Prime Video

Stefano Sollima sul nuovo film Senza Rimorso

stefano sollima senza rimorso di tom clancy

Stefano Sollima regista di serie tv italiane come Gomorra, ZeroZeroZero parla del suo ultimo lavoro come regista del film Senza Rimorso di Tom Clancy.

“Quando guardo un film”, dice Stefano Sollima, “se vedo un dettaglio raccapricciante, se ha senso essere brutali, se è onesto e fatto in buona fede, rende tutto più reale”.

E pochi registi d’azione mainstream che lavorano sono disposti a diventare brutali come Sollima. La violenza brusca, viscerale e inaspettata – con pistole, bombe e, in un caso memorabile, un maiale italiano gigante – è diventata un marchio di fabbrica del suo cinema negli ultimi dieci anni.

Il regista italiano si è ritagliato una carriera investigando e descrivendo le pericolose fasce di vita delle principali famiglie e organizzazioni criminali. Ha esaminato sia la corruzione della politica che le squallide spedizioni internazionali di narcotici.

Di conseguenza, i suoi progetti, tra cui la serie televisiva italiana del 2014 Gomorra, e ZeroZeroZero , una miniserie di Sky-Amazon in otto parti che ha debuttato nel 2020, alternano i fallimenti cinici e morali dell’alta autorità e il declino delle comunità tragicamente colpite da il loro appetito per le droghe.

Stefano Sollima è un regista ben consapevole delle corde corrosive che vengono tirate dall’alto. Ma non ha mai paura di mostrare gli effetti – come mazze che frantumano le piastre del petto – in basso.

All’interno di questi sfondi amorali, la narrazione dettagliata e coinvolgente di Sollima e il trauma esilarante e violento lo hanno trasformato in uno dei registi d’azione più abili ed elettrizzanti che lavorino oggi.

Stefano Sollima su Senza Rimorso di Tom Clancy

Senza rimorso, il suo secondo film americano, disponibile da venerdì su Amazon Prime, si inserisce perfettamente nel suo continuum ad alto numero di ottani.

Il film si basa sul romanzo di Tom Clancy del 1993 e co-scritto da Taylor Sheridan, vede Michael B. Jordan nel ruolo del Navy SEAL John Kelly, che scopre una cospirazione internazionale dopo che i nazionalisti russi hanno ucciso sua moglie e gli ex colleghi.

“Mi piaceva l’idea di fare un film che fosse divertente, con molta azione, ma allo stesso tempo mi è sembrata importante nella nostra guerra [interna] di oggi”, dice Sollima.

“John Kelly vive più nei toni del grigio, quindi all’inizio della sua evoluzione è un soldato, è un credente. Ma poi quando perde tutto, inizia a mettere in discussione tutto.”

Nel panorama cinematografico di oggi, rafforza ulteriormente lo status di Sollima come artista d’azione. Uno dei pochi in grado di creare thriller ricchi e provocatori che girano su brutali,

Un’ulteriore evoluzione rispetto ai precedenti lavori

A differenza dei precedenti lavori di Sollima, Senza Rimorso si allontana dal funzionamento interno delle operazioni antidroga e dei sindacati criminali. Al tempo stesso è in sintonia con l’interesse del regista per il cinismo alla base delle relazioni internazionali.

È il suo lavoro più mainstream fino ad oggi, ma conserva comunque le qualità stilistiche austere e brutali preferite da qualcuno che ha trascorso la sua carriera scavando negli spazi più bui possibili.

Come spiega Sollima, “il tipo di film che mi piace, non è un film facilissimo da realizzare”. Fedele alla sua parola, senza rimorso scoppietta con alcune scene esilaranti e complesse. Tra queste vediamo una sparatoria di cecchini all’interno di un condominio bombardato e un incidente aereo acquoso che si trasforma in una prova di capacità polmonare.

Sollima ha proposto agli studiosi una storia che si è attaccata strettamente alla prospettiva del suo protagonista per tutto il film. “In questo modo”, dice, “creeremo un’esperienza più intima e capiremo la sua evoluzione”.

In Michael B. Jordan, Sollima ha avuto il lusso di un attore disposto a inserirsi in circostanze estreme il più spesso possibile. “Questo ha molti vantaggi, perché leggi lo sforzo, leggi che Michael sta nuotando nell’acqua e trattiene il respiro”, dice Sollima.

“Questo renderà il tempo più lungo e darai al pubblico l’idea di cosa significhi rimanere [sotto] così a lungo, in modo da poter suonare in modo drammaturgico.”

Allo stesso modo in cui Sollima ha svolto ricerche sulla criminalità localizzata e sulla distribuzione continentale di cocaina, si è immerso nel protocollo militare.

Senza Rimorso ora in streaming su Prime Video

La produzione ha creato campi di addestramento per gli attori per entrare in forma fisica e sentirsi a proprio agio nell’usare le armi e il vocabolario appropriati, un riflesso diretto dell’approccio orientato ai dettagli di Sollima.

Il risultato è una voce modernizzata, accessibile e divertente sul curriculum del regista, un veicolo di punta senza la lucentezza e la lucidatura standard.

Ciò non dovrebbe cambiare per il suo prossimo progetto, che si svolge nel “selvaggio west”, e gli permette di seguire le orme cinematografiche di suo padre. Il genere classico non gli impedirà di innestare i suoi caratteristici elementi nichilistici, dice.

Molto probabilmente, anche quel film ripeterà la cupa e cinica lezione che ha imparato durante la sua carriera di regista pieno d’azione: “Gli esseri umani sono un oggetto inquietante e curioso … È difficile trovarne [uno] che sia completamente buono”.

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Palm Springs – Vivi come se non ci fosse un domani, una commedia su Amazon Prime Video

LOL After Show Italia – Chi ride è fuori da lunedì – l’annuncio di Amazon

Alessio PlayBlog.it

Bosch stagione 6 su Amazon Prime Video

Lascia un commento