Apple iOs

Apple Glass potrebbe tracciare lo sguardo senza fotocamere lo suggerisce un nuovo brevetto

Apple Glass potrebbe tracciare lo sguardo senza fotocamere lo suggerisce un nuovo brevetto

Apple Glass potrebbe avere una durata della batteria esagerata grazie a questa svolta.

I prossimi occhiali intelligenti di Apple stanno facendo riflettere l’azienda in modo creativo, con un’intera raffica di nuovi brevetti nelle ultime settimane. Fresco di uno che immagina un Google Street View interattivo e un altro che immagina come potremmo navigare attraverso sottili segnali sonori, la società porta un nuovo brevetto Apple Glass più pratico.

Come notato da Patently Apple , il nuovo brevetto depositato all’inizio di quest’anno esamina alcuni degli aspetti pratici dell’eye tracking. Questo, come suggerisce il nome, significa che l’hardware sa dove stai cercando e può compensarlo, il che è piuttosto importante per le applicazioni AR.

Anche se ora possiamo farlo con l’hardware che richiede molte risorse, sia in termini di elaborazione che di energia necessaria. In altre parole, con le nostre soluzioni attuali avresti bisogno di un paio di specifiche più robuste per compensare una batteria più grande.

Normalmente,
“un dispositivo montato sulla testa include un sistema di tracciamento oculare che determina la direzione dello sguardo di un utente”, si legge nel brevetto .

“Il sistema di tracciamento oculare spesso include una telecamera che trasmette le immagini degli occhi del utente a un processore che esegue eye tracking “.

La soluzione di Apple che vorrebbe adottare per gli Apple Glass è di abbandonare del tutto le fotocamere e utilizzare invece la luce.

Anche se avere fasci di luce puntati direttamente negli occhi non sembra esattamente piacevole, presumiamo che la tecnologia di Apple sia sufficientemente sensibile da non notarlo nemmeno.

“Un metodo include l’emissione di luce con intensità modulante da una pluralità di sorgenti luminose verso l’occhio di un utente”, scrive Apple. “Il metodo include la ricezione di dati sull’intensità della luce indicativi di un’intensità della luce emessa riflessa dall’occhio del utente sotto forma di una pluralità di riflessi. Il metodo include la determinazione di una caratteristica di tracciamento oculare dell’utente in base ai dati di intensità della luce.”

In altre parole, monitorando i riflessi della luce, Apple ritiene di avere informazioni sufficienti per valutare con precisione dove una persona sta guardando in un dato momento, con il vantaggio aggiuntivo che si tratta di una soluzione a bassa potenza che non influirà troppo sulla batteria.

Anche se il brevetto verrà utilizzato, abbiamo ancora una lunga attesa per vederlo in azione. Si dice che la prima versione di Apple Glass che possiamo aspettarci sarà la primavera del prossimo anno, e stime più pessimistiche lo hanno fissato per il 2023. Il lato positivo è che è tutto il tempo per garantire che la tecnologia di tracciamento oculare funzioni perfettamente senza problemi.

 

 

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

Scarica la nostra App

app per iphone ios App Netflix news app per android

Related posts

Snapchat potrebbe avere la propria piattaforma di gioco

Apple ordina la serie drammatica Suspicion con Uma Thurman

Alessio PlayBlog.it

Apple Music eclissa 50 milioni di marchi di ascoltatori

Lascia un commento