Netflix News

Ultimi aggiornamenti su Mindhunter 3

mindhunter 3

Novità su Mindhunter 3? Quali sono gli ultimi aggiornamenti su Mindhunter? Dopo la seconda stagione di Mindhunter Netflix ha tenuto il riserbo sul proseguimento della serie. Poi sono arrivate varie notizie sul seguito. Anche se gli autori sono abbastanza fiduciosi a riguardo. il futuro è ancora incerto.

Ma cosa si sa davvero sulla stagione 3 della serie di Mindhunter?

Quando la seconda stagione del thriller criminale Mindhunter è uscita su Netflix, i fan non hanno perso tempo e hanno visto tutti e nove gli episodi alla velocità della luce. Ma su Mindhunter 3 è calato il silenzio. Ed è un po’ strano da parte di Netflix.

Mindhunter è l’oscuro dramma criminale psicologico di Netflix sui primi giorni dell’unità delle scienze comportamentali dell’FBI.

Articolo aggiornato il 31 gennaio 2020

Netflix ha rinnovato per una terza stagione Mindhunter?

La risposta, sfortunatamente, è no (al momento). Non ci sono notizie sul rinnovo di Mindhunter 3. Ma Holt McCallany, che interpreta l’agente speciale Bill Tench, in precedenza ha detto che non solo è fiducioso di una terza stagione, ma crede che se ne potranno vedere anche altre due.

Al momento infatti il progetto è ufficialmente in pausa.

“Non credo che nessuno sappia in questo momento esattamente cosa ci riserva Holden, Bill e Wendy”, ha detto. “Speriamo di riuscire a fare tutte e cinque le stagioni perché il pubblico sembra aver davvero risposto allo spettacolo, alla gente piace molto la serie tv. E siamo molto orgogliosi dello spettacolo e molto entusiasti di continuare a farlo”.

“Speriamo di riuscire a fare tutte e cinque le stagioni…”

Sappiamo tutti che Netflix non si fa problemi a cancellare i grandi titoli. Tra queste abbiamo visto Santa Clarita Diet, Designated Survivor e The OA recentemente cancellati e non più rinnovati. Ma per Mindhunter sarebbe davvero una sorpresa, forse incomprensibile ai tanti fans! Potrebbe scatenarsi una vera rivolta!

Il mancato rinnovo della serie Mindhunter danneggerebbe anche una relazione molto importante che Netflix ha con il regista e produttore dello spettacolo David Fincher. Pensiamo proprio che ciò non avverrà.

La verità è che al momento il regista e produttore David Fincher è impegnato sul nuovo progetto che sta realizzando sempre per Netflix. Fin quando il progetta non verrà completato, non potrà iniziare a valutare una stagione 3 di Mindhunter.

Purtroppo questo significa che i tempi si potrebbero allungare di parecchio. E si rischia di eguagliare la lunga attesa che c’è stata per la stagione 2. Si potrebbe arrivare ad un’attesa di 2 anni.

Ipotesi su una data di uscita di Mind hunter?

La prima stagione è arrivata sugli schermi nell’ottobre 2017, ma abbiamo dovuto aspettare fino ad agosto di quest’anno (2019) il secondo capitolo, e l’attesa è stata a dir poco angosciante.

Il livello di dettaglio e ricerca richiesto per realizzare Mindhunter è ampio, quindi prevediamo un’altra lunga attesa. E potrebbe essere una lunga attesa, dato che David Fincher sta dando priorità al suo prossimo film, sempre realizzato per Netflix.

È un film biografico incentrato sullo sceneggiatore di Citizen Kane Herman Mankiewicz, intitolato Mank.

E Fincher non si muove esattamente in fretta. Come ha osservato Jonathan Groff (che interpreta Holden Ford)..

David era molto specifico con noi su ogni singola parola e ogni singolo giro della scena; era criticamente specifico riguardo allo scopo. Nei giorni delle riprese, noi andava nella stanza, si sedeva e parlava di come sporgersi in avanti potesse cambiare la dinamica di una conversazione.

Jonathan Groff

Cast di Mindhunter 3: chi potrebbe esserci?

Se avremo un rinnovo, ci aspettiamo di vedere nuovamente gli agenti speciali Holden Ford (Jonathan Groff) e Bill Tench (Holt McCallany).

Insieme a loro vedremo il professore di psicologia e consulente dell’FBI Wendy Carr (Anna Torv). E poi ci saranno l’agente speciale Gregg Smith (Joe Tuttle), la moglie di Bill Nancy (Stacey Roca), il capo dell’FBI Ted Gunn (Michael Cerveris), il figlio adottato di Bill e Nancy Brian (Zachary Scott Ross), e il “killer BTK” Dennis Rader (Sonny Valicenti).

C’è anche la possibilità di vedere di nuovo Ed Kemper (Cameron Britton), così come tutta una serie di altri serial killer che Holden e Bill non hanno ancora intervistato.

