Android Tecnologia

Finalmente Prime Video funziona con Chromecast e Android TV

Finalmente Prime Video funziona con Chromecast e Android TV e Fire Tv ha Youtube: la notizia ha dell’incredibile.

Infatti sembra che Amazon e Google finalmente abbiano fatto “pace” almeno per quanto riguarda Youtube e Prime Video.

Le due aziende rivali, forse visto anche l’espansione da gigante di Netflix, hanno deciso di raggiungere un accordo.

Prime Video si potrà avviare tramite i disponibili di Google, quindi Android Tv e Chromecast. Mentre Amazon ha consentito di far installare Youtube sui dispositivi Fire.

Il disgelo è avvenuto con la primavera, in aprile, aprendo la strada affinché i servizi dei due colossi diventassero disponibili sui rispettivi prodotti hardware.

In poche parole questo significa che ora puoi trasmettere Good Omens o The Man in the High Castle dall’app Prime Video agli schermi più grandi del tuo telefono o laptop utilizzando i dispositivi Chromecast (o Chromecast integrato) o riprodurre i programmi tramite l’applicazione su un dispositivo Android Smart TV.

Per essere chiari, alcuni televisori Android hanno già accesso a Prime Video, ma Google afferma che con questo accordo, Prime Video verrà lanciato su più modelli TV, set-top box e dispositivi di streaming a partire da oggi.

Fire Tv ottiene Youtube

Amazon Prime Video funziona con Chromecast e Android TV e FireTV ottiene Youtube.

Ma come dicevamo, la disponibilità di Prime Video sui dispositivi di Google è solo metà della storia, infatti le aziende hanno anche ripristinato l’accesso di Fire TV a YouTube.

Google ha bloccato l’accesso di Fire TV a YouTube nel lontano 2017, quando la faida dei giganti della tecnologia si stava surriscaldando e fino ad ora era inaccessibile.

L’accordo attuale si applica solo alle TV Fire e non alle unità Echo Show, ma ora che le due società precedentemente in lotta hanno iniziato a dialogare, un’app YouTube per il dispositivo potrebbe essere possibile.

Secondo Amazon, l’app YouTube sarà disponibile sui seguenti dispositivi: Fire TV Stick (2° Generazione), Fire TV Stick 4K, Fire TV Cube e Fire TV Stick Basic Edition, insieme a Toshiba, Insignia, Element e Westinghouse Smart TV Edition di Fire TV.

A differenza della soluzione del browser Web che i proprietari di Fire TV hanno dovuto utilizzare da quando Google ha eliminato l’app originale, la versione ufficiale è un’app di Fire TV completa, completa di controlli vocali di Alexa che consentono agli utenti di trovare facilmente i contenuti da guardare.

Oltre a questo Amazon promette che più dispositivi Fire TV avranno l’app YouTube “nei prossimi mesi”, insieme al supporto per YouTube Kids e il servizio TV YouTube dal vivo che verrà rilasciato entro la fine dell’anno.

Chissà se dopo aver finalmente ottenuto che Prime Video funziona con Chromecast e Android TV, riusciamo a vedere una collaborazione anche per quanto riguarda i due assistenti vocali, Google Home e Amazon Echo.


Apple        Android        Tecnologia        Game        Netflix

Seguici su Facebook


Related posts

Streaming Revolution come si trasforma l’industria dell’intrattenimento

Leonardo Playblog.it

Google aggiungerà il supporto del kernel Linux Mainline su Android

Mattia PlayBlog.it

Microsoft continua a ampliare il proprio mercato

Leonardo Playblog.it

Lascia un commento