Tecnologia

Samsung potrebbe inserire la sua app di streaming TV Plus gratuita nei televisori di altri produttori

Samsung potrebbe inserire la sua app di streaming TV Plus gratuita nei televisori di altri produttori

Secondo quanto riferito, la società è in trattativa per portare il suo canale gratuito Samsung TV Plus supportato da pubblicità sui televisori TCL.

Samsung TV Plus, l’app che ospita centinaia di canali gratuiti, potrebbe finalmente arrivare su altri televisori non Samsung. Questo secondo il reporter di tecnologia dei media Janko Roettgers, che scrive nella sua newsletter Lowpass che Samsung è in trattative per portare la sua app di streaming sui televisori TCL.

Samsung TV Plus è un servizio di streaming gratuito e supportato da pubblicità che viene preinstallato sui televisori Samsung più recenti. Il servizio offre agli spettatori un modo per sfogliare una raccolta di canali, proprio come faresti con un servizio televisivo tradizionale.

La App ha una lista di contenuti piuttosto forte per un’app gratuita, con Samsung che ha aggiunto programmi popolari come Top Gear , Law & Order Special Victims Unit , NCIS e Chicago Fire lo scorso agosto. Offre inoltre una gamma di canali di notizie locali e nazionali, insieme a canali realizzati da Samsung, come Ride or Drive e The Movie Hub. TV Plus ha attualmente circa 1.600 canali suddivisi in 24 paesi diversi, oltre a 220 canali negli Stati Uniti.

Sembra che Samsung voglia rendere il suo servizio TV Plus un’app mobile

Mentre la società ha lanciato l’idea di concedere in licenza singoli canali ad altri produttori di TV, una fonte dice a Roettgers che questi colloqui “sembrano non essere andati da nessuna parte”. Per questo motivo, Samsung ha invece cambiato marcia per offrire l’intera app TV Plus a produttori di terze parti. Nel corso degli anni, Samsung ha ampliato la portata di TV Plus e ha reso il servizio disponibile sui dispositivi Galaxy , sul Web e persino su alcuni modelli di frigoriferi Family Hub .

Altri produttori di TV, tra cui TCL, LG e Vizio, dispongono di proprie app di streaming gratuite, che competono anche con servizi che non sono collegati a TV specifiche, tra cui Pluto TV di Paramount, Peacock di NBC, Tubi di Fox, Roku e Amazon Freevee. Sembra che Samsung voglia rendere il suo servizio TV Plus anche un’app mobile, ma non è chiaro se altri produttori vorranno l’app sui loro televisori o se l’app avrà successo.

Altre società, tra cui la Warner Bros. Discovery , stanno tenendo d’occhio le opportunità offerte dall’industria FAST. Anche YouTube ha iniziato a testare un canale gratuito supportato da pubblicità come potenziale opzione per coloro che non vogliono pagare i costi crescenti dello streaming di Netflix, Disney Plus e Hulu.

 

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Digital Marketing: tornano i casi di successo e le testimonianze dei GoDaddy Talks

playblog.it

L’aggiornamento software per Galaxy S9 Android Pie

I file ISO per il prossimo aggiornamento di Windows 10 sono finalmente disponibili per il download

Lascia un commento