Netflix News

Uncoupled uno spiazzante finale per la prima stagione: tutti i dettagli sul cliffhanger

uncoupled finale prima stagione netflix

Uncoupled uno spiazzante finale per la prima stagione della serie Netflix: tutti i dettagli sul finale cliffhanger in attesa della seconda stagione.

La serie Netflix, “Uncoupled”, diretta da Andrew Fleming, Zoe R. Cassavetes e Peter Lauer, vede nel cast Neil Patrick Harris, Tisha Campbell, Brooks Ashmanskas, Emerson Brooks, Marcia Gay Harden e Tuc Watkins nei ruoli principali.

La serie, creata da Darren Star e Jeffrey Richman, esplora le vite della crosta superiore di New York e, nel processo, ci offre spunti su relazioni, amicizie e vita in generale.

A parte la presenza enigmatica di Neil Patrick Harris, il tempismo comico di Tisha Campbell e le sfumature soavi e incantevoli di Marcia Gay Harden, una delle cose più notevoli di questa commedia drammatica sono le conversazioni affascinanti in cui i personaggi si concedono.

*attenzione seguono spoiler sulla prima stagione*

La trama della prima stagione di Uncoupled

Michael Lawson, un agente immobiliare, era evidentemente il più loquace della relazione. Colin, d’altra parte, non era solo un po’ riservato ma involontariamente timido nei suoi modi e nel suo comportamento.

Si apre così la serie “Uncoupled” e all’istante avvertiamo uno strano senso di distacco da parte di Colin. Il suo 50esimo compleanno si avvicina e Michael era entusiasta di pianificare qualcosa di speciale per quel giorno.

Colin però non voleva organizzare una grande festa ma voleva fare una cena tranqusilla con il suo partner. Ma Michael non aveva intenzione di accettare ciò che voleva il festeggiato. Così avevano concordato che sarebbero andati a cena la sera, ma invece Michael ha organizzato una festa a sorpresa per lui.

Poche ore prima della festa, Michael ha ricevuto una telefonata dalla sua governante, che gli ha detto che erano stati derubati, anche se mancavano solo alcune cose selezionate.

Michael ha avuto una giornata piena e non ha avuto il tempo di elaborare le informazioni a fondo. Ha pensato che forse avrebbe affrontato il problema, nel corso della giornata, dopo che la festa fosse finita.

Tutti sono arrivati ​​al luogo giusto in tempo e Michael stava aspettando con impazienza Colin all’entrata. Non appena Colin scende dal taxi dice a Michael che avrebbe rotto con lui e che si era già trasferito dall’appartamento.

Colin aveva spostato le sue cose nella sua nuova casa, motivo per cui la governante pensava che ci fosse un furto con scasso. Ciò che ha pizzicato Michael, ancora di più, è stato che Colin aveva pianificato tutto senza dargli nemmeno un accenno.

Aveva trovato una nuova casa, spostato le sue cose e, oltre a questo, aveva deciso di porre fine alla relazione e Michael, come un amante innamorato, era impegnato a pianificare la perfetta festa di compleanno per lui.

La festa di compleanno di Colin – Uncoupled

La sorpresa però era che Michael da un alto pensava che ne avrebbero parlato alla cena, ma in realtà dentro casa c’era un gruppo di persone eccitate stavano aspettando dall’altra parte della porta per salutarlo.

La festa è stata un disastro per tutti, soprattutto per Michael. Non sapeva cosa fare e cosa provare, e inoltre, stando in mezzo alla gente, doveva nascondere tutte quelle emozioni. Michael ha tenuto un discorso alla fine della festa e ha detto a Colin quanto lo amava e cosa significava nella sua vita.

Ma questo non ha riportato indietro Colin. Quello che vediamo dopo è Michael affrontare il fatto di essere solo. Michael lo racconta alle tre persone più importanti della sua vita, cioè Suzanne, che era anche una collega; Billy, il famoso meteorologo; e Stanley, che possiede una galleria d’arte.

L’incontro con Claire Lewis

Tutti e tre rimangono scioccati perché negli ultimi 17 anni erano stati abituati a vedere Colin con Michael. Michael voleva annegarsi nel lavoro. In una delle serate organizzate da Stanley, Michael ha incontrato una collezionista d’arte di nome Claire Lewis.

Cominciano a parlare e Michael si rende presto conto che la signora altezzosa e, a volte, fredda stava attraversando una situazione abbastanza simile nella sua vita come lui. Suo marito l’aveva lasciata per un’istruttrice di ginnastica molto più giovane e, come Colin, anche lui non l’aveva informata di nulla, fino a quando non aveva finalmente lasciato la casa.