L’agente speciale Jim Barney (Albert Jones) è apparso brevemente nella prima stagione. Jim ha condotto un interrogatorio in occasione di un lavoro nell’Unità di scienza comportamentale dell’FBI. Ma poi l’agente è stato assegnato al posto di Gregg. Tuttavia, ha avuto un ruolo importante nella seconda stagione durante le indagini sugli omicidi di Atlanta. Resta da vedere se lo rivedremo.

Sembra improbabile che l’ex interesse amoroso di Holden, Debbie Mitford (Hannah Gross), che non è apparsa affatto nella seconda stagione, o Lauren Glazier, che ha interpretato Kay Manz, con cui la barista Wendy ha avuto una breve relazione, tornerà.

Mindhunter chi sarà il serial killer della stagione 3?

Le prime due stagioni di Mind hunt hanno incluso un numero di serial killer notevole, ognuno con le proprie storie individuali, compulsioni e modus operandi. Insieme a Ed Kemper e Dennis Rader, abbiamo visto artisti del calibro di Jerome ‘Jerry’ Brudos, David Berkowitz (Figlio di Sam), Montie Rissell e Richard Speck.

Se la terza stagione arriverà, Rader tornerà sicuramente. E c’è anche la possibilità che anche Kemper lo faccia. Ma che dire delle nuove reclute dello show?

Gli spettatori hanno speculato su quali serial killer potrebbero fare la loro comparsa. Tra i vari il nome di Ted Bundy non è stato confermato.

La seconda stagione è stata fissata tra il 1980 e l’81, durante il quale Bundy era in prigione. Bundy rimase dietro le sbarre per nove anni fino a quando non venne giustiziato sulla sedia elettrica nel 1989 nella prigione statale della Florida a Raiford. In Florida, dopo aver ammesso alla fine di aver commesso circa 30 omicidi.

Tra le ipotesi dei fans ci sono nomi quali il “Macellaio Baker” Robert Hansen, “Green River Killer” Gary Ridgway, “Night Stalker” Richard Ramirez e “Milwaukee Cannibal” Jeffrey Dahmer.

Gli assassini seriali erano prolifici negli anni ’80 – secondo la BBC, c’erano almeno 200 di questi assassini che operavano solo negli Stati Uniti. Quindi Fincher ha certamente una ricchezza di nomi di alto profilo tra cui scegliere.

Ma dei nomi che circolano quali potremmo davvero vedere in una stagione 3 di Mindhunter?

Se vogliamo una visione reale di dove potrebbe dirigersi lo spettacolo, il posto migliore dove andare è John Douglas, il profiler criminale che fornisce le basi per Holden Ford. E ci sono ancora alcuni fili sciolti che pendono.

“Nel 1981, non solo ci sono state le uccisioni di bambini ad Atlanta, ma ci sono stati anche gli omicidi di Tylenol”, avrebbe riferito Douglas. “Abbiamo avuto il caso Unabomber a Chicago. Poi abbiamo avuto altri casi come l’assassino di calibro 22 di Buffalo.”

Gi assassini menzionati da Douglas si combinerebbero per creare un arco drammatico interessante per la terza stagione di Mindhunter.

Unabomber non fu catturato fino al 1996, un anno dopo che Douglas si ritirò dall’FBI, quindi mentre sarebbe stato interessante come sottotrama, pensiamo che no possa formare l’arco principale. Tuttavia, è probabilmente la più “famosa” delle possibili opzioni.

Gli omicidi di Tylenol non sono stati effettivamente risolti. Purtroppo invece hanno ispirato assassini per cui si sono svolge nuove indagini fino a quando non c’è stata la cattura. L’idea di un assassino che ha avvelenato le sue vittime e ispirato una tale ondata di altri assassini, lo rende un caso unico per la banda di Mindhunter.

Oltre a queste ipotesi, potrebbe essere menzionato il killer calibro 22 di Douglas. L’assassino seriale di 10 vittime era motivato dall’odio razziale. Questo permetterebbe allo spettacolo di esplorare ulteriormente le tensioni sociali di quel tempo. L’assassino Joseph Christopher fu effettivamente catturato nel 1981. L’arresto di Joseph potrebbe essere anche un finale soddisfacente per la stagione.

Purtroppo però non ci resta che aspettare notizie da Netflix su un speriamo imminente rinnovo di stagione di Mind hunter.

Clicca qui di seguito per leggere altre notizie su Mindhunter:

Playblog.it

Apple        Android        Tecnologia        Game        Netflix        Prime Video        Offerte

Seguici su FacebookTwitterPinterest
Seguici su Telegram: Netflix, Offerte Amazon Prime, Prime Video

Related posts

I migliori film che puoi trovare su Netflix

Roberta PlayBlog.it

Ghost in the Shell: SAC 2045 in arrivo nel 2020 su Netflix

Alessio PlayBlog.it

A Mente Fredda il film Thriller di spionaggio internazionale arriva su Netflix

Mattia PlayBlog.it

Lascia un commento