Netflix News

Special stagione 3: non ci sarà? tutto quello che sappiamo

special stagione 3 netflix

Special stagione 3: non ci sarà una nuova stagione della serie Netflix con Ryan O’Connell? Ecco tutto quello che sappiamo sul futuro della serie Netflix.

Special è una serie TV in streaming che è stata presentata in anteprima su Netflix nell’aprile del 2019. La serie è creata da Ryan O’Connell, e si basa sul suo libro di memorie I’m Special: And Other Lies We Tell Ourselves (2015).

Ryan recita, scrive e funge anche da produttore esecutivo della serie. Lo spettacolo è interpretato da Ryan O’Connell, Jessica Hecht, Punam Patel, Marla Mindelle, Augustus Prew e Patrick Fabian. J

Nel mese di maggio 2021 è arrivata in streaming anche l’attesa seconda stagione di Special che ha avuto modo di espandersi un po’, rispetto alla prima stagione. Infatti la prima stagione era caratterizzata da episodi di soli 15-17 minuti.

La prima stagione si è conclusa con Ryan che ha avuto un’aspra discussione con sua madre Karen e ha lasciato la cena. Sono passati due mesi dalla discussione e Ryan continua a non parlare con Karen.

La seconda stagione ha a che fare con Ryan e Karen che cercano di ricucire e Ryan che “rimette insieme la sua merda”. Inoltre, ha un grave caso di blocco dello scrittore, che si sta rivelando un vero ostacolo per lui. Nel frattempo, anche Kim lotta con il suo crescente debito con la carta di credito.

Ci sarà una stagione 3 di Special su Netflix?

La seconda stagione purtroppo è anche l’ultima stagione. La serie ha ottenuto il via libera a dicembre 2019 però questa sarebbe stata anche l’ultima nonostante la serie abbia ricevuto recensioni generalmente favorevoli.

In special Ryan interpreta il personaggio principale. È un gay con paralisi cerebrale che decide di riscrivere la sua identità e iniziare una nuova vita. Dopo anni di stage banali e blog, messaggi di testo e attività online, è pronto per una svolta.

Lo seguiamo mentre fa i passi verso la trasformazione della sua vita da banale a viva. Ryan O’Connell interpreta Ryan Hayes, uno stagista non retribuito alla Eggwoke e un uomo gay con paralisi cerebrale.

Jessica Hecht interpreta la madre di Ryan, Karen Hayes. Punam Patel interpreta l’amico e collega di Ryan, Kim Laghari. Marla Mindelle interpreta il capo di Ryan, Olivia. Augustus Prew interpreta Carey, il migliore amico di Kim Patrick Fabian interpreta Phil, il nuovo interesse amoroso e vicino di casa di Karen. Max Jenkins interpreta Tanner.

Non ci sono davvero chance per un proseguimento della serie?

In verità mai dire mai. La seconda stagione finisce con un finale soddisfacente per Ryan e tutti i personaggi della serie, però non è detto che la storia non possa riprendere.

Lo spettacolo è stato acclamato dalla critica, vincendo quattro nomination agli Emmy per la prima stagione. Sebbene la conclusione della serie sia triste per i fan, il creatore è ottimista per il prossimo passo.

Ryan O’Connell ha molte altre storie da raccontare ed è fiducioso su altre cose che verranno. Parlando delle sue storie future, ha detto: “La gente sarà sorpresa che Special stia finendo, ma questo è solo un suggerimento!”

Dicendo come ci siano più storie nel suo arsenale, ha aggiunto: “Non ho finito di raccontare storie sulla disabilità”. “Questo è davvero solo l’inizio di un nuovo capitolo, quindi tenete duro, sto arrivando!

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

 

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Velvet BuzzSaw – Film Netflix Original

It Follows, la maledizione letale

Il football arriva su Netflix con We Are: The Brooklyn Saints

Mattia PlayBlog.it

Lascia un commento