Claire voleva vendere la sua casa e Michael voleva cogliere l’opportunità di fare un affare. Ma Claire Lewis era già stata adocchiata da un collega di Michael, Tyler Hawkins, noto per la sua arroganza, il suo stile di vita esorbitante e le buone connessioni con le persone appartenenti alla crosta superiore di New York City.

Michael sospettava anche che Colin lo avesse lasciato per Tyler. Suzanne li ha visti entrambi nella nuova casa di Colin quando stava passando per la stessa strada. Ma Tyler ha chiarito tutte le voci e ha detto a Michael che non si stavano frequentando.

Michael si sentiva ancora più depresso perché ora gli era chiaro che Colin non aveva posto fine alla loro relazione per nessun altro ragazzo, ma lo faceva solo perché, per lui, la relazione era finita molto tempo fa.

La separazione tra Michael e Colin nella prima stagione di Uncoupled

Dopo tanti anni di convivenza quello che era successo all’improvviso aveva fatto sentire Colin così claustrofobico, tanto che voleva porre fine alla relazione.

Dallo spazzolino extra tenuto in bagno all’account Netflix condiviso, che aveva ancora il nome di Colin accanto al suo, tutto nella vita di Michael gli ricordava Colin. Michael aveva iniziato a nutrire questa sensazione che sarebbe finito da solo.

Il suo amico Billy gli ha chiesto di creare un profilo su un’app di appuntamenti chiamata Grindr, ma per 17 anni era stato fuori da questo mondo. Aveva dimenticato come avere un appuntamento e di avere una conversazione coinvolgente.

Aveva vissuto una vita senza pretese e comoda in pigiama, guardando film con il suo partner mentre sbottava con nonchalance tutto ciò che gli veniva in mente senza pensarci due volte. E ora, all’improvviso, doveva allestire uno spettacolo.

Decide così di creare un account su Grindr con un nome utente appariscente: “New Hot Mike” per cercare di trovare l’amore ancora una volta.

Nel frattempo diventa amico di Claire Lewis che decide di trasferirsi nell’attico del suo stesso edificio. Lei non aveva amici, non condivisi con suo marito. Entrambi erano così bloccati in questa crisi di “mezz’età”.

Spiegazione del finale della prima stagione della serie Uncoupled

Nel finale della prima stagione di Uncoupled vediamo Michael far di tutto per superare la storia con Colin. Inizia così ad avere avventure e ad uscire spesso. Michael partecipa poi a una sessione con un “Guru” che gli cambia miracolosamente la sua visione della vita.

Sente di aver superato Colin. Quello stesso giorno, suo padre lo mette in contatto con il suo dermatologo, di nome Josh Gibson, ma questo lo spaventa. Michael incontra un ragazzo di nome Luke mentre stava partecipando alla “Roller Disco Night” con Stanley e Billy.

Si incontrano ogni giorno per una settimana, ma poi Michael inizia a sentire che Luke è un po’ troppo invadente. Ed è così che anche questa storia si rompe, con Luke che se ne va.

L’amico Billy sa che i suoi ragazzi hanno bisogno di un po’ di tempo libero e quindi li porta per il “Gay Ski Weekender”, ed è qui che una cosa è certa: non importa cosa dice Michael o quanto farà finta di essere figo riguardo all’intera situazione, in fondo non ha ancora superato Colin.

Voleva ancora sapere con chi usciva e cosa stava succedendo nella sua vita. Michael incontra un ragazzo durante il weekend di sci, che stava mostrando interesse per lui, ma tutto ciò di cui Michael era preoccupato era con chi era andato Colin a Miami. Il weekend non finisce bene.

Nel finale della prima stagione di Uncoupled: cosa succede agli amici di Michael?

I Jonathan, che erano amici comuni di Billy, Michael, Colin, Suzanne e Stanley, si stavano per sposare e li avevano invitati tutti al loro grande matrimonio gay ebraico.

Michael era tutto nervoso perché sapeva che avrebbe incontrato Colin e la sua nuova “fiamma” alla festa. Ma lui, ancora una volta, si era lasciato sopraffare dalle sue insicurezze. Colin non usciva con nessuno e come sempre Michael aveva interpretato male l’intera situazione.

Nel frattempo, Stanley era venuto a sapere di avere un cancro al seno, ma fortunatamente era solo al primo stadio. Ha chiesto a Michael di venire con lui in ospedale, poiché si sentiva davvero spaventato e ansioso.

