Tecnologia

TSMC pianifica una nuova fabbrica di chip in Giappone insieme a Sony

TSMC pianifica una nuova fabbrica di chip in Giappone insieme a Sony

Il partner di chip Apple TSMC potrebbe lavorare con Sony su una nuova fabbrica di semiconduttori in Giappone, come parte di un investimento di 7 miliardi di dollari che potrebbe avviare la produzione di chip entro il 2024.

Secondo quanto riferito, Taiwan Semiconductor Manufacturing Co è in trattative con Sony Group per costruire potenzialmente una fabbrica di semiconduttori nel Giappone occidentale.

L’impianto, che potrebbe diventare la prima operazione di TSMC in Giappone, sembra mirare alla produzione di chip per scopi automobilistici, tra gli altri usi.

Il progetto dovrebbe costare circa 800 miliardi di yen (7 miliardi di dollari), rivelano fonti di Nikkei.

A quanto pare, il governo giapponese dovrebbe produrre fino alla metà del valore totale dell’investimento, con Sony che potrebbe acquisire solo una quota di minoranza nell’operazione.

Se approvato, la fabbrica sarà costruita nella prefettura di Kumamoto su un terreno
di proprietà di Sony, vicino alla sua fabbrica di sensori di immagine esistente.

Uno dei potenziali usi per i semiconduttori prodotti sono i sensori di immagine della telecamera,
affermano le fonti, che potrebbero in qualche modo portare la fabbrica a lavorare
con la vicina struttura di Sony.

TSMC e Sony potrebbero non essere le uniche aziende coinvolte nel progetto.

Denso, membro del Toyota Motor Group, sarebbe desideroso di partecipare, forse per ottenere una fornitura stabile di chip per i ricambi auto.

Data la connessione di Apple a TSMC, è del tutto possibile che il principale cliente della fonderia di chip possa essere coinvolto, possibilmente per garantire la propria produzione di chip per auto per la Apple Car di cui si parla da tempo.

Mentre le due società sono in trattative per la partnership, sembra che ci possa essere del tempo da aspettare prima che la fabbrica diventi utilizzabile per la produzione.

In teoria, l’impianto potrebbe andare online verso la fine prevista della carenza di chip,
che si prevede avrà un impatto sulla produzione almeno per alcuni anni.

I governi stanno cercando di correggere il problema in vari modi, come l’Innovation and Competition Act statunitense, un disegno di legge da 250 miliardi di dollari che mira ad aumentare i finanziamenti per la produzione nazionale di semiconduttori.

 

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

 

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Samsung Galaxy A50: uno smartphone con ottime funzionalità

Galaxy Fold caratteristiche tecniche dello smartphone pieghevole

Guardare Netflix a lavoro? Netflix sta testando una nuova funzionalità

Lascia un commento