Android

Samsung conferma che gli hacker hanno rubato il codice sorgente dei dispositivi Galaxy

Samsung conferma che gli hacker hanno rubato il codice sorgente dei dispositivi Galaxy

Gli hacker hanno rubato con successo i dati interni dell’azienda e il codice sorgente per i dispositivi Galaxy da Samsung, ha confermato oggi il gigante tecnologico sudcoreano.

La notizia della violazione è stata segnalata per la prima volta all’inizio di questo mese, con un gruppo di hacker chiamato Lapsus$ che ha rivendicato la responsabilità. Il gruppo, che ha recentemente violato Nvidia, ha condiviso screenshot che presumibilmente mostrano circa 200 GB di dati rubati, incluso il codice sorgente utilizzato da Samsung per la crittografia e le funzioni di sblocco biometrico sull’hardware Galaxy.

In una dichiarazione odierna, Samsung non ha confermato
né smentito l’identità degli hacker, né se avessero
o meno rubato dati relativi alla crittografia e alla biometria.

Tuttavia, la società ha affermato che non sono stati presi dati personali, appartenenti a dipendenti o clienti.

“NON PREVEDIAMO ALCUN IMPATTO SULLA NOSTRA ATTIVITÀ O SUI NOSTRI CLIENTI”

“Si è verificata una violazione della sicurezza relativa ad alcuni dati interni dell’azienda”, ha affermato Samsung in una dichiarazione riportata da Bloomberg News e SamMobile .

“Secondo la nostra analisi iniziale, la violazione riguarda un codice
sorgente relativo al funzionamento dei dispositivi Galaxy,
ma non include le informazioni personali dei nostri consumatori o dipendenti.

Al momento, non prevediamo alcun impatto sulla nostra attività o sui nostri clienti. Abbiamo implementato misure per prevenire ulteriori incidenti di questo tipo e continueremo a servire i nostri clienti senza interruzioni”.

Nel caso del recente hack di Nvidia, il gruppo di hacker Lapsus$ ha tentato di ricattare l’azienda, minacciando di far trapelare dati online a meno che Nvidia non rimuovesse i limitatori di mining di criptovaluta da alcune GPU e rendesse open source i driver per queste schede video. Non è chiaro se Lapsus$ abbia minacciato Samsung cercando di estorcere concessioni specifiche.

Samsung conferma che gli hacker hanno rubato il codice sorgente dei dispositivi Galaxy

 

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

 

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Disponibile Genshin Impact versione 1.6 è stata rivelata l’area a tempo limitato

Leonardo Playblog.it

Ecco come potrebbe apparire OxygenOS 10 basato su Android Q

Leonardo Playblog.it

Samsung Pay introduce la funzionalità Gift Card

Lascia un commento