Billy intanto aveva avuto un appuntamento con un giovanotto di nome Wyatt. Per una volta, sembrava che Billy avrebbe smesso di avere avventure e si sarebbe impegnato in una relazione seria. Ma Wyatt lo vide dare il suo numero a un cameriere, che Billy aveva conosciuto prima di lui. Questo fa arrabbiare Wyatt e lascia Billy solo alla festa.

Intanto Billy quando ha saputo di Stanley, gli ha chiesto perché aveva chiesto solo a Michael di accompagnarlo in ospedale. Billy si è reso conto che forse non era abbastanza empatico verso gli altri ed era pieno di sé.

Anche Suzanne era addolorata dal fatto che suo figlio, Kai, aveva scoperto chi era suo padre naturale e aveva deciso di incontrarlo. Ma alla fine, annulla l’incontro perchè si rende conto che sua madre era l’unica famiglia di cui aveva bisogno, e se suo padre non si è preoccupato di lui per tutti quegli anni, probabilmente non meritava di incontrarlo.

L’episodio finale di Uncoupled prima stagione

Nell’episodio finale della prima stagione di “Uncoupled”, vediamo un senso di liberazione dentro Michael. Era presente alla festa di matrimonio insieme a Colin, ma era “tranquillo”. Forse era andato avanti.

Era in uno spazio confortevole e sembrava aver ottenuto la sua chiusura. Colin lo mette però al corrente, per la prima volta, di qualunque cosa stesse provando nel momento in cui ha deciso di porre fine alla relazione.

Per 17 anni vivevano insieme e Colin poteva vedere che tutto nella sua vita era già stato pianificato per lui e non c’era spazio per altre possibilità. Si sentiva claustrofobico a pensarci.

D’altra parte, Michael apprezzava quella sensazione “per sempre” ed era molto contento della sua vita.

I due ballano insieme alla festa e Colin, forse per la prima volta dalla loro rottura, vede Michael non risentire di nulla. Nemmeno il controverso argomento di Colin che accarezza un cane lo ha infastidito, anche quando per quei 17 anni non ha lasciato che Michael lo facesse.

Michael era felice di quello che aveva e non aveva alcun rimpianto per non aver avuto certe persone nella sua vita.

L’uomo nell’oscurità a casa di Michael

Nelle scene finali vediamo Michael arrivare a casa dopo la festa e rimane scioccato quando ha visto un uomo in piedi nell’oscurità. Era Colin.

E dice che ha iniziato a pensare che fosse stato un grosso errore e che non avrebbero mai dovuto separarsi. Lo schermo diventa nero e la serie “Uncoupled” ci lascia con un grandissimo cliffhanger. Cosa succederà ora?

Forse Colin tornerà a vivere con Michael, o forse questa volta Michael deciderà di volere una pausa. E’ un finale inaspettato che riapre tutte le carte del rapporto tra Michael e Colin.

Michael sembra che sia andato avanti nella sua vita, l’amore probabilmente c’è ancora, però può essere sufficiente per riprendere la storia?

Le indiscrezioni sostengono che vedere Michael tornare da Colin nella seconda stagione di Uncoupled sarebbe un grave errore: questo minerebbe il viaggio intrapreso da Michael nella prima stagione.

Le domande che ci lascia il finale della prima stagione di Uncoupled sono tante: dalla trasformazione di Billy, al cancro di Stanley, e infine al padre di Kai.

Il padre di Kai ha rivelato o no?

Nel settimo episodio di Uncoupled, Suzanne (Tisha Cambell) , la più cara amica e collega di Michael, scopre che suo figlio, Kai, ha trovato suo padre. Suzanne non ha idea di chi sia anche perché Kai è nato dopo un’emozionante estate trascorsa in giro per l’Europa.

Campbell descrive efficacemente le emozioni contrastanti di Suzanne di voler essere lì per suo figlio, preoccupato anche per il fatto che le abbia tenuto segreta l’identità di suo padre.

Mentre Kai decide finalmente di non vedere suo padre, gli ultimi momenti di Suzanne nella conclusione Uncoupled la vedono di fronte al padre di suo figlio.

Anche se deve ancora essere presentato, dovrebbe avere una parte se Uncoupled verrà esteso per una seconda stagione. Non ci resta che vedere cosa ci riserverà la seconda stagione di Uncoupled.

 

 

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Non perderti la Stagione 3 di Too Hot to Handle su Netflix

playblog.it

Il destino delle Tartarughe Ninja: Il film una straordinaria avventura per bambini e famiglie

playblog.it

Cobra Kai guarda ora la Stagione 4 in streaming su Netflix

playblog.it

Lascia un commento