Netflix Serie TV

Tokyo Ghoul aggiunti su Netflix i 12 episodi finali della stagione 3

Tokyo Ghoul aggiunti su Netflix i 12 episodi finali della stagione 3

In Tokyo Ghoul troviamo Tokyo è infestata da ghoul che sembrano umani ma che in realtà si cibano di loro. Ken Kaneki, un ibrido di entrambe le specie, è intrappolato tra i due mondi.

A Tokyo si verificano una serie di strani e cruenti omicidi dovuti alla presenza di ghoul, mostri che vedono gli umani solo come prede e che si possono cibare unicamente della loro carne.

Tokyo Ghoul:re (Trailer)

Ken Kaneki è uno studente universitario, dedito allo studio e alla lettura, che un giorno conosce in un bar Rize, una sua affascinante coetanea: in realtà anche la ragazza è un ghoul e Ken diventerà ben presto la sua preda.

Rize infatti, con un pretesto, attira Ken in un luogo isolato dove lo ferisce gravemente con dei ripetuti attacchi, ma prima di poterlo divorare, viene ferita perché colpita da una serie di travi d’acciaio, che precipitano fortunatamente da un edificio in costruzione nei paraggi.

Il ragazzo viene quindi portato d’urgenza in un ospedale dove il chirurgo della sua operazione, in un gesto disperato, decide di sottoporlo a un trapianto di organi, presi proprio dal corpo di Rize.

Sopravvissuto all’impossibile, Ken inizia presto a capire, però, di essere diventato un mezzo-ghoul in una città disseminata di questi esseri, dove ciascuno di loro, per mangiare e quindi vivere, deve guadagnarsi (anche con la forza) il proprio “territorio di caccia”.

Entrerà subito a far parte dell’Anteiku, un gruppo di ghoul che hanno deciso di vivere con gli umani, dove stringerà un fortissimo rapporto con Touka.

L’anime venne annunciato il 5 ottobre 2017, e andò in onda il 3 aprile 2018. Odahiro Watanabe prende il posto di Shuhei Morita come direttore, mentre Chūji Mikasano continua a scrivere la sceneggiatura.

Come per le due precedenti stagioni, lo studio Pierrot anima la serie, che sarà divisa
in due stagioni, con i primi 12 episodi distribuiti tra aprile e giugno 2018
e la seconda metà a partire da ottobre dello stesso anno.

La serie in Italia è stata distribuita in contemporanea con il Giappone dalla Dynit su VVVVID
in versione sottotitolata, e a partire dal 24 luglio 2018 inizia una distribuzione della
serie doppiata in italiano.

Dall’episodio 1 all’episodio 12 la sigla d’apertura è Asphyxia di Cö shu Nie mentre quella di chiusura è Half di Queen Bee, mentre dall’episodio 13 la sigla d’apertura è Katharsis di TK dei Ling tosite sigure e quella di chiusura Rakuen no kimi di Österreich.

A differenza dell’anime precedente, questa serie riprende dal finale canonico del manga del primo Tokyo Ghoul e non dell’anime precedente.

Guarda subito su Netflix

Playblog.it

Apple        Android        Tecnologia        Netflix        Prime Video        Offerte

Seguici su Telegram       Canale Netflix     Offerte Amazon     Prime Video
seguici anche su Facebook       Instagram       Twitter         Pinterest

POST CORRELATI

Quim Gutiérrez il protagonista di Ti amo imbecille ringrazia i fans

Tutte le novità su The Crown stagione 4

Tutte le novità in arrivo su Netflix a Marzo lista aggiornata

playblog.it

Lascia un commento