Tecnologia

WhatsApp ora consentirà agli utenti di inviare messaggi a se stessi con l’ultimo aggiornamento

WhatsApp ora consentirà agli utenti di inviare messaggi a se stessi con l'ultimo aggiornamento

La popolare app di messaggistica istantanea WhatsApp sta ora introducendo un aggiornamento con un’altra nuova funzionalità. Con questo aggiornamento, gli utenti potranno inviare messaggi a se stessi utilizzando la piattaforma di messaggistica, proprio come è già possibile in app come Telegram.

Prima di questo aggiornamento, l’unico modo per inviare un messaggio a te stesso su WhatsApp era creare un gruppo con solo te dentro. Tuttavia, questa funzione consentirà agli utenti di scegliere se stessi dall’elenco dei contatti per avviare una nuova conversazione. Pertanto, ora puoi inviare messaggi, URL, adesivi e altri media solo per te.

Anche se mandare messaggi di testo a se stessi può sembrare insolito, molte persone lo fanno per appunti personali o anche per salvare alcuni media importanti e accedervi facilmente in un secondo momento su un altro dispositivo. Questa funzione è stata testata con la versione beta di WhatsApp per iPhone ed è ora disponibile per tutti gli utenti con l’ultima versione dell’app.

Ma non è tutto. WhatsApp sta inoltre implementando altre nuove funzionalità (tramite BGR ), tra cui la possibilità di cercare un messaggio per data, il supporto del trascinamento della selezione per la condivisione di contenuti multimediali e un pulsante Annulla per i messaggi eliminati.

WhatsApp ora supporta i server proxy

All’inizio di quest’anno, Meta ha annunciato che gli utenti di WhatsApp possono ora connettersi alla piattaforma tramite server proxy. Per chi non lo conosce, un proxy funziona come terzo livello tra l’utente e Internet. Può essere utilizzato per garantire una migliore sicurezza e privacy durante la navigazione sul web.

Ciò significa che gli utenti di WhatsApp possono ora configurare un server proxy per connettersi alla piattaforma anche nei paesi in cui l’app è bloccata. WhatsApp evidenzia inoltre che i messaggi inviati tramite un server proxy rimarranno crittografati end-to-end.

 

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Come trasferire l’autenticazione a due fattori 2FA di Google su un nuovo telefono?

Alessio PlayBlog.it

GitHub deposita il codice open source nell’Artico per essere utilizzato anche tra 1000 anni

TIM, Vodafone, Wind, Iliad e Fastweb sostengono la zona rossa con iniziativa di solidarietà digitale

Lascia un commento