e poi filmarlo anche lui è stato molto surreale “.

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

Scarica la nostra App

app per iphone ios App Netflix news app per android

Related posts

La serie fantasy animata Disenchantment 2 tornerà il 20 settembre

Emily in Paris Netflix la serie guadagna il primo posto nella Top 10

Mattia PlayBlog.it

Torno per Natale la mini serie Netflix ambientata nel cuore della Germania

Alessio PlayBlog.it

Lascia un commento