Apple AppStore iOs

Apple afferma che iMessage su Android non arriverà mai perché fa parte della strategia di blocco

Apple afferma che iMessage su Android non arriverà mai perché fa parte della strategia di blocco

Apple sa che le bolle blu di iMessage sono un grande ostacolo per le persone che passano ad Android, motivo per cui il servizio non è mai apparso sul sistema operativo Android di Google.

Questo secondo le deposizioni e le e-mail dei dipendenti Apple, inclusi alcuni dirigenti di alto rango, rivelate in un deposito del tribunale di Epic Games come parte della sua controversia legale con il produttore di iPhone.

Epic sostiene che Apple cerca consapevolmente di bloccare i clienti nel suo ecosistema di dispositivi e che iMessage è uno dei servizi chiave che lo aiutano a farlo.

Cita i commenti fatti dal vicepresidente senior di Internet Software and Services di Apple Eddie Cue, dal vicepresidente senior dell’ingegneria del software Craig Federighi e dal collega di Apple Phil Schiller a sostegno della sua tesi.

“Il motivo n. 1 più difficile per lasciare l’app dell’universo Apple è iMessage… iMessage equivale a un serio blocco”,

è stato il modo in cui un ex dipendente Apple senza nome l’ha scritto in un’e-mail nel 2016, spingendo Schiller a rispondere che,

“Il passaggio di iMessage ad Android ci danneggerà più che aiutarci, questa email spiega perché.”

“iMessage su Android servirebbe semplicemente a rimuovere un ostacolo alle famiglie di iPhone che offrono ai loro figli telefoni Android”, era la preoccupazione di Federighi secondo il documento Epic.

Sebbene nel corso degli anni siano emerse soluzioni alternative per l’utilizzo di iMessage su Android, nessuna è stata particolarmente conveniente o affidabile.

Insieme a iMessage, Epic cita una serie di altri servizi Apple che sostiene contribuiscono al blocco. In particolare, questi includono il suo servizio di chat video FaceTime, che Steve Jobs ha annunciato sarebbe stato uno standard del settore aperto al WWDC 2010.

FaceTime successivamente rilasciato su iPhone, iPad e Mac, ma non è mai stato disponibile per dispositivi non Apple.

 

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

 

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Ted Lasso su Apple Tv+: non c’è stagione 2 senza 3

Tutti i miglioramenti in iOS 13

Hasan Minhaj si aggiunge al cast di The Morning Show per la seconda stagione

Lascia un